Menu
Corriere Locride
San Roberto, la toccante lettera di saluto del Sindaco Vizzari ai cittadini: “Il mio impegno continua, per questo paese ci sarò sempre”

San Roberto, la toccante lette…

Trasuda amore, commozi...

Adusbef Calabria, truffa diamanti: «condannato banco Bpm»

Adusbef Calabria, truffa diama…

Con sentenza depositat...

San Roberto (RC), giovedì la cerimonia di intitolazione del campo sportivo comunale a Gaetano Scirea

San Roberto (RC), giovedì la c…

Giovedì 23 MAGGIO alle...

Taurianova legge: un tripudio di partecipazione ed entusiasmo per il festival del libro unico in Calabria

Taurianova legge: un tripudio …

Una vera e propria Fes...

San Roberto (RC), l’associazione “Colelli in Progress” plaude al lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale: “Negli anni crescita esponenziale”

San Roberto (RC), l’associazio…

“Giunti al termine di ...

Locri. Giovedì 23, a palazzo Nieddu Del Rio, sarà presentato il libro “Storie di idee e di rivoluzioni. Il 1847-’48 in Calabria e i Cinque Martiri di Gerace”

Locri. Giovedì 23, a palazzo N…

Sarà presentato gioved...

Reggio Calabria. Grande partecipazione per la terza edizione del premio di poesia San Gaetano Catanoso

Reggio Calabria. Grande partec…

Si è svolta domenica 1...

Reggio Calabria. Domenica 19 maggio si svolgerà la terza edizione del "Premio di poesia San Gaetano Catanoso"

Reggio Calabria. Domenica 19 m…

Si svolgerà domenica 1...

Cinquefrondi. Nei giorni 21, 28 e 30 Maggio, l’Amministrazione comunale prende parte alla Campagna Nazionale “il Maggio dei Libri”

Cinquefrondi. Nei giorni 21, 2…

IL MAGGIO DEI LIBRI..L...

Nuoto, al via il II° Meeting Master Città di Cosenza 2019

Nuoto, al via il II° Meeting M…

La Federazione Italian...

Prev Next

San Roberto, la toccante lettera di saluto del Sindaco Vizzari ai cittadini: “Il mio impegno continua, per questo paese ci sarò sempre”

Trasuda amore, commozione e sentimento la lettera che stamattina il Sindaco uscente di San Roberto, Roberto Vizzari, ha fatto recapitare ai propri cittadini attraverso i social ed i manifesti affissi lungo le pareti del paese.

Poche righe per raccontare di una esperienza magica vissuta, per 15 lunghi, intensi e consecutivi anni alla guida della comunità sanrobertese. Per raccontare di un legame forte con le persone, con la propria terra. Per dire semplicemente “GRAZIE”.

Una lettera che parla dell’Amministratore, e di un impegno politico che non si arresterà con la fine del mandato di Sindaco, ma soprattutto dell’uomo “Roberto”, così come semplicemente lo chiamano tutti in paese, perché fratello e padre di tutti, che in questi anni ha trascorso momenti indimenticabili che hanno segnato e migliorato la propria vita.

Ecco il testo della lettera.

“Care concittadine, cari concittadini,
Tra le mura della nostra casa comunale sono cresciuto e maturato come persona e professionista, trascorrendo 15 anni indimenticabili della mia vita. 15 anni fatti di momenti unici, di passione ed amore per il mio territorio che hanno reso questa esperienza sorprendentemente magica.

Trema la penna, scendono le lacrime, ora che il momento di lasciare è arrivato.
Guardo la fascia che in questi anni ho vestito e che con orgoglio mi ha portato a rappresentarvi. Non nego che a fianco alla nostalgia di qualcosa che si conclude, sento la serenità e la soddisfazione per ciò che INSIEME abbiamo costruito in questi anni.

Lascio un paese più bello, più ricco, di gran lunga trasformato. Migliore.
Grazie alle TANTE OPERE REALIZZATE, servirebbero decine di pagine per poterne fare un elenco, ai tanti bandi a cui abbiamo partecipato, ai finanziamenti ottenuti.
Grazie al CAMBIAMENTO che è stato portato avanti, alla capacità avuta nel saper voltare pagina rispetto al passato. Siamo stati la mano che gira la pagina, producendo cambiamenti profondi, veri, incisivi. Il primo vero cambiamento è stato quello delle PERSONE, che sono quelle che devono far camminare le idee, e che oggi scoprono di essere una comunità all’avanguardia.

Nel bagaglio più prezioso che porterò con me ci sono, appunto, le persone.  Il mio grazie più autentico è per voi cittadini che costituite questo meraviglioso PAESE.

Che mi siete stati sempre vicini, che mi avete abbracciato e baciato per strada, chiesto consigli e rivolto critiche quando serviva, che mi avete sempre fatto sentire in famiglia.
Ho fatto il Sindaco, cercando di rimanere aperto, accessibile, mai distante; l’ho fatto amministrando con la porta aperta. Ho incontrato, ricevuto, parlato e discusso con tutti, in ufficio, ma anche per strada.

UNIRE e mai dividere: questi i miei motti, perché ho sempre creduto che una comunità debba unirsi ed essere coesa se vuole crescere.

IL VERO, IL BUONO E IL GIUSTO sono i fari che hanno guidato il mio lavoro e il mio impegno.

Un impegno che non si conclude, ma si arricchisce in nuove forme. Per SAN ROBERTO ci sono e ci sarò SEMPRE!!!

