Menu
Corriere Locride
Oliverio presenta un romanzo di Mimmo Gangemi in Cittadella

Oliverio presenta un romanzo d…

Il Presidente della Re...

Regione Calabria. Minori stranieri non accompagnati, incontro con l'assessore Robbe

Regione Calabria. Minori stran…

“I minori non sono pro...

Taurianova. Il Comune organizza la prima Edizione del Concorso d’Arte “Alessandro Monteleone”

Taurianova. Il Comune organizz…

L’Amministrazione comu...

Vivi apprezzamenti per la 7° edizione del Corteo Storico Carafa di Roccella

Vivi apprezzamenti per la 7° e…

I ringraziamenti dell’...

Lamezi: Gli appuntamenti in programma per la prima giornata di Trame.8 Festival dei Libri sulle mafie

Lamezi: Gli appuntamenti in pr…

L'inaugurazione del Fe...

Ospedale Metropolitano di Reggio: doppio intervento cuore-cervello

Ospedale Metropolitano di Regg…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Venerdì 22 l'associazione “Amici del Libro e della Biblioteca” e “MAG. La ladra di libri” presentano il libro “Dal Vangelo secondo la 'ndrangheta”

Siderno. Venerdì 22 l'associaz…

L'associazione “Amici ...

La Calabria porta a "Fico Eataly World" la merenda di una volta

La Calabria porta a "Fico…

Le merende dei nonni t...

Al via domani Trame. 8, Nicola Gratteri tra i protagonisti della prima giornata

Al via domani Trame. 8, Nicola…

Tutto pronto per l'ott...

Windsurf. Il reggino Scagliola protagonista in Sardegna

Windsurf. Il reggino Scagliola…

Periodo più intenso de...

Prev Next

Teatro. “Storia di Rocco Gatto vittima di mafia”, il coraggio di non piegarsi alla ‘ndrangheta

  •   Redazione
Teatro. “Storia di Rocco Gatto vittima di mafia”, il coraggio di non piegarsi alla ‘ndrangheta

Domani, 10 marzo, alle ore 20,30, a Crotone, andrà in scena “OPERA APERTA. Storia di Rocco Gatto vittima di mafia.”, a cura del “Piccolo Teatro Umano”, di e con Nino Racco.  L’opera rievoca Rocco Gatto, vittima di mafia nel marzo del ’77 a Gioiosa Jonica. Molte le cause che hanno portato l’organizzazione criminale all’uccisione di Gatto. Tra le tante il coincidere della sua denuncia ai Carabinieri con la chiusura del mercato domenicale. Tale gesto, imposto dalla ‘ndrangheta, è conseguenza della scomparsa del boss Vincenzo Ursino, vittima di un conflitto a fuoco contro le forze dell’ordine. La storia di Rocco Gatto grida forte “No alla Mafia”, e lo fa senza nascondersi, senza sussurri. Proprio questo suo atteggiamento fu causa delle ingerenze ndranghetiste. Le sue dichiarazioni televisive, il suo continuo denunciare, il suo urlare chiaramente “io non pagherò il pizzo alla mafia, fino alla morte” lo dipinsero come scomodo, troppo scomodo. Alla base dell’opera teatrale, da cui l’autore ha ampiamente attinto, il libro “il sangue dei giusti” dei giornalisti C.Careri e D.Chirico. Nino Racco è un attore di teatro che da molti anni si dedica alla riscoperta e all’evoluzione della figura del cantastorie e chiaramente immette in queste sue performance delle tecniche teatrali.

Lo spettacolo è un appuntamento “Diteca”, Distribuzione teatrale in Calabria, per la precisione “Diteca Centro”, gestita e organizzata dalla Compagnia Porta Cenere diretta da Mario Massaro nel territorio corrispondente alle province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.  La Direzione Artistica del Progetto è di Dante de Rose.

Lo spettacolo è al Teatro della Maruca Via Vittorio Veneto 124 d – Crotone.

Il numero di Nino Racco (autore e attore) è 328 9007736.