Menu
Corriere Locride
“Reggio chiama Rio - fatti di musica Brasil Festival”: Hamilton de Holanda infiamma l’Arena

“Reggio chiama Rio - fatti di …

Si è chiusa con il tri...

Cittanova. Scuola di Recitazione della Calabria: al via le nuove audizioni

Cittanova. Scuola di Recitazio…

In cantiere l'ambizios...

Giovanni Tocci medaglia di bronzo ai campionati mondiali di tuffi a Budapest 2017

Giovanni Tocci medaglia di bro…

Giovanni Tocci, giovan...

Panchina Palmese, Ferraro prima scelta. Vertenze pagate ed il 21 Luglio la definitiva iscrizione

Panchina Palmese, Ferraro prim…

di Sigfrido Parrello -...

Genti di Calabria ed i Colori del Cielo. Appuntamento a Tuscania (VT) il 24 luglio per i lavori di Pino Bertelli e Francesco Mazza

Genti di Calabria ed i Colori …

Sarà presentato il pro...

Coldiretti: bene la legge sugli agrumeti caratteristici approvata dalla commissione agricoltura della camera

Coldiretti: bene la legge sugl…

In Calabria interessat...

Calcio, Serie D - Aventi diritto, chiuse le iscrizioni. Per adesso la Palmese c’è!

Calcio, Serie D - Aventi dirit…

di Sigfrido Parrello -...

Sant'Ilario dello Ionio: domenica prossima "Migrazioni"

Sant'Ilario dello Ionio: domen…

Domenica 16 luglio, al...

Calcio - L'AIA nazionale ufficializza le promozioni degli arbitri calabresi

Calcio - L'AIA nazionale uffic…

di Sigfrido Parrello -...

Siderno. Sabato 8 luglio, presentazione del libro di Fausta Ivaldi "Una vita esagerata"

Siderno. Sabato 8 luglio, pres…

SIDERNO - «A mia madre...

Prev Next

La Zagara A.S.D. di Sant’Ilario dello Ionio Campione Regionale di corsa campestre nella categoria esordienti A femminile

  •   Redazione
La Zagara A.S.D. di Sant’Ilario dello Ionio Campione Regionale di corsa campestre nella categoria esordienti A femminile

Ancora un successo per il gruppo sportivo di atletica leggera Zagara A.S.D. di Sant’Ilario dello Ionio (RC), che domenica 29 gennaio ha preso parte insieme ad alcune decine di analoghi gruppi sportivi ai Campionati Regionali a squadre di corsa campestre, 2° Trofeo Alarico.

Il tutto si è svolto nella fattoria didattica della Cooperativa Sociale Arca di Noè, frazione Vadue di Carolei, alle porte di Cosenza. La manifestazione di atletica leggera, dedicata ai giovanissimi (nati dal 2002 al 2011), doveva assegnare in totale dieci titoli fra maschili e femminili per l’anno 2017. La Zagara A.S.D., presieduta da Domenico Lentini e dallo stesso allenata con l’ausilio dell’istruttrice federale Alina Grigore, si è presentata con un gruppo di dieci piccoli atleti, di fronte a moltissimi spettatori, in una suggestiva cornice paesaggistica montana, dove ha dato il meglio di sé. I piccoli atleti hanno reso al massimo, correndo su un prato in più parti reso pesante dal fango dovuto alle piogge degli ultimi giorni. «Questa disciplina prevede che le competizioni avvengano proprio nei prati e in luoghi aperti, caratterizzati da palcoscenici naturali, invernali e ovviamente perciò condizionati dalla situazione meteo del momento – spiega Domenico Lentini –. Spesso l’atleta corre su percorsi dal fondo non omogeneo (ciottoli, buche, fango, dossi, curve strette ecc.) tali da favorire quanti, pur non avendo grossa potenza muscolare, siano dotati di resistenza psicologica, aerobica e sviluppino quindi un’azione di corsa essenzialmente agile e non necessariamente velocissima».  

Gli atleti della Zagara hanno saputo adattarsi nel migliore dei modi, riuscendo a cogliere un favoloso successo nella categoria femminile, esordienti A, ossia fra i nati negli anni 2006 e 2007 e sulla distanza pari a 800 metri. In particolare, le atlete Elisa Lentini e Giulia Viscomi sono riuscite con la somma dei punteggi relativi ai loro piazzamenti individuali a conquistare il titolo di Campionesse Regionali a squadre di specialità per il 2017. Inoltre la piccola Elisa ha conquistato la medaglia di bronzo nella classifica individuale, regalando così alla squadra e alla cittadina di Sant’Ilario, il cui primo cittadino, Pasquale Brizzi, è il primo tifoso, una grande soddisfazione.

Nella manifestazione, dominata dalla K42 di Cosenza (5 titoli vinti su 10) e dalla Fiamma Catanzaro (3 titoli su 10), hanno ben figurato anche i cadetti (nati nel 2002 e 2003) della Zagara A.S.D. che si sono presentati a Vadue di Carolei da Campioni in carica, avendo conquistato il titolo nel 2016 a San Costantino Calabro. «Quest’anno la squadra non era al completo, essendo due atleti (Christian Valente e Youssef Nasr-Allah) assenti per motivi di salute, e quindi non è stato possibile ambire al massimo successo ‒ aggiunge Lentini ‒ comunque i cadetti presenti alla corsa hanno conquistato un bronzo a squadre che li mette in corsa per la conquista della convocazione nella rappresentativa regionale calabrese di categoria, che avverrà dopo la manifestazione del 26 febbraio a Castrovillari, per la partecipazione dei Campionati Italiani di corsa campestre di Gubbio a marzo 2017».

Elogi e congratulazioni da parte del presidente Lentini e del sindaco Brizzi non sono mancati per tutti gli altri piccoli atleti del gruppo sportivo di Sant’Ilario Ionio che hanno comunque vissuto con gioia un’indimenticabile giornata di sport.