Menu
Corriere Locride
La Palmese perde anche il ricorso di Nania così resta la penalizzazione di un punto. Ma che brutta situazione

La Palmese perde anche il rico…

di Sigfrido Parrello -...

Diocesi di Locri-Gerace. A Gerace il XIV incontro di studi bizantini

Diocesi di Locri-Gerace. A Ger…

Sabato 14 e domenica 1...

Cittanovese, è l'ora del derby! Domenica prossima al "Morreale – Proto" arriva la Palmese di mister Pellicori

Cittanovese, è l'ora del derby…

La Società: «Appuntame...

Ambiente. Galletti, oltre 13 milioni al Centro-Sud per mobilità sostenibile: un milione a Reggio Calabria

Ambiente. Galletti, oltre 13 m…

Da decreto casa-scuola...

Sant'Ilario dello Ionio (RC). Sabato prossimo "In Terra Santa – Sulle orme di Gesù di Nazareth"

Sant'Ilario dello Ionio (RC). …

Nazareth, il fiume Gio...

Richiesta di LocRinasce indirizzata alle competenti Autorità territoriali in materia di tutela dei corsi d’acqua

Richiesta di LocRinasce indiri…

Riceviamo e pubblichia...

Casa della Salute di Scilla, ripristinato il servizio H24. Vizzari: “Fare rete porta sempre risultati. Ora impegno per valorizzazione della struttura”

Casa della Salute di Scilla, r…

“Fondamentale”: così R...

Reggio. Teatro della Girandola, Terza stagione della rassegna “Approdi”: Cartellone teatrale 2017

Reggio. Teatro della Girandola…

Il Teatro della Girand...

Prev Next

Locride. Gli operatori turistici seriamente preoccupati per il prolungarsi dei lavori presso la galleria della Limina

  •   Redazione
Locride. Gli operatori turistici seriamente preoccupati per il prolungarsi dei lavori presso la galleria della Limina

Forte appello all'Anas affinché mantenga gli impegni assunti con la Jonica Holidays e con l'assessore ai trasporti
Musmanno.
In seguito alle recenti dichiarazioni da parte dell'ANAS dove veniva evidenziato che il completamento dei lavori presso la Galleria della Limina saranno procrastinate verso la fine di Settembre di quest'anno, gli Operatori del Settore Turistico si dimostrano seriamente preoccupati e in maniera chiara e determinata affermano che se quanto annunciato dovesse essere confermato sarebbe assolutamente inaccettabile.
Già più volte in passato si è verificato che le date del completamento dei lavori fissati con termini ben precisi venissero posticipate in date successive giustificate da diverse motivazioni.
Il Presidente della Jonica Holiday (Consorzio degli Operatori Turistici) Maurizio Baggetta interpretando le preoccupazioni e la delusione dei Collrghi evidenzia lo sforzo e l'impegno che in questo ultimo anno è stato fatto per cercare di valorizzare l'immagine della Locride che purtroppo continua ad essere penalizzata da numerose precarietà infrastrutturali. 
In particolare in questi ultimi mesi precisa Baggetta con un esemplare lavoro sinergico tra Pubblico e Privato ed impiegando notevoli risorse in termini di tempo e finanziari,sul territorio si è avviato una intensa campagna Promozionale in Italia e all'Estero per richiamare il più possibile flusso di turisti.
In questo contesto risulta chiaro come la viabilità, i trasporti, i collegamenti rappresentano uno dei fattori che possono indurre i potenziali vacanzieri a scegliere una località invece di un altra. La percorribilità della Galleria della Limena oltre ad interessare i flussi provenienti da fuori Regione coinvolge notevolmente il traffico Turistico/Commerciale proveniente dai territori vicini dove la stessa Galleria rappresenta il collegamento primario per raggiungere la Riviera dei Gelsomini. 
Per questi motivi che influenzano particolarmente l'economia locale la Jonica Holiday apprezza e si associa all'iniziativa assunta dal capogruppo del PD Seby Romeo con la quale invita i Primi Cittadini del Comprensorio Jonico a prendere parte ad un Tavolo di Confronto richiesto in Prefettura dove venga assunta una ferma posizione in merito alla possibilità che la consegna dei lavori da parte dell'Ana possa slittare ulteriormente.
Nel caso si ritiene che i lavori assolutamente non possono essere completati per la fine di Giugno ,il Consorzio degli Albergatori ritiene che la soluzione più opportuna sarebbe quella di interromperli a metà del prossimo mese e riprenderle a Settembre, limitando così i notevoli danni che potrebbero pesare sulla già precaria economia.
La Jonica Holodays si augura che la Dirigenza dell'ANAS interpreti la preoccupazione del mondo produttivo del territorio e adotterà gli opportuni provvedimenti.

La Segreteria della
Jonica Holidays