Menu
Corriere Locride
“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Prev Next

Reggio. Il Partito Comunista scrive al Prefetto sulla probabile presenza di rifiuti tossici tra Taurianova e Cittanova

 

                                                                           A S.E. il Prefetto di Reggio Calabria

via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

OGGETTO: Sui probabili rifiuti tossici tra Taurianova e Cittanova

Con la presente si segnala che nella giornata di ieri, tramite stampa, si apprendeva che tra i Comuni di Taurianova e Cittanova, nelle adiacenze del torrente Razzà, nei terreni interessati alla costruzione della pedemontana, nel mese di gennaio scorso, durante gli scavi per la realizzazione della detta infrastruttura per la viabilità, i mezzi urtavano, nel sottosuolo, qualcosa che sprigionava un insistente odore acre. Sempre attraverso la stampa si apprendeva del sequestro del sito per sospetto di presenza di rifiuti tossici, sospetto che, qualora venisse accertato, potrebbe espandersi nelle zone limitrofe.

Stante la gravità della notizia, considerata la vicinanza delle falde acquifere della zona con l’acquedotto pubblico, e ritenuto, pertanto, tutto ciò preoccupante, si chiede alla S.V. di volere intervenire per accertamenti sul caso e, in caso di esito positivo, avviare le dovute procedure per la bonifica dei luoghi e la tutela della salute pubblica.

   Distinti saluti.

                                                                                                                           L’Ufficio Stampa

Leggi tutto

Spiagge e Fondali puliti: «Il circolo Legambiente di Cittanova in azione»

«Il circolo Legambiente di Cittanova approda sul litorale della Piana di Gioia Tauro con centinaia di volontari».

È possibile lottare per salvare l’ambiente. Insieme. A dimostrarlo è stato il Circolo  Legambiente di Cittanova lo scorso fine settimana che, con la collaborazione di numerosi enti ed associazioni, ha portato a termine  le spiagge di Gioia Tauro, San Ferdinando e Palmi.

 Sono stati oltre 600 i volontari tra bambini, giovanissimi, adulti di tutte le età che, armati di sacchetti, guanti e pettorine hanno pulito le spiagge durante le tre tappe della campagna Spiagge e Fondali puliti. l numero dei rifiuti raccolti fotografa una situazione preoccupante delle spiagge del versante tirrenico reggino. Oltre 3000 chilogrammi di rifiuti, di cui un’enorme quantità di plastica e polistirolo, moltiscarti pericolosi e tra essi è stata inoltre ritrovata spazzatura ingombrante come copertoni e frigoriferi, lungo gli oltre chilometri di costa “sotto esame”.

 Il bilancio che viene fuori dalla tre giorni ecologica sui litorali della Piana è un diffuso malcostume che vuole essere combattuto da centinaia di cittadini consapevoli. «La vera forza di questi appuntamenti è stata senza dubbio la cooperazione tra i tre Comuni, enti istituzionali, scuole, associazioni eclub service – ha dichiarato Maria Sorrenti, presidente del Circolo Legambiente di Cittanova, aggiungendo – abbiamo constatato quanto sia drammatica la condizione delle spiagge e del mare della Piana olo agendo insieme ai diversi gruppi di persone del territorio si hanno risultati importanti». Le sezioni locali della Protezione Civile, del Servizio Civile e della Croce Rossa sono state sempre presenti nelle tre tappe, insieme alla Guardia Costiera, quest’ultima promuovendo in concomitanza la sua campagna di sensibilizzazionePlastic Free. La partecipazione dei più piccoli e degli adolescenti è stata incoraggiante gli alunni sono i veri protagonisti la possibilità di acquisire atteggiamenti virtuosi dal punto di vista ambientale, e  all’interno delle loro famiglie.

Un’ulteriore tappa di Spiagge e Fondali puliti è stata quella di domenica scorsa a Cala Janculla, arenile che rientra nel comune di Seminara, raggiungibile solo via mare. L’appuntamento è stato voluto da Legambient, con la responsabile delle campagne Caterina Cristofaro, a cui hanno partecipato attivamente anche il sindaco di Seminara Carmelo Arfuso, alcuni soci del circolo legambientino di Girifalco, le associazioni  “Indietro tutta” di Barritteri ed “ERA” di Bagnara.

Cittanova, 30 maggio 2019                  Circolo Legambiente Cittanova

Leggi tutto

Cittanova. La Scuola di Recitazione della Calabria presenta lo spettacolo teatrale “Insomnia”

Giovedì 30 maggio, alle ore 20:30, presso il Cinema Gentile di Cittanova, andrà in scena lo spettacolo “Insomnia”, quarta produzione della SRC- Scuola di Recitazione della Calabria, con la drammaturgia e la regia di Santo Nicito. La direzione di scena sarà affidata a Paolo Merlini, sul palco ci saranno  Annalisa Schiavone, Caterina Filardo, Domiziana Sapone e l’attore Arcangelo Deleo.

Lo spettacolo

In una latitudine qualunque vivono tre personaggi clown, passano il loro tempo ad accudire la luna per poterla offrire ogni notte al mondo. Il primo personaggio entra in punta di piedi sulla scena, portando in processione, come succede ormai sin dall’inizio dei tempi, dentro una grande ampolla di vetro la Luna. Da sempre la Luna è tutrice delle nascite, padrona dei raccolti e del vino buono, ma anche pazza e capricciosa, capace di fare riaffiorare i nostri istinti più oscuri. Da sempre, intorno alla Luna, nascono leggende e bizzarre superstizioni. Il futuro, dunque è racchiuso, in questo rito ancestrale che si ripete ogni giorno al calar del sole, quando i raggi della luna colorano d’argento la notte buia. Ma è proprio in una di queste notti, quando la Luna raggiunge il punto più in alto del cielo, un personaggio solo e avvolto dall’oscurità, incuriosito comincia a fissarla e decide di rubarla “Da adesso in poi non sarò più solo”. Guardandosi intorno vede le tre custodi che dormono beate, accarezzate dai raggi lunari. I tre clowns si svegliano, i loro volti increduli cercano la luna. È un susseguirsi di scene e immagini. Il tempo passa, l’insonnia si impadronisce dei loro corpi e dei corpi di tutta la terra. Il buio avvolge tutto. I personaggi clowneschi, muti e poetici, porteranno il pubblico di tutte le età a sorridere e commuoversi allo stesso tempo, e a perdersi nella poesia del teatro clown.

Lo spettacolo è rivolto a tutti, adulti e bambini.

Cittanova, 11 maggio 2019

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed