Menu
Corriere Locride
Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Prev Next

Roccella Jazz Festival. Giovedì 11 luglio l'importante appuntamento con i progetti: The Connection e Electric Sheep

Giovedì 11 luglio - in vista del cartellone di agosto della XXXIX Edizione della rassegna di Roccella Jonica - i progetti The Connection e Electric Sheep con alcuni dei più apprezzati jazzisti italiani. Venerdì 12 arrivano Giovanni Mancuso e Arturo Annecchino 

Roccella Jazz Festival: Aldo Bagnoni e Angelo Olivieri!

Il Comune di Roccella Jonica (RC) è lieto di presentare:

ROCCELLA JAZZ FESTIVAL 2019

XXXIX EDIZIONE

"Jonian Sea Waterfront Review"

Direzione Artistica: Vincenzo Staiano

Giovedì 11 luglio 2019 

ore 21.30 
Largo Rita Levi Montalcini
Roccella Jonica 
ALDO BAGNONI  
"THE CONNECTION"
Aldo Bagnoni: batteria, composizioni, arrangiamenti
Emanuele Coluccia: sax tenore e soprano, flauto
Giampaolo Laurentaci: contrabbasso
Mauro Tre: pianoforte, tastiere
 
"ELECTRIC SHEEP" 
Angelo Olivieri: tromba
Joe Nize: voce 
Vincenzo Vicaro: sassofono
Lewis Saccocci: tastiere, electronics
Riccardo Di Fiandra: basso
Daniele Di Pentima: batteria

Giovedì 11 luglio un appuntamento importante che anticipa il ricco e storico cartellone di agosto della XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, diretta da Vincenzo Staiano. La sezione di luglio ribattezzata "Jonian Sea Waterfront Review", in Largo Colonne Rita Levi Montalcini adiacente al nuovo Waterfront, presenta il concerto di due figure prestigiose del jazz nostrano. In apertura il quartetto di un veterano del jazz italiano, il batterista Aldo Bagnoni, con il suo nuovo progetto The Connection. Il poliedrico musicista barese proporrà un programma di brani che comporranno il suo imminente album. Toccherà poi al progetto Electric Sheep di Angelo Olivieri, un omaggio al mondo dei frattali e al celebre Blade Runner. Il trombettista toscano proporrà un concerto ricco di groove diversi che, con l'aiuto dell'elettronica, si svilupperanno come algoritmi all' interno di generi come l'hip-hop e l'improvvisazione jazz per dar forma a un complesso frattale sonoro che si unirà al rumore di fondo delle onde proveniente dalla battigia di una delle più belle spiagge del Mar Jonio.

La sezione di luglio fa da preludio al programma di agosto, che si terrà dal 12 al 24 con concerti nelle tradizionali location, con masterclass, workshop, installazioni multimediali, seminari e mostre. Saranno circa 148 i musicisti coinvolti, 45 quelli provenienti dall'estero; su un totale di 23 concerti, più della metà saranno prime assolute e prime nazionali. Venerdì 12 toccherà al Chironomids Electric Dream di Giovanni Mancuso con "Jodorowsky's eye" e la Symphònia Band di Arturo Annecchino.

Info: Roccella Jazz Festival 39esima edizione programma Rumori Mediterranei

Leggi tutto

Roccella Jonica (RC). Il Comune presenta la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival

Un anticipo di grande musica il 7, 11, 12 e 13 luglio, in vista della XXXIX Edizione della rassegna di Roccella Jonica. Tra i partecipanti Joyce Elaine Youille, Arturo Annecchino, Aldo Bagnoni, Angelo Olivieri e uno spettacolo su Fabrizio De André 

Roccella Jazz Festival: la succulenta anteprima di luglio!

Il Comune di Roccella Jonica (RC)

è lieto di presentare:

ROCCELLA JAZZ FESTIVAL 2019

XXXIX EDIZIONE

7, 11, 12 e 13 luglio 

(prima sezione):

Jonian Sea Waterfront Review con prologo

Direzione Artistica: Vincenzo Staiano

39 anni di Roccella Jazz Festival. Un appuntamento importante per la popolarissima rassegna calabrese, che alla vigilia del quarantennale presenta una XXXIX edizione articolata in più sezioni e anticipata da un programma a luglio, prima della kermesse agostana. La prima sezione si svolgerà dall'11 al 13 luglio a Largo Colonne Rita Levi Montalcini, con un prologo il 7 luglio: è una mini rassegna che fa da preludio al programma forte di agosto, che si terrà dal 12 al 24 con concerti nelle tradizionali location, con masterclass, workshop, installazioni multimediali, seminari e mostre. Saranno circa 148 i musicisti coinvolti, 45 quelli provenienti dall'estero; su un totale di 23 concerti, più della metà saranno prime assolute e prime nazionali. 