Ringrazio questo paese e questa esperienza, che mi ha dato tantissimo. Ringrazio chi, all'interno della struttura comunale si è dato da fare per migliorare il nostro territorio, tutti i dipendenti, gli amministratori e i collaboratori che in questi hanno dato il loro contributo per “mettere le ali” a San Roberto.

Insieme abbiamo sbagliato, fatto cose buone, abbiamo lottato, non ci siamo mai arresi. Siamo stati VIVI, come vogliamo che vivo sia il nostro paese.

Sono INNAMORATO di San Roberto, che non è solo il mio paese, quello che vivo da oltre 50 anni, ma è la mia stessa vita. San Roberto significa famiglia, casa, amicizia. E’ dove tutto inizia e tutto finisce.
Lo porterò, vi porterò, per sempre nel mio cuore”. 

Leggi tutto

San Roberto (RC), giovedì la cerimonia di intitolazione del campo sportivo comunale a Gaetano Scirea

Giovedì 23 MAGGIO alle ore 11.00 si terrà presso il Parco Comunale di San Roberto, centro della provincia reggina, la cerimonia di intitolazione del campo sportivo a Gaetano Scirea, campione della Juventus e della Nazionale Italiana di Calcio, simbolo di correttezza ed integrità.

I FATTI - Il Comune di San Roberto, il 5 dicembre del 2018, ha deciso con una delibera della propria Giunta Comunale di intitolare il suddetto campo sportivo al grande calciatore, a seguito delle vergognose scritte comparse, proprio in quei giorni, nei pressi dello stadio “A. Franchi” di Firenze che offendevano non solo la persona di Scirea, ma tutti gli appassionati di sport.

“Chi ha operato in quel modo è nemico dello sport e del vivere civile. Non sono gesti accettabili - aveva commentato il sindaco Roberto Vizzari, che ha portato fortemente avanti la questione -, il calcio e gli altri sport devono alimentarsi di passione, di gioia, di colore, persino di sano sfottò, ma non di cattiveria gratuita”. Il primo cittadino di San Roberto, inoltre, aveva espresso vicinanza alla famiglia Scirea: “La condanna non basta, servono i fatti e vogliamo noi schierarci concretamente contro chi infanga i valori dello sport. Sono un male da estirpare”.

L’intitolazione voleva, e vuole essere un’opera didattica. Il riferimento è ai ragazzi, ai giovani, che osservano quotidianamente cosa accade, e questa intitolazione deve servire loro per distinguere cosa è bene e cosa è male.

Quotidiani nazionali come La Repubblica, Il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport e tanti altri ancora hanno parlato dell'atto disposto dal nostro Comune ed hanno espresso profondo apprezzamento per la decisione di questa Amministrazione Comunale.

Giovedì, durante la cerimonia di intitolazione saranno presenti i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Campo Calabro-San Roberto” insieme al Dirigente Scolastico Maria Rosa Monterosso, gli alunni dell'istituto comprensivo “Carducci-Da Feltre” di Reggio Calabria e quelli dell'istituto per geometri “A. Righi” di Reggio Calabria.

Interverranno, poi, diverse autorità sportive di livello regionale e nazionale.

Presente il Presidente del CONI Calabria, l’avv. Maurizio Condipodero; il Presidente della FIGC Calabria, il dott. Saverio Mirarchi, una delegazione della società Reggina 1914; l’ex calciatore ed allenatore della Reggina, Francesco Cozza.

Previsto, inoltre, l’intervento in diretta da Torino della signora Mariella Cavanna Scirea, moglie dello storico calciatore italiano e del dott. Riccardo Scirea, figlio del calciatore e Match Analysis Manager presso la Juventus.

Leggi tutto

San Roberto (RC), l’associazione “Colelli in Progress” plaude al lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale: “Negli anni crescita esponenziale”

“Giunti al termine di questa consiliatura ci sentiamo di dover rivolgere un grosso plauso all’Amministrazione Comunale di San Roberto per il gran lavoro svolto in questi anni, in tutti i settori, che ha portato ad una crescita esponenziale del nostro comune, divenuto ormai vero e proprio punto di riferimento per tutta la Vallata del Catona e l’area dello Stretto”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dall’associazione culturale, sportiva e ricreativa “Colelli in Progress”.

“Grazie alla guida del Sindaco Roberto Vizzari, amministratore aperto ed inclusivo, e con il lavoro svolto dai giovani che hanno fatto parte della squadra si sono ottenuti risultati importanti che hanno permesso a questo territorio di distinguersi, di svilupparsi, di diventare autonomo.

Un lavoro, quello svolti negli anni, che ha permesso un notevole cambio di mentalità, caratterizzato da buona capacità amministrativa, da una attenzione costante ai piccoli problemi non disgiunta da una visione più ampia delle questioni del nostro territorio”.
“Sono stati – si legge ancora nella nota - anni di lavoro ininterrotto, senza cedimenti, conditi dalla capacità di fare sistema con gli enti sovra comunali e con le diverse associazioni, grazie ad un gioco di squadra nel quale ognuno ha fatto la propria parte. Un periodo nel quale si è operato con serenità e concordia, in piena trasparenza e legalità”.

E ancora: “Grazie a loro San Roberto oggi è cultura, è valorizzazione dei luoghi e del patrimonio storico, è comunità ed associazioni, è sicurezza e vivibilità, è un comune vivo, operoso ed accogliente”.

“Un ringraziamento speciale – si legge in conclusione – va al Presidente del Consiglio Comunale, già Asessore, Claudio Megale, membro della nostra associazione, per il suo costante e quotidiano contributo per la risoluzione delle criticità e per quanto fatto al fine di migliorare il nostro paese”. 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed