Menu
Corriere Locride
Contratto scuola, bonus 80 euro salvaguardato per le fasce più deboli

Contratto scuola, bonus 80 eur…

Grazie a legge di bila...

Ancora un evento internazionale a Cosenza: Noa e la sua band in concerto il 6 aprile al teatro Rendano

Ancora un evento internazional…

Sarà anche premiata pe...

Il Polo Museale della Calabria ha partecipato con successo alla quarta edizione di TourismA

Il Polo Museale della Calabria…

TOURISMA 2018 – Salone...

Regione. Musmanno: "Nessuna cancellazione dei treni regionali 3692 e 3694"

Regione. Musmanno: "Nessu…

"I treni regionali n. ...

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24 febbraio il Teatro della Girandola presenta lo Spettacolo “In bocca al lupo”

Reggio. Venerdì 23 e sabato 24…

Il Teatro della Girand...

Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Prev Next

Svolto il raduno di metà stagione dei fischietti locresi a San Giovanni di Gerace

  •   Redazione
Svolto il raduno di metà stagione dei fischietti locresi a San Giovanni di Gerace

Si è tenuto domenica 11 febbraio 2018 nella splendida cornice di San Giovanni di Gerace il raduno di metà stagione degli arbitri di calcio della sezione di Locri. Un vero successo, anche grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale del piccolo centro del Torbido, guidata dal Sindaco Pino Vumbaca, che ha messo a disposizione dei fischietti locresi la sala consiliare per lo svolgimento del raduno.

La giornata ha preso il via alle ore 9:00 con la visualizzazione di alcuni filmati proiettati dai responsabili sezionali con la presenza del VicePresidente Anselmo Scaramuzzino. Poi si sono svolti i consueti quiz regolamentari (superati brillantemente), quindi l’intervento degli ospiti, tra cui Carmine Barbaro, delegato del Comitato FIGC/LND di Locri, e l’assessore Carabetta. La giornata è proseguita con il confronto tra arbitri ed osservatori, per chiudersi alle 13:30. Quindi tutti a pranzo e alle ore 15:00 la Santa Messa che si è tenuta presso il Santuario di Maria Santissima delle Grazie.

Gli Osservatori Arbitrali invece hanno svolto la parte teorica in sezione, mentre quella pratica presso lo Stadio Comunale di Locri, in occasione della gara di campionato contro il Cotronei, grazie anche alla disponibilità della società A.C. Locri 1909 e della presidentessa Antonella Modafferi che destinato agli associati un settore della gradinata dell’impianto locrese.

Queste le dichiarazioni del VicePresidente Anselmo Scaramuzzino: «Sono molto soddisfatto di come è andato questo raduno di metà stagione. Un ringraziamento al Sindaco Pino Vumbaca e all’Amministrazione di San Giovanni di Gerace, che ci ha accolto con grande entusiasmo e disponibilità. Grazie anche al consigliere sezionale Totò Mulè che si è prodigato facendo da tramite tra sezione ed Amministrazione. Grazie a tutti gli associati intervenuti, arbitri, osservatori, consiglieri sezionali. Doppia soddisfazione perché proprio venerdì abbiamo certificato nuovi arbitri dell’ultimo corso, ma ancora di più perché a breve partirà un altro corso sezionale. Invito tutti i giovani del territorio a non tentennare facendo una scelta giusta che li può formare prima come persone e successivamente come atleti. L’attività sezionale procede con il giusto passo e la sezione di Locri si sta dimostrando come sempre attiva ed attenta a tutto il territorio. Anche la scelta di fare questo raduno fuori dalla sezione o dalle consuete mete limitrofe, ha la valenza di avvicinare la sezione al territorio e il territorio alla stessa. Scoprire nuovi posti, viverli aggregando i nostri giovani, probabilmente è uno degli aspetti più belli della nostra attività da arbitri e da dirigenti.»

Francesco Carbone