Menu
Corriere Locride
A Ferruzzano domenica 27 arriva La Via dei Borghi

A Ferruzzano domenica 27 arriv…

Domenica 27 ottobre il...

Camini (RC): giovanissimi da tutta Europa per la fase conclusiva del progetto GOOD4YOU(th)

Camini (RC): giovanissimi da t…

Sono giunti ieri a Cam...

La nuova vincita al Superenalotto chiamata “vitalizio dei consiglieri regionali calabresi”

La nuova vincita al Superenalo…

«L’ex capo della Proci...

Libri. 1° posto ex equo a Milano per “La  mia vita oltre il cancro”, opera della scrittrice calabrese Patrizia Pipino

Libri. 1° posto ex equo a Mila…

“La mia vita oltre il ...

Processo “Terramara Closed”: La Cassazione ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico Domenico Scoleri e Rosario Scoleri accusati di far parte della cosca Zagari-Fazzalari

Processo “Terramara Closed”: L…

La prima sezione della...

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musicale, per il Sindaco Conia: «è una Giornata storica per il comune»

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musi…

Oggi presso l'attuale ...

Locri. Domenica 6 Ottobre si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi

Locri. Domenica 6 Ottobre si è…

Domenica 6 Ottobre 201...

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la …

A Natile durante la pr...

Movìmundi a Benestare (RC) per i “Catoja in festa”: «Otto giorni di sensibilizzazione sull’ambiente»

Movìmundi a Benestare (RC) per…

«Sempre più numerosi g...

Processo Saggio Compagno: Concessi i domiciliari al cinquefrondese Raffaele Petullà

Processo Saggio Compagno: Conc…

«Assolto dall’accusa d...

Prev Next

Acireale ko a tavolino contro l’Acr Messina? E la Palmese

  •   Sigfrido Parrello
Acireale ko a tavolino contro l’Acr Messina? E la Palmese

di Sigfrido Parrello - PALMI (RC) - L’Acr Messina potrebbe avere partita vinta a tavolino! Il riferimento riguarda il ricorso del club peloritano che si rifà alla seconda giornata di campionato (domenica 8 Settembre 2019) quando l’Acr Messina perse il match casalingo contro l'Acireale per 1-2. Tale sconfitta potrebbe infatti trasformarsi in una vittoria per 3-0 a tavolino.

Il Giudice Sportivo di Serie D non ha omologato il risultato (1-2) di Acr Messina-Acireale, gara valida per la 2^ giornata di campionato con la seguente motivazione: “Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Società A.C.R. MESSINA SSDARL avverso l’esito della gara indicata a margine, si soprassiede ad ogni decisione in merito”.

Oggetto del ricorso la posizione del difensore granata dell’Acireale Francesco Cannino, sul quale pendeva una precedente squalifica ai tempi della Juniores del Città di Messina, con i giallorossi che adesso potrebbero ottenere la vittoria per 3 a 0 a tavolino. Lo stesso calciatore Cannino infatti, doveva ancora scontare due giornate di squalifica maturate durante lo scorso campionato.

Ma l’incredibile avventura di Cannino e dell’Acireale poteva avere conseguenze più pesanti per lo stesso Acireale perché il calciatore in questione è stato tra gli undici titolari scesi in campo durante la prima giornata di campionato (1 Settembre 2019) quando al “Tupparello” si giocò Acireale-Palmese vinta dai siciliani di mister Peppe Pagana per 4-1.

A questo punto, se due più due fa quattro, se all’Acr Messina daranno partita vinta a tavolino, la stessa sacrosanta cosa avrebbe potuto fare la Palmese: avanzare reclamo entro 48 ore e vincere la partita a tavolino. Se così fosse, errore (orrore) gravissimo da parte dei dirigenti neroverdi.