Menu
Corriere Locride
L’evento “Musica nei musei e nei borghi” fa tappa a Stilo

L’evento “Musica nei musei e n…

Fa tappa a Stilo il to...

Cosenza. Venerdì 22 febbraio sarà celebrata la GIORNATA dedicata al DIALETTO E LINGUE LOCALI Minoranze Linguistiche

Cosenza. Venerdì 22 febbraio s…

GIORNATA dedicata al D...

Promozione della salute a scuola, Bussetti e Grillo presentano documento congiunto

Promozione della salute a scuo…

“Verso una Scuola che ...

Gioiosa Ionica. “Nati 80... Amori e non”: la brillante commedia di Claudio Tortora sul palco del Teatro Gioiosa

Gioiosa Ionica. “Nati 80... Am…

«Sabato 23 febbraio co...

Nota Stampa Uil Calabria sulla vertenza Gioia Tauro

Nota Stampa Uil Calabria sulla…

«La riunione tenutasi ...

Melito. Nota stampa della minoranza consiliare in merito al rischio dissesto

Melito. Nota stampa della mino…

In quest’ultimo period...

Taurianova. Incontro in prefettura per scongiurare una terza azione di sciopero dei lavoratori dipendenti della Società AVR S.p.a.

Taurianova. Incontro in prefet…

Si è tenuto, presso la...

Legambiente Calabria: restiamo vigili sulle azioni di demolizione

Legambiente Calabria: restiamo…

È dei giorni scorsi la...

Reggio Calabria. Aggiornamenti ed anticipazioni sull’attività dell’AICC

Reggio Calabria. Aggiornamenti…

A due mesi dalla rifon...

Metrocity, a Palazzo Alvaro la prima riunione dell’Ufficio del Garante Infanzia

Metrocity, a Palazzo Alvaro la…

Si è tenuta mercoledì ...

Prev Next

Basket. Esordio amaro per la Viola. Matera vince nel finale 60-58

  •   Redazione
Basket. Esordio amaro per la Viola. Matera vince nel finale 60-58

Inizia con una sconfitta il campionato della Viola Reggio Calabria che si arrende al PalaSassi di Matera con il risultato di 60-58, al termine di un match condotto per lunghi tratti. Fatale agli uomini di Mecacci la seconda parte di gara, nella quale Matera, grazie ad uno straordinario Cena e al decisivo Merletto porta a casa i primi due punti della stagione.

Mecacci si affida al "quintetto base" provato in tutto il precampionato: Alessandri in regia, Nobile e Fallucca esterni, Fall e Paesano sotto le plance. Origlio schiera Merletto, Datuowei, Cena, Del Testa e l'ex Sereni.

Ottimo approccio difensivo per la Viola con Fall, protagonista sui due lati del campo. Mecacci ruota ben nove uomini nel solo primo periodo, proprio dalla panchina entra Carnovali che porta la Viola sul 8-16 con cui si chiude la prima frazione.

Pesano apre il secondo quarto con una stoppata su Sereni ed una splendida schiacciata, la Viola vola sul +14 (8-22) ma poi perde la brillantezza offensiva mostrata nella prima parte di gara. Cena sigla dodici punti nella sola seconda frazione ricucendo lo svantaggio dei padroni di casa. Paesano, sulla sirena, firma il tap-in con cui si va all'intervallo (20-30).

Al rientro dagli spogliatoi, la poca precisione al tiro costa caro alla Viola Reggio Calabria. Il solito Cena, ben assistito da Del Testa, rimettono in scia i padroni di casa. Carnovali e Nobile due volte chiudono la terza frazione sul 38-42.

Gli ultimi dieci minuti sono tiratissimi ed equilibrati. Cena impatta il match sul 46 pari. Nel momento più difficile, la Viola si sblocca dall'arco con Alessandri prima e Nobile poi. Ma è Matera ad essere più lucida nel finale e, grazie alla penetrazione di Merletto sulla sirena, conquista la vittoria. Finisce 60-58.

Olimpia Matera-Viola Reggio Calabria 60-58 (8-16; 20-28; 38-42)

Olimpia Matera: Buono 6, Cena 29, Merletto 10, Del Testa 9, De Leone, Lopane, Sereni 2, Mancini, Montemuro, Datuowei 2, Battaglia 2, Cesano - Coach: Origlio.

Viola Reggio Calabria: Alessandri 11, Paesano 6, Nobile 13, Mastroianni 5, Falluca 2, Vitale 2, Carnovali 7, Fall 12, Agbogan, Scialabba - Coach: Mecacci.

Arbitri: Nicola Tammaro di Montecorice (Salerno) e Vincenzo Di Martino di Santa Maria La Carità (Napoli).