Il direttore artistico Vincenzo Staiano ha composto un calendario promettente anche a luglio, a partire da domenica 7, quando andrà in scena Come un'anomalia. Vent'anni senza Fabrizio De André della compagnia Il Teatro di MU, dedicato al cantautore a vent'anni dalla sua scomparsa. Lo spettacolo scritto da Salvo Corea e Marcello Barillà, con un ricco cast di attori e musicisti (special guest Boto Cissokho alla kora e Maria Carmen Mendolia al canto), si terrà nello nuovo Waterfront del Lungomare di recente intitolato a Sisinio Zito, fondatore e presidente del Festival. Da giovedì 11 a sabato 13 luglio si proseguirà con "Jonian Sea Waterfront Review", seconda edizione della sezione di luglio, in Largo Colonne Rita Levi Montalcini adiacente al nuovo Waterfront. E' una "vetrina" del jazz italiano lontana dalle icone storiche che affollano gli altri festival, con stelle del jazz e della musica contemporanea come Arturo Annecchino e Joyce Elaine Yuille: un evento diverso dalla rassegna storica che sarà dedicata al jazz proveniente dall'Oriente.

L'apertura dell'11 toccherà al quartetto di un veterano del jazz italiano, il batterista Aldo Bagnoni, con il suo nuovo progetto The Connection. Il poliedrico musicista barese proporrà un programma di brani che comporranno il suo imminente album. Toccherà poi al progetto Electric Sheep di Angelo Olivieri, un omaggio al mondo dei frattali e al celebre film Blade Runner. Il musicista toscano - uno dei più validi trombettisti italiani - proporrà un concerto ricco di groove diversi che, con l'aiuto dell'elettronica, si svilupperanno come algoritmi all'interno di generi come l'hip-hop e l'improvvisazione jazz per dar forma a un complesso frattale sonoro che si unirà al rumore di fondo delle onde proveniente dalla battigia di una delle più belle spiagge del Mar Jonio.

Venerdì 12 sarà la volta del Chironomids Electric Dream di Giovanni Mancuso con "Jodorowsky's eye", un tributo ad Alejandro Jodorowsky, tra sperimentazione musicale e cinema. A seguire la Symphònia Band di Arturo Annecchino, un altro sudamericano instancabile autore di produzioni per il cinema, la danza e il teatro: il pianista e compositore venezuelano dirigerà l'esecuzione di "Missalaika", un progetto che si addentra in aree e generi della musica contemporanea. Sabato 13 chiusura affidata al pianista siciliano Raf Genovese con il suo trio e al quartetto italiano di Joyce Elaine Youille, la star newyorkese ormai stabilitasi nel nostro paese. 

La seconda sezione di Roccella Jazz si terrà dal 12 al 24 agosto e avrà come ospiti musicisti del calibro di Daniele Sepe, Clifton Anderson, Serena Brancale, Gwilym Simcock, Noa, Guo Gan, Sorin Zlat, Antonio Faraò e molti altri.

Domenica 7 luglio

ore 21.30 

Waterfront Lungomare Sisinio Zito

COME UN'ANOMALIA. VENT'ANNI SENZA FABRIZIO DE ANDRÉ 

Special guests: Boto Cissokho: kora; Maria Carmen Mendolia: voce

Claudia Olivadese, Emanuela Gemelli, Gianpaolo Negro

Salvatore Emilio Corea: regia e voce

Marcello Barillà: voce e chitarra

Alessandro Ansani: piano, tastiere, "Fender Rhodes", chitarra classica

Christian Buffa: basso e contrabbasso

Annamaria Schipani: violino

Massimiliano Rogato: chitarre

Andrea Mellace: batteria e percussioni

Giovedì 11 luglio 

ore 21.30 

Largo Rita Levi Montalcini

ALDO BAGNONI  "THE CONNECTION"

Aldo Bagnoni: batteria, composizioni, arrangiamenti

Emanuele Coluccia: sax tenore e soprano, flauto

Giampaolo Laurentaci: contrabbasso

Mauro Tre: pianoforte, tastiere

"ELECTRIC SHEEP" 

Angelo Olivieri: tromba
Vincenzo Vicaro: sassofono
Lewis Saccocci: tastiere, electronics
Riccardo Di Fiandra: basso
Daniele Di Pentima: batteria
Venerdì 12 luglio 
ore 21.30 

Largo Rita Levi Montalcini

CHIRONOMIDS ELECTRIC DREAM: 

