Menu
Corriere Locride
Nota stampa del Presidente del Circolo FdI: «Per Pasqua garantire un aiuto alle famiglie disagiate di Bovalino»

Nota stampa del Presidente del…

«Ad una settimana di d...

Nota unitaria di Cgil, Cisl e Uil: «La visita del vice ministro Sileri, è un atto di attenzione apprezzabile da parte del Governo»

Nota unitaria di Cgil, Cisl e …

La visita del vice min...

Raccolta fondi per la Terapia Intensiva e sub intensiva e per il rilancio dell’Ospedale "Tiberio Evoli" di Melito di Porto Salvo

Raccolta fondi per la Terapia …

In conseguenza&nb...

Poste Italiane: «aumenta la tutela sanitaria di Poste Assicura»

Poste Italiane: «aumenta la tu…

L’iniziativa è estesa ...

Emergenza Coronavirus. “Nuova Calabria - BOVALINO”: «sulla gestione dei fondi assegnati dalla Protezione civile vogliamo dare il nostro contributo»

Emergenza Coronavirus. “Nuova …

«Abbiamo più volte off...

Il Festival "Diritto e Letteratura città di Palmi" 2020 è stato rinviato all’8-9-10 ottobre

Il Festival "Diritto e Le…

Alla luce dei recenti ...

Rotary Reggio Est. Donate 150 mascherine ai comandi delle Forze dell’Ordine del territorio melitese

Rotary Reggio Est. Donate 150 …

150 mascherine ai coma...

Circolo FdI di Bovalino: «aiuti alimentari a chi ha davvero bisogno. Istituire una apposita commissione di valutazione»

Circolo FdI di Bovalino: «aiut…

Le preziose risorse st...

Riapertura dell'Ospedale di Siderno: la riflessione di Francesco Gentile

Riapertura dell'Ospedale di Si…

di Francesco Gentile -...

Assunzioni medici nelle Aziende SSR Calabria: «no concorsi ma utilizzo graduatorie attive»

Assunzioni medici nelle Aziend…

"Annotazione conosciti...

Prev Next

Palmese e Marsala si annullano inutilmente a vicenda. I legni ed un penalty negato fermano la Palmese. Risultati e classifica

  •   Sigfrido Parrello
Palmese e Marsala si annullano inutilmente a vicenda. I legni ed un penalty negato fermano la Palmese. Risultati e classifica

di SIGFRIDO PARRELLO -

PALMESE - MARSALA 0-0

TABELLINO E CRONACA DEL MATCH:
U.S. PALMESE 1912 (4-3-3): Cannizzaro, Occhiuto (2’st Germanò) Carrozza (26’st Acosta), Villa, Maesano, Misale, Bonadio, Carbone (47’st Battaglia), Tiboni (K), Scopelliti (22’st Condemi), Giorgiò (30’st Verdirosi). A disposizione: Morabito, Germanò, Tassi, Romagnino, Santamaria. Allenatore: Natale Iannì.
MARSALA CALCIO(3-5-2): Russo, Lo Cascio, Monteleone, Scoppetta, Rizzo, Candiano (K), Ferkiki Housem, Inzoudine (30’st Federico sv), Castrovilli (18’st Lo Iacono), Mascari (46’st Celesia), Maiorano. A disposizione: Giordano, Montuori, Sardone, Gallo, Lorefice. Allenatore: Nicola Terranova.
ARBITRO: Cristian Robilotta della sezione A.I.A. Sala Consilina (Salerno).
ASSISTENTI: Domenico Castaldo della Sezione A.I.A. di Frattamaggiore (Napoli) e Antonio Portella della Sezione A.I.A. di Frattamaggiore (Napoli).
NOTE: spettatori 200 circa, compresi cinque provenienti da Marsala. Pomeriggio sereno. Terreno di gioco in erbetta sintetica del “Lopresti” in perfette condizioni. Ammoniti: Scopelliti (P), Tiboni (P), Misale (P), Federico (M), Scoppetta (M), Verdirosi (P). Espulsi: 38’st Federico (M) e Maesano (P) per scorrettezze. Angoli: 6-4 per la Palmese. Recupero: pt 2’, st 7’.

PALMI (RC) - Un punto ciascuno che non serve a niente, così Palmese e Marsala si accontentano di non farsi male senza però ricavarci nulla perché la classifica di entrambe, soprattutto dei calabresi, piange.
Marsala vivace e generoso ma che si complica la vita e principalmente la classifica, a otto giornate dalla fine del campionato perché, con l’inutile pari di Palmi, per gli azzurri liyibetani la salvezza diretta adesso si complica soprattutto in considerazione della grave crisi societaria in cui stanno attraversando i siciliani: sono infatti tanti i problemi per la squadra lilybetana che rischia davvero grosso in questo finale di campionato. Bisogna urgentemente fare chiarezza per questo oggi pomeriggio (lunedì 2 marzo) il presidente Cottone ha fatto sapere che sarà presente ad un incontro per cercare di aggiustare le cose, perché da parte sua ci sono le condizioni per fare chiarezza sulla crisi societaria.
Il Marsala Calcio che non ha particolarmente brillato a Palmi. I siciliani sono stati fortunati in più di una occasione ed hanno subito la forza della Palmese scesa in campo disposta a tutto pur di vincere nonostante la classifica che la vede relegata in ultima posizione di classifica. Quattro sono stati i legni colpiti dai neroverdi calabresi di mister Natale Iannì mentre il Marsala del tecnico Nicola Terranova si è limitato a difendersi per cercare di colpire in contropiede. Ben due sono stati i calci di rigore contestati vivacemente dalla Palmese e dal suo pubblico con due calciatori della stessa squadra calabrese, Occhiuto e Tiboni, sono stati portati via in ambulanza per falli subiti.
Al 31esimo Tiboni anticipa tutti ed in scivolata riesce a calciare angolato con il pallone che sbatte sulla base del palo. Al 45’ sempre del primo tempo, Bonadio calcia al volo ed il pallone colpisce la traversa. Durante i secondi 45 minuti ancora la Palmese in avanti con Misdale che, al 62’, serve perfettamente Tiboni il quale di testa a colpo sicuro si vede respingere la sfera dall’azzuro Russo proprio sulla linea di porta. Al 65’ ancora Palmese con Carbone che prende la mira e dal oltre 30 metri lascia partire un bolide che si stampa all’incrocio dei pali. Poi, proteste della Palmese per un presunto tocco con un braccio da parte di un difensore del Marsala. Al 70’ per poco i siciliani non colpiscono per merito di un errore di Carrozza che sbaglia un retropassaggio favorendo Mascari che, a tu per tu con Cannizzaro, si fa ipnotizzare dall’estremo difensore della ultracentenaria Palmese. Al minuto numero 83 vengono espulsi Maesano e Federico entrambi autori di colpi proibiti ed al 90esimo il fattaccio che manda su tutte le furie i neroverdi: durante la medesima azione cadono a terra in successione Condemi, Tiboni (successivamente portati in ospedale in ambulanza) e Villa con quest’ultimo vistosamente strattonato. Per il direttore di gara nulla da segnalare ma le proteste del pubblico palmese si fanno sentire.
La gara si chiude dopo 7 minuti di recupero con Palmese e Marsala che fanno 0 a 0.
INTERVISTA AL CAPITANO DEL MARSALA, MAIKO CANDIANO:
PALMI (RC) - Il capitano del Marsala, Maiko Candiano, al termine del match pareggiato dai lilyetani a Palmi, si è così espresso in sala stampa: “Abbiamo affrontato una squadra come la Palmese che a questo punto del campionato non aveva più nulla da perdere. Sono in fondo alla classifica e si sono confermati agguerritissimi. Non siamo riusciti a fare goal perché a volte sulla scelta finale. Siamo una squadra di giovani ma siamo anche tristi per ciò che sta accadendo a livello societario. Stiamo attraversando -continua il capitano del Marsala Maiko Candiano- un periodo molto ma molto particolare. Sinceramente per noi questo pareggio è stato negativo anche perché volevamo vincere per cercare di metterci un velo a tutto ciò che sta accadendo fuori dal rettangolo di gioco. La situazione è grave -continua Candiano- e noi chiediamo di non essere abbandonati, per il resto promettiamo di metterci il massimo impegno e di scendere in campo fino all’ultima partita. Il Presidente Domenico Cottone è presente sui social ma totalmente assente dal punto di vista economico. Cuttone non sta facendo nulla per noi. L’Amministrazione comunale invece sta cercando di capire meglio la situazione. Ripeto: scenderemo in campo fino alla fine, vitto e alloggio permettendo! Ci tengo a sottolineare che insieme a noi a Palmi -conclude Maiko Candiano- era presente a Palmi solo il professore Vito Cucchiara, lo storico accompagnatore dei colori del Marsala!”.

QUESTI I RISULTATI DELLA 26° GIORNATA - 9° DI RITORNO:
ACR Messina - Licata: 3-2
Castrovillari - Roccella: 0-2
Acireale - FC Messina: 0-0
Giugliano - Biancavilla: 3-0
U.S. Palmese 1912 - Marsala Calcio: 0-0
San Tommaso - Marina di Ragusa: 1-1
Troina - Cittanovese: 1-0
Palermo - Nola: 4-0
Savoia - Corigliano: 3-1

LA CLASSIFICA:
Palermo punti 63. Savoia 56, Giugliano 47, FC Messina e Troina 46, Acireale* 43, Licata 41, ACR Messina e Nola 36, Biancavilla 35, Cittanovese 33. Castrovillari 32, Marina di ragusa 28, Corigliano e Roccella 25, Marsala 24, San Tommaso 21, U.S. Palmese 12.
* Acireale 4 punti di penalizzazione.


Tags

Palmese,