Menu
Corriere Locride
Siderno. Sinistra Italiana: «Città Giardino a basso costo. L’amministrazione Fuda ha mantenuto la parola»

Siderno. Sinistra Italiana: «C…

Riceviamo e pubblichia...

Taurianova. Oggi il Comune compie novant’anni dalla sua istituzione

Taurianova. Oggi il Comune com…

I comuni di Radicena, ...

Regione Calabria. Fondi post 2020: partecipa alla consultazione online

Regione Calabria. Fondi post 2…

La Commissione europea...

Reggio. Sabato 17 Febbraio si terrà il secondo incontro formativo per parlare del progetto: “Non c’è Libertà senza Legalità”

Reggio. Sabato 17 Febbraio si …

Il Progetto “NON C’E’ ...

Regione Calabria. Approvato testo di legge "interventi per il sistema del cinema e dell'audiovisivo"

Regione Calabria. Approvato te…

Con l’approvazione del...

Taurianova. Tutto pronto per l’edizione 2018 del Carnevale Taurianovese

Taurianova. Tutto pronto per l…

La cittadina della Pia...

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il contratto per 1,2 mln di dipendenti”

Scuola. Fedeli: “Rinnovato il …

Madia: “Rinnovo ricono...

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il capolista del collegio plurinominale Calabria 2 presenterà la "Lista del Popolo"

Reggio. Venerdi 9 Febbraio il …

Domani- Venerdi 9 Febb...

Reggio. Sabato 10 febbraio si terrà la presentazione del libro di Michele Cannavò "Scatti di luci"

Reggio. Sabato 10 febbraio si …

"Scatti di luce, ...

Locri. Venerdì 9 Febbraio il Circuito Teatrale "Teatro Sud Calabria" presenta: "Felici Matrimoni"

Locri. Venerdì 9 Febbraio il C…

Felici Matrimoni: ...

Prev Next

Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

  •   Redazione
Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

di Sigfrido Parrello - PALMI (RC) - Dopo molte ipotesi ed ancora con un futuro tutto da decifrare, la Palmese avrebbe gettato tutte le sue attenzioni su Francesco Ferraro, il 51enne tecnico della vicina Polistena, la scorsa stagione sulla panchina del Locri in Eccellenza, ma precedentemente alla guida dell’Hinterreggio, alla Primavera della Reggina, ad Acri, Roccella, Calcio Riunite Cittanova e Polistena. L’annuncio formale potrebbe arrivare già nel fine settimana.

La Palmese infatti starebbe cercando un allenatore che conosca la Serie D e quei giocatori che andranno a vestire la ultracentenaria casacca neroverde. La necessità imminente di muoversi sul mercato tra cessioni e acquisti non lascia spazio a lunghe attese. Il Club neroverde non può più aspettare per non correre il rischio di una tardiva scelta per la panchina che potrebbe compromettere l’intera stagione. La squadra è da rifondare dopo che molti atleti dello scorso campionato si sono trasferiti in altre squadre.

Si starebbe pensando al prossimo campionato di Serie D con l’ennesima rivoluzione, a cominciare dalla panchina. L’arrivo di Francesco Ferraro, secondo voci attendibili, sembrerebbe ormai imminente, così iniziano anche a circolare le prime voci riguardanti lo staff tecnico della Palmese edizione 2017/2018 che affiancherà Ferraro; Stefano Pergolizzi potrebbe essere il nuovo preparatore dei portieri mentre Antonino Ollio il preparatore atletico e recupero infortuni. Profili questi che sarebbero graditi dallo stesso Ferraro. Insomma, si prepara la rivoluzione anche per lo staff tecnico, su richiesta proprio del patron Pino Carbone.  

Intelligente, esperto, stratega e abile ad adattarsi ad ogni situazione, capace di dare alle sue squadre identità e sostanza, Francesco Ferraro è il favorito numero uno a sedere sulla panchina della Palmese. Staremo a vedere.
Negli ambienti "pallonari" si sono accostati diversi calciatori alla Palmese.
Solo per correttezza nei confronti di chi ci ha fornito le indiscrezioni non faremo nessun riferimento ma le trattative ci sono state e sono tuttora in corso.

VERTENZE - Le vertenze (nove calciatori e due allenatori) con le conseguenti liberatorie per una cifra che si aggira intorno alle sessantamila Euro, sono state pagate dal Presidente Pino Carbone. Una promessa mantenuta.

SCADENZE - Nel frattempo la Co.Vi.So.D. entro venerdi 21 luglio 2017, dopo aver esaminato la documentazione prodotta dalle Società e quanto trasmesso dalle Leghe professionistiche e dai Comitati Regionali di competenza, comunicherà alle Società l’esito della loro istruttoria, inviando copia della comunicazione per conoscenza alla Lega Nazionale Dilettanti e al Dipartimento Interregionale. In caso di esito positivo della istruttoria da parte della Co.Vi.So.D., la domanda di ammissione si intende accolta. I Club che non sono risultate in possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione al campionato di Serie D per la stagione 2017/2018 possono presentare ricorso avverso la decisione negativa della Co.Vi.So.D. entro il termine perentorio di lunedi 24 luglio 2017, alle ore 17.00.