Menu
Corriere Locride
Santo Biondo (Segretario generale Uil Calabria) chiede un confronto con i candidati governatori

Santo Biondo (Segretario gener…

Sant’Eufemia - Lamezia...

Tansi: “La Polizia locale calabrese? Tutto da rifare”

Tansi: “La Polizia locale cala…

‹‹Bisogna riorganizzar...

Tansi: “La strada verso la nuova Calabria passa dai trasporti”

Tansi: “La strada verso la nuo…

A Pellaro ha illustrat...

Cinzia Costa protagonista del videoclip “Noi ci saremo ancora”

Cinzia Costa protagonista del …

«L’attrice sidernese p...

A Sant’Agata del Bianco, domenica 22 dicembre, LA MAGIA DEL NATALE

A Sant’Agata del Bianco, domen…

Si svolgerà domenica 2...

L'On. Nicola Irto visita la nuova sede del 'Rhegium Julii'

L'On. Nicola Irto visita la nu…

Giovedì 12 dicembre ...

Arriva “Salus” il nuovo libro dello scrittore palmese Oreste Kessel Pace. Tra mitologia e tradizioni

Arriva “Salus” il nuovo libro …

di SIGFRIDO PARRELLO ...

Reggio. Venerdì 20 dicembre il Circolo Culturale "L'Agorà" conclude il programma del 2019 con la presentazione dell'ultimo romanzo di Demetrio Casile "Casile Eroe per necessità"

Reggio. Venerdì 20 dicembre il…

Il Circolo Cultur...

CasaPound Calabria: «la politica rispetti i calabresi, no a giochi di palazzo ma alternativa concreta»

CasaPound Calabria: «la politi…

Riceviamo e pubblichia...

Siderno. Sabato 21 da “MAG. La ladra di libri” si presenta il saggio di Raffaele Rio “Ritorno al turismo. Un viaggio consapevole dentro il sistema Calabria”

Siderno. Sabato 21 da “MAG. La…

Si chiama “Ritorno al ...

Prev Next

Gol e spettacolo tra U.S. Palmese 1912 e Nola che pareggiano nuovamente dopo 37 anni

  •   Sigfrido Parrello
Gol e spettacolo tra U.S. Palmese 1912 e Nola che pareggiano nuovamente dopo 37 anni

di SIGFRIDO PARRELLO

TABELLINO E CRONACA DEL MATCH:

Palmese - Nola 2-2
RETI: 3pt Cappiello (N), 8'pt Fioretti (P), 19'pt Cappiello (N), 24'pt Fioretti (P).

U.S PALMESE 1912 (3-5-2) - Licastro, Bruno, Della Guardia, Cinquegrana, Occhiuto (64’ Favasuli), Condomitti (77’ Spanò), Chiavazzo, Villa, Maesano (61’ Misale), Militano (77’ Battaglia), Fioretti. A disposizione: Circio, Schisciano, Bonadio, P. Trentinella, Tassi. Allenatore: Antonio Venuto.                                                                                                                       

S.S. NOLA 1925 (3-4-3): Capasso, Guarro, Mileto, Reale, Todisco (80’ Marigliano), Cardone (72’ A. Sannia), Langella, Gargiulo (72’ Gaye), Di Caterino (78’ Chiacchio), Stoia (62’ Giliberti), Cappiello. A disposizione: Anatrella, S. Sannia, Andrulli, Calise. Allenatore: Gianluca Esposito.

NOTE: spettatori 250 circa compresi una trentina provenienti da Nola. Pomeriggio tipicamente autunnale. Terreno di gioco in erbetta sintetica del “Lopresti” in perfette condizioni. Al 75' il portiere della Palmese Licastro para un calcio di rigore calciato da Guarro. Ammoniti: Guarro (N). Angoli: 5-3 per il Nola. Recuperi: 1’pt e 4’st.

ARBITRO: Mauro Stabile della Sezione A.I.A. di Padova.

ASSISTENTI: Francesco Picichè della Sezione A.I.A. di Trapani e Alfio Selmi della Sezione A.I.A. di Acireale.                                                   

PALMI (RC) - 37 anni dopo (era il 19 Settembre del 1982, finì 1-1) la sfida Palmese e Nola termina nuovamente in parità. Campani due volte in vantaggio e ultracentenaria Palmese che li raggiunge per altrettante volte con Fioretti con il portiere neroverde Mattia Licastro questa volta decisivo quando, al 75esimo, riesce a respingere un rigore a Guarro negando la rete del vantaggio al Nola dell’intraprendente direttore sportivo Francesco Mennitto.

CRONACA: trascorrono solo 3 minuti di gioco quando il Nola passa in vantaggio per merito di Cappiello che dal limite dell’area di rigore batte Licastro con un destro secco. La Palmese reagisce immediatamente raggiungendo i campani al minuto numero 8 con Fioretti che trafigge Capasso beffandolo sul sette. Neroverdi della Palmese che vanno vicini al raddoppio con Militano che sfiora la rete dimostrando poca freddezza per la sua giovane età calciando fuori. Il Nola si fa sotto così Licastro si oppone per ben due volte alle conclusioni prima di Stoia e successivamente di Guarro. Nola che continua a cercare il vantaggio trovandolo al 19esimo ancora con Cappiello che, lanciato a rete, batte ancora di destro Licastro per la sua doppietta personale al leggendario “Lopresti” di Palmi. La Palmese del tecnico Antonio Venuto non ci sta così, al 24esimo, sempre con Fioretti, raggiunge i bianconeri del Nola per il definitivo 2-2. Doppietta anche per lui.

Secondo tempo che non produce grossi brividi perché Palmese e Nola non hanno voglia di correre particolari rischi tranne che al minuto numero 75 quando il Nola sbaglia un calcio di rigore con Guarro che si lascia ipnotizzare da Mattia Licastro. Triplice fischio finale dell’ottimo Mauro Stabile di Padova con un pareggio tutto sommato giusto.

MISTER GIANLUCA ESPOSITO AL TERMINE DELLA GARA: “Oggi abbiamo buttato due punti anche perché avevamo la possibilità di farla nostra ma siamo stati poco cattivi. Temevo un calo emotivo dopo Palermo e l’averla sboccata subito non ci ha aiutato a tenere alta l’attenzione. Nella ripresa non abbiamo concesso nulla e creato molto, ma ci è mancato l’ultimo spunto, rigore sbagliato compreso”.