Menu
FanduCorriere Locride
Abilitati in Romania. Il consiglio di stato accoglie definitivamente l’appello: la abilitazione all’insegnamento in Romania e il titolo di studio conseguito in Italia non necessita di mutuo riconoscimento. Il Miur ha violato l’art.45 tfue e l’art.1

Abilitati in Romania. Il consi…

«Di particolare import...

Reggio. Alla ricerca del verde pubblico tra incuria e abbandono

Reggio. Alla ricerca del verde…

«La vicenda della riap...

Poste Italiane tra le aziende più attrattive del mondo del lavoro per gli studenti universitari Calabresi

Poste Italiane tra le aziende …

«L’Azienda, guidata da...

Giovani Avvocati reggini - traguardi e prospettive

Giovani Avvocati reggini - tra…

Lo scorso 20 Luglio 20...

Gioiosa Jonica (RC): Al via il FilMuzik Art Festival

Gioiosa Jonica (RC): Al via il…

FilMuzik arts festival...

Poste Italiane: prosegue il piano di riaperture da lunedì 27 luglio torna disponibile l’ufficio di Locri1

Poste Italiane: prosegue il pi…

Reggio Calabria, 23 lu...

Reggio. “Scatti tra Cielo e Terra: l’Astronomia per la legalità e l’inclusione sociale”

Reggio. “Scatti tra Cielo e Te…

«Venerdì a Palazzo Cor...

EasyPark arriva a Roccella Ionica: «ora la sosta si paga anche con l’app»

EasyPark arriva a Roccella Ion…

21 luglio 2020 Da ogg...

A Sant'Ilario dello Jonio : La mostra di Celestino Gagliardi, il racconto di Rehab, l'incontro con Lou Palanca e il loro "Mistero al Cubo", la musica di Gabriele Albanese con la partecipazione speciale di Paolo Sofia

A Sant'Ilario dello Jonio : La…

Venerdì 17 luglio 2020...

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di Astronomia: «Il Planetarium Pythagoras scelto tra le 12 sedi nazionali»

In Calabria la finale nazional…

La finale nazionale 20...

Prev Next

La ultracentenaria Palmese battuta a Messina solo all’87’

  •   Sigfrido Parrello
La ultracentenaria Palmese battuta a Messina solo all’87’

di SIGFRIDO PARRELLO -

TABELLINO E CRONACA DEL MATCH:

RETE: 42' st Bevis
F.C. MESSINA: Marone, Giuffrida (K), Fissore, Marchetti (VK), Quitadamo (16 st Geran), Casella, Brunetti (35'st Carrozza), Correnti (3'st Camara), Coria, Bevis, Dambros (44' st Fernandez). A disposizione: Aiello, Aprile, Santapaola, Miele, Pini. Allenatore: Ernesto Gabriele.

U.S. PALMESE 1912: Cannizzaro, Occhiuto, Carrozza, Villa, Maesano, Misale, Bonadio (VK), Giorgiò (7'st Carbone), Tiboni (K) (38'st Scopelliti), Condemi, Verdirosi (29'st Battaglia). A disposizione: Zoccoli, Germanò, Romagnino, Tassi, Santamaria, Battista. Allenatore: Natale Iannì
ARBITRO: Davide Gandino della Sezione A.I.A. di Alessandria.

ASSISTENTI: Adriano Gervasoni della Sezione A.I.A. di Bergamo e Mattia Morotti della Sezione A.I.A. di Bergamo.

PALMI (RC) - Prima occasione della partita per i siciliani al 9' con una sponda in area neroverde di Fissore per Quitadamo che da distanza ravvicinata dalla porta si fa fermare dall’ottimo portiere della Palmese Loris Cannizzaro. Il Football Club Messina insiste così al 28' Dambros entra in area di rigore calciando centrale. Due minuti dopo si ripete l’ottimo Cannizzaro in uscita sul colpo di testa ravvicinato di Coria. Al 34' azione personale di Dambros con destro potente terminato a lato. Ancora super-Cannizzaro su Dambros che vola e respinge in angolo.

Durante la ripresa l’Fc Messina al 5’ minuto colpisce l'incrocio con Coria di testa. I giallorossi peloritani insistono anche al 10’ quando una sponda di Fissore per Casella non produce nulla di buono con la difesa neroverde dell’undici di mister Natale Iannì che si salva ancora una volta. La ultracentenaria U.S. Palmese 1912 si fa vedere per la prima volta sfiorando la rete su calcio di punizione dal limite al 19’ limite con Misale che calcia ma il portiere giallorosso Marone compie il miracolo deviando. La Palmese a questo punto crede fortemente nel pareggio ma viene battuta a tre minuti dal triplice fischio finale quando Bevis trova l'angolino basso dopo una mischia in area neroverde realizzando la rete decisiva.