Menu
Corriere Locride
Processo “Terramara Closed”: La Cassazione ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico Domenico Scoleri e Rosario Scoleri accusati di far parte della cosca Zagari-Fazzalari

Processo “Terramara Closed”: L…

La prima sezione della...

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musicale, per il Sindaco Conia: «è una Giornata storica per il comune»

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musi…

Oggi presso l'attuale ...

Locri. Domenica 6 Ottobre si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi

Locri. Domenica 6 Ottobre si è…

Domenica 6 Ottobre 201...

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la …

A Natile durante la pr...

Movìmundi a Benestare (RC) per i “Catoja in festa”: «Otto giorni di sensibilizzazione sull’ambiente»

Movìmundi a Benestare (RC) per…

«Sempre più numerosi g...

Processo Saggio Compagno: Concessi i domiciliari al cinquefrondese Raffaele Petullà

Processo Saggio Compagno: Conc…

«Assolto dall’accusa d...

Nuova 106: ma cosa serve ancora per l’avvio dei lavori?

Nuova 106: ma cosa serve ancor…

«1,3 miliardi di euro ...

Roccella Jonica. Circolo del Partito Democratico: «resoconto degli incontri con la Cittadinanza di Sabato 28 Settembre e Domenica 6 Ottobre»

Roccella Jonica. Circolo del P…

Su indirizzo del segre...

Taurianova. Domenica 6 ottobre si è svolto il convegno dal titolo “Prescrizione ed ergastolo ostativo: processo senza limiti”

Taurianova. Domenica 6 ottobre…

Dall’assise è emerso c...

Badolato ospita l’Erasmus Day 2019 con l’evento “Erasmus Goes Local ∙ Locals Go on Erasmus”

Badolato ospita l’Erasmus Day …

In virtù del successo ...

Prev Next

Platì, il Vice Presidente del Parco Domenico Creazzo incontra la Commissione Straordinaria

Il Vice Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte Domenico Creazzo ha incontrato ieri, presso il Palazzo Municipale di Platì, la Commissione Straordinaria che guida il comune aspromontano composta dal Vice Prefetto Umberto Campini (Vice Prefetto), dal Vice prefetto aggiunto Antonio Gullì e dal Funzionario Economico Emiliano Consolo

Il colloquio è stato utile per avviare un confronto su possibili progettualità da attuare in sinergia tra i due Enti con l’intento di valorizzare il territorio di Platì e la sua comunità. Tra le iniziative programmate e concertate l’avvio da settembre di un ciclo di incontri di educazione ambientale per sensibilizzare le nuove generazioni verso il patrimonio naturalistico, faunistico e floristico dell’Aspromonte, attraverso eventi periodici che si terranno a Platì e vedranno impegnati i tecnici dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e le Guide Ufficiali.

Attività che saranno rivolte tanto ai bambini tanto ai ragazzi, con la convinzione che le giovani generazioni saranno le principali protagoniste nel futuro della salvaguardia e nella tutela del patrimonio ambientalistico.

Un progetto di “cittadinanza” che vuole promuove la partecipazione, aggregare la comunità, ridurre le distanze tra Enti e Comunità e, soprattutto, rendere le giovani generazioni consapevoli e responsabili della cura della natura e dell’Area Protetta. Gli incontri saranno inoltre utili per stimolare, attorno al ruolo del Parco dell’Aspromonte, opportunità di sviluppo ecosostenibili ed ecocompatibili con la reale vocazione del territorio.

Durante l’incontro con la Commissione Straordinaria, inoltre, il Vice Presidente Domenico Creazzo, pur specificando come il Parco Nazionale non abbia alcuna competenza e responsabilità sulla viabilità, ha manifestato la volontà di interloquire con gli Enti competenti in materia affinché si intervenga, celermente, sulle strade di accesso al comune di Platì e da questo alla montagna, evidenziando come, grazie alla già avviata e proficua interlocuzione con Anas, prossimamente verrà messo in sicurezza il tratto di Sp2 che attraversa Platì.

Leggi tutto

A Platì la recita di fine anno si colora di bellezza per la salvaguardia del pianeta terra

  • Published in Platí

I piccoli alunni della scuola dell'infanzia "Casa del bambino" di Platì (RC) hanno concluso l'anno scolastico con una coloratissima recita di fine anno densa di speranza. Sulla base dell'enciclica "Laudato si'" di Papa Francesco, insegnanti e studenti hanno dato vita a una rappresentazione per riflettere sul rispetto dell'ambiente, su come possiamo intervenire per ridare lustro e bellezza al tanto maltrattato pianeta terra. Un tema importante che i docenti della "Casa del bambino" ritengono fondamentale per le generazioni attuali e future, a cui bisogna quindi dedicare sin da piccolissimi un'opera costante di informazione e sensibilizzazione: tutto ciò proprio attraverso il gioco e i momenti importanti del percorso educativo, come la conclusione di un anno scolastico. Una scelta che ha suscitato grande apprezzamento da parte dell'intera comunità platiese che ama la scuola gestita dalla Cooperativa "L'aquilone" e collabora alle attività. «La scuola è veramente un punto di riferimento per genitori e alunni in un contesto dove il sostegno alle famiglie dovrebbe essere una priorità assoluta – dice Gabriella Lama, direttrice della scuola -. Un team di insegnanti collaborativi, impegnati, sempre attente e premurose ha reso possibile questa bella realtà, una scuola che porta avanti i valori cristiani e pensa ai bambini come cittadini di domani».

Leggi tutto

Platì. Si è svolta, venerdì 31 maggio, la premiazione della "III edizione del premio letterario don Ernesto Iozzi" organizzata dall'Associazione "Santa Pulinara"

  • Published in Eventi

Si è svolta presso i locali della scuola media di Platì, la premiazione per la "III edizione del premio letterario don Ernesto Iozzi", organizzato dall'associazione culturale Santa Pulinara di Platì. Il premio, rivolto agli alunni della quarta e quinta classe della scuola elementare e agli alunni delle scuole medie, quest'anno ha avuto come tema la nostra Costituzione, con specifico riguardo all'articolo 3: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinione politiche, di condizioni personali e sociali”. Il concorso oltre a stimolare i ragazzi alla scrittura e alla lettura, ha voluto portarli a riflettere e ragionare in classe sul tema delle discriminazioni; gli stessi hanno da parte loro scritto racconti, poesie e saggi, corredati da disegni su questi temi in tutte le sue forme; particolare attenzione hanno rivolto i partecipanti al razzismo, al bullismo o cyber bullismo e alle altre discriminazioni riguardanti specificatamente la scuola e i più giovani. Come ogni anno i ragazzi sono stati egregiamente supportati dai loro docenti che hanno svolto preventivamente lavoro di informazione.

I vincitori per quanto riguarda la scuola elementare sono stati: GRILLO PASQUALE, PAPALIA ANNA LUCIA e PANGALLO MARIA.

Per la scuola media ha vinto FANZAGO MARIA.

Ai premiati gli organizzatori hanno consegnato attraverso le mani della professoressa Pina Fotia, nostra paesana e già insegnante presso la stessa scuola, una targhetta ricordo.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed