Menu
Corriere Locride
"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Prev Next

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

«Alla vigilia del Consiglio Comunale di Polistena, aperto agli interventi del pubblico, per discutere la carenza di medici presso il locale nosocomio ospedaliero che rischia, per questo, di non poter soddisfare le esigenze del territorio, il Partito Comunista coglie l'occasione per denunciare questo stato di cose che coinvolge tutti i presidi sanitari della regione.

Il Partito Comunista, da tempo impegnato in dette denunce, stigmatizza l'operato dei Commissari regionali alla Sanità che affrontano la questione alla stessa stregua di un deficit aziendale e, quindi, senza adottare le necessarie misure indispensabili a risanare quanto le passate gestioni, rispondenti alle amministrazioni politiche di centrodestra e centrosinistra, hanno prodotto attraverso tipi di amministrazione corrotta e clientelare.

Il Partito Comunista, alla luce di ciò, ribadisce la necessità di portare la questione sanitaria calabrese al centro dell'agenda politica regionale, ma da affrontare secondo le necessità dei cittadini e non dei contabili, cercando di risparmiare tagliando sprechi ed esternalizzazione dei servizi e non personale medico e paramedico che, invece, va implementato insieme a tutte le attrezzature e ai macchinari diagnostici.

Detto ciò, il Partito Comunista impegnerà tutte le proprie forze per difendere e per far crescere l'Ospedale di Polistena e tutte le strutture sanitarie pubbliche che rischiano di chiudere, o di non funzionare, a causa di oltre vent'anni di mala politica che ha guardato più agli interessi della sanità privata a scapito di quella pubblica».

 Il