Menu
Corriere Locride
“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Prev Next

Serie D. ASD Roccella Jonica 1935: «arriva l’attaccante Jonathan Djwomo Adusa»

  • Published in Sport

L’ASD Roccella Jonica 1935 comunica di aver acquisito le prestazioni sportive dell’atleta Jonathan Djwomo Adusa. Nazionalità ghanese, l’attaccante classe ’01 è stato prelevato dalla Primavera dell’Ascoli. In passato Adusa ha indossato le maglie di Bologna e Lazio nei rispettivi vivai.

Il suo arrivo rientra nei piani dirigenziali di una società ambiziosa e con l’obiettivo di far crescere al meglio i giovani al proprio cospetto.

Adusa è già agli ordini del mister e partirà con i compagni per la trasferta di Torre del Greco contro la Turris.

UFFICIO  STAMPA ASD ROCCELLA JONICA 1935

Leggi tutto

Roccella, che regalo di Natale: preso un punto al "San Nicola"

  • Published in Sport
E' il Roccella la prima squadra a strappare punti dall'imponente "San Nicola" di Bari. I ragazzi di Passiatore, sotto di due gol, sembravano essere l'ormai consueta vittima sacrificale della corazzata biancorossa che invece si è fatta riprendere allo scadere.

Un punto che oltre che per la classifica diventa prezioso anche per il morale dei reggini chiamati, nel girone di ritorno, a raggiungere una salvezza sicuramente alla portata.

Parte molto meglio il Bari che ci prova con Floriano e Bianchi, molto dinamici, ma che non riescono a centrare il bersaglio grosso. Al 38′ il tiro di Piovanello prima e il mancato tap in di Simeri dopo sono l'avvisaglia del gol che arriverà pochi giri di lancette dopo grazie a Floriano il quale sfrutta un tiro errato proprio di Simeri su assist di Neglia per depositare in rete.

La prima frazione però si chiude ancora peggio per il Roccella: Colainanni infatti devia il pallone di mani e l'arbitro decreta un penalty che Simeri non sbaglia. Roccella morto? Macchè!

Al 9′ della ripresa sulla punizione di Pizzutelli è Colaianni sotto misura ad avventarsi sul pallone facendosi perdonare il rigore procurato e riaprendo i giochi. Il Bari prova a riportarsi subito sul doppio vantaggio ma la conclusione di Floriano è ben deviata da Scuffia.

Iniziano i cambi e il tecnico ospite si gioca le carte Tassone, Riitano, Osei e Faella. Il Bari non riesce a chiuderla e cosi il Roccella piazza il colpo da novanta: in pieno recupero infatti Amelio con un gran tiro dalla distanza non lascia scampo a Marfella facendo esplodere tutto l'entusiasmo dei suoi per un pari insperato 45′ prima.

Poco male per il Bari che chiude l'andata a +9 sulla Turris e rimane saldamente in vetta alla graduatoria.

Ecco il tabellino del match:

BARI (4-2-3-1) Marfella; Bianchi, Di Cesare, Mattera, Nannini; Bolzoni, Hamlili (Iadaresta); Piovanello (61' Langella), Neglia (84' Cacioli), Floriano (69' Feola); Simeri. In panchina: Siaulys, D'Ignazio, Cacioli, Brienza, Aloisi, Pozzebon. Allenatore: Cornacchini

ROCCELLA (4-3-3) Scuffia; Zukic, Colaianni, Amelio, Strumbo; Asselti (77' Riitano), Diop (80' Osei), Ngom (69' Tassone); Pizzutelli, Faella (84' Akonedo), Kargbo. In panchina: Commisso, Filippone, Braglia, Deluca, Scrivo. Allenatore: Passiatore

ARBITRO: Costanza di Agrigento (Cordella e Battista di Pesaro)

MARCATORI: 41′ pt Floriano (B), 45′ pt Simeri (B, rig.); 9′ st Colaianni (R), 46′ st Amelio (R)

NOTE: Ammoniti: Hamlili (B) e Feola (B)

UFFICIO STAMPA A.S.D. ROCCELLA JONICA 1935

Leggi tutto

Roccella - Igea virtus 1-0: «Cordova decide il match»

  • Published in Sport

Tre punti preziosi in chiave salvezza per il Roccella, abile a battere l’Igea Virtus per 1-0 e a ritrovare un successo che mancava da quasi un mese. Una partenza nel migliore dei modi per mister Passiatore sulla panchina amaranto: l’ex tecnico di Delta Porto Tolle, Monopoli e Mezzolara, subentrato a Giampà in settimana, si è dichiarato nel post partita molto soddisfatto dell’atteggiamento della sua squadra, che ha mostrato grinta e determinazione in campo.

CRONACA. Nuovo modulo per la compagine jonica, un 4-3-3 con Filippone e Rondinelli a supporto di Voltasio a centrocampo e Tassone al posto dello squalificato Kargbo in attacco. Fasce presidiate, infine, da Vuletic e Strumbo, vista l’indisponibilità dell’infortunato Malerba. Tedesco propone, invece, un 3-5-2 con Dodaro e Miuccio esterni e Le Piane unica punta.

Pronti, via ed è subito Catalano a sfiorare il gol con un tiro dal limite deviato in angolo da Cetrangolo. E’ lo stesso numero 10, sempre in avvio di gara, ad imbeccare in profondità Faella che da buona posizione, però, non inquadra lo specchio della porta. Dopo 20′ di buon possesso palla, il Roccella trova il gol del vantaggio: Faella, sugli sviluppi di una palla inattiva, mette dentro un bel traversone per Cordova, che di testa batte il portiere. La rete consente ai padroni di casa di gestire senza troppi affanni il match fino al 45′, grazie ad un buon possesso palla e ad un’oculata fase difensiva.

Nella ripresa l’Igea prova a rendersi pericolosa con Lancia, subentrato al 46′, senza impensierire più di tanto Scuffia. E’ invece Faella a chiamare in causa Cetrangolo con un ottimo intervento in uscita, dopo il coast to coast dell’esterno napoletano, autore di lì a poco di un’altra occasione terminata sul fondo. Nel finale c’è spazio ancora per un tentativo di Gattabria dai 25 metri, seguito da un salvataggio della difesa siciliana dopo una respinta poco efficace del portiere giallorosso.

Ecco il tabellino del match:

ROCCELLA – IGEA VIRTUS 1-0

ROCCELLA: Scuffia, Cordova, Strumbo, Filippone (17’st Sicurella), Catalano (17’st Gattabria ), Rondinelli (18’st Osei), Vuletic, Tassone (36’st Braglia), Voltasio, Dicuonzo, Faella. A disp: Commisso, Santoro, De Luca, Scrivo. All. Passiatore

IGEA VIRTUS: Cetrangolo, Allegra (40’st Gazzè), Akrapovic, Dodaro (22’st Mangiola), Velardi, Vona, Miuccio (22’st Giambanco), Bruno (1’st Lancia), Grosso (28’st Selvaggio), Mancuso, Le Piane. A disp: De Marco, Bucca, Franco. All. Tedesco

ARBITRO Di Cicco di Lanciano (Assistenti De Angelis di Nocera Inferiore e Russo di Torre Annunziata)

MARCATORE: 20’pt Cordova

NOTE: giornata nuvolosa. 400 tifosi circa. Ammoniti: Allegra, Mangiola. Recupero: 0’, 4’

Giovanni Lupis

UFFICIO STAMPA A.S.D. ROCCELLA 1935

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed