Menu
Corriere Locride
Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Locri (RC), domenica l’incontro culturale “Nei luoghi perduti della follia”

Locri (RC), domenica l’incontr…

Domenica 9 giugno alle...

Prev Next

Niente da fare per la Palmese sconfitta a Messina per 2-0. Risultati e classifica

  •   Redazione
Niente da fare per la Palmese sconfitta a Messina per 2-0. Risultati e classifica

di Sigfrido Parrello -

ACR MESSINA - PALMESE 2-0

TABELLINO E CRONACA DEL MATCH:

RETI: st 21’ Zappalà, st 33’ Cocimano. ACR MESSINA (4-2-3-1): Lourencon, Biondi, Zappalà, Ba, Barbera, Bossa (VK) (17'st Tedesco), Selvaggio (43'st Janse), Catalano, Cocimano (40'st Pirrone), Arcidiacono (K), Marzullo (17'st Traditi). A disposizione: Meo, Aldovrandi, Sambinha, Amadio, Carini. Allenatore: Oberdan Biagioni. . U.S. PALMESE 1912 (3-5-2): Barbieri, Piras (10'st Guglielmi), Gambi (K), (43'st Spanò), Cinquegrana, Bruno, Brunetti (VK), Pascarella (17'st Leonardi), Lucchese, Ouattara (51' st Basile), Colica, Occhiuto (31'st Saba). A disposizione: D'Angelo, Macagnone, Mistretta, Bonadio. Allenatore: Ivan Franceschini. ARBITRO: Nicola Di Giovanni della Sezione A.I.A. di Caserta.

ASSISTENTI: Daniele Cordella della Sezione A.I.A. di Pesaro e Alessio Carraretto della Sezione A.I.A. di Treviso.

NOTE: spettatori 1000 circa compresi una cinquantina provenienti da Palmi. Pomeriggio primaverile con la temperatura che segnava 18°. Espulso: st 37’ Tedesco (M) per doppia ammonizione. Ammoniti: Gambi (P), Ba (M), Tedesco (M), Cocimano (M) e Zappalà (M). Calci d’angolo: 5-4 per l’Acr Messina. Recupero: 1 p.t., 6 s.t.

LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO: inizia l’Acr Messina al 4’ minuto con Biondi che serve in verticale Catalano che, sfruttando uno svarione di Gambi, lancia verso Catalano il quale conclude ma il suo tiro viene respinto in angolo dalla difesa neroverde della Palmese. Ancora Acr Messina in avanti con Cocimano che dalla distanza prova a beffare Barbieri che blocca. La Palmese di mister Ivan Franceschini tenta le ripartenze in contropiede. Al 20' punizione del messinese dell’Acr Messina Catalano con il pallone che termina lontano da Barbieri. Primo tempo Acr Messina - Uesse Palmese che termina 0-0.                                                                                                                            

SECONDO TEMPO: Acr Messina con poche idee in fase d’attacco e Palmese che non rischia particolarmente anzi, al minuto numero tredici i neroverdi potrebbero passare in vantaggio quando dalla sinistra il giovane Occhiuto effettua un cross dove Piras con un pallonetto cerca di superare Lourencon il quale deve superarsi per evitare il vantaggio della Palmese. Mister Biagioni a questo punto cambi strategia effettuando un doppio cambio. Il tecnico messinese vede bene la mossa così l’Acr Messina passa in vantaggio al minuto numero 21 della ripresa con Zappalà: Catalano serve alla perfezione Zaccalà che, lasciato solo soletto al centro dell’area di rigore neroverde, di testa batte Barbieri per l’uno a zero Acr Messina. Siciliani che sulle ali del vantaggio ed in attesa di affrontare in semifinale nazionale di Coppa Italia il Giulianova nella prima della doppia sfida in programma mercoledi 3 Aprile, raddoppia e chiude il match al 33esimo con Cocimano che con un tiro secco fa 2-0. 

Per la Palmese una sconfitta che potrebbe essere indolore ma domenica prossima 7 Aprile 2019 al “Lopresti” bisogna battere il Marsala Calcio per mettersi definitivamente al sicuro e raggiungere la sospirata e meritata salvezza diretta.

QUESTI I RISULTATI DOPO LA 12^ GIORNATA DI RITORNO:

Acireale - Igea Virtus Barcellona 4-1

Acr Messina - U.S. Palmese 2-0

Bari - Gela 2-1

Cittanovese - Città di Messina 2-1

 Marsala Calcio - Castrovillari 0-0

Roccella - Troina 1-1

Rotonda - Nocerina 2-3

Sancataldese - Portici 3-2

Turris - Locri 4-0

LA CLASSIFICA: Bari punti 69, Turris* 58, Marsala Calcio 47, Acireale 44, Cittanovese 44, Portici 41, Gela 40, Nocerina 40, Troina* 40, Castrovillari 39, U.S. Palmese 37, Acr Messina 36, Roccella 31, Sancataldese 31, Locri 30, Città di Messina 28, Rotonda* 23, Igea Virtus Barcellona 20. 

Turris* 2 punti di penalizzazione;

Troina* una gara in meno;

Rotonda* una gara in meno.