"JODOROWSKY'S EYE" 

Vida Borojevic, Giovanni Mancuso: sintetizzatori

Gaia Sessa: arpa elettrica

Elia Biasi: trombone

Raul Catalano: batteria

Alessio Ghezzi: batteria e vibrafono

Marco Centasso: basso elettrico

SYMPHÒNIA BAND: 

"MISSALAIKA"  

Arturo Annecchino: pianoforte

Martina Sciucchino: voce

Simone Stopponi: chitarra elettrice e voce,

Luca Costantini: batteria

Filippo Barracco: tastiere e sint,

Alberto (Bobo) Porcacchia: chitarra elettrica

Emanuele (Lillo) Ranieri: basso elettrico

Sabato 13 luglio 

ore 21.30 

Largo Rita Levi Montalcini

RAFFAELE GENOVESE TRIO

Raffaele Genovese: pianoforte

Carmelo Venuto: contrabbasso

Emanuele Primavera: batteria

JOYCE ELAINE YOUILLE QUARTET

Joyce Elaine Youille: voce

Daniele Gorgone: pianoforte

Marco Piccirillo: contrabbasso

Pasquale Fiore: batteria

Info: Roccella Jazz Festival 39esima edizione programma Rumori Mediterranei 

Leggi tutto

Grande successo per la XXXVIII Edizione del Roccella Jazz Festival

Notevole soddisfazione per l'edizione 2018 del Festival di Roccella Jonica. Pubblico caloroso, ottimi responsi della critica, importante affluenza per il Roccella Jazz Campus. Si guarda già al 2019 per rafforzare la stabilità della rassegna.

38 anni di Rumori Mediterranei: un grande successo!

Dal 12 al 22 agosto si è svolta con successo la XXXVIII Edizione del Roccella Jazz Festival, con un significativo e soddisfacente risultato per affluenza di pubblico, partecipazione ai lavori del Roccella Jazz Campus e qualità del programma, mai come quest'anno dal respiro internazionale (con musicisti provenienti da Francia, Inghilterra, Spagna, Romania, Albania, Mali, Stati Uniti, Brasile, Argentina e Uruguay) senza smarrire l'identità profondamente italiana. Gli apprezzamenti sono arrivati sia dal folto pubblico che dai critici presenti, con una valutazione unanime sul cartellone, che per varietà e versatilità ha convinto sia i vecchi ammiratori del festival che i neofiti. Il Festival ha ospitato vedette straniere come Ray Gelato, Rosàlia De Souza, William Parker, Hamid Drake, Dean Bowman e Alexander Balanescu, giovani talenti come James Brandon Lewis e Anthus, eccellenze nostrane come Nicky Nicolai, Stefano Di Battista, Claudio Cojaniz e Daniele Sepe, personalità originali e sorprendenti come Minino Garay.

Estremamente soddisfatto il direttore artistico Vincenzo Staiano, che sottolinea l'ottima risposta ottenuta dal Roccella Jazz Campus: "Il Campus è stato accolto con favore e ha registrato la partecipazione di studenti provenienti da tutta la città metropolitana e da altre regioni. I corsi più frequentati sono stati i workshop di fotografia, voce e scrittura critica. Abbiamo registrato anche una consistente presenza alle conferenze incentrate sul ruolo avuto dai siciliani-americani nella nascita e nello sviluppo del jazz e l’omaggio tributato a Frank Zappa". I corsi sono stati affrontati da molti dei musicisti presenti in cartellone, creando così una virtuosa e positiva circolazione di idee e stimoli, che ha reso Roccella Jonica una vera e propria cittadella musicale.

Degno di rilievo il profilo organizzativo della rassegna, che ha visto consolidarsi il nuovo assetto costituitosi nel 2017, quando il Comune di Roccella ha preso le redini della manifestazione avvalendosi del supporto del proprio personale e di operatori e professionisti locali, con le sole eccezioni dell’ufficio stampa e del servizio di fonica. Ed è proprio sul versante organizzativo che si soffermano gli auspici per un ulteriore passo in avanti in futuro, allo scopo di rafforzare la stabilità del Festival, come afferma Staiano: "Il nuovo team che si è creato fa ben sperare per il futuro della manifestazione e sarebbe auspicabile che diventasse il personale stabile di una struttura o di un soggetto organizzativo autonomo dal punto di vista amministrativo".

Una trentottesima edizione applaudita e riuscita, l'organizzazione è già al lavoro per il cartellone del 2019.

http://www.roccellajazz.org/

Donato Zoppo Synpress44 Ufficio stampa: www.synpress44.com

Roccella Ionica, 29 agosto 2018.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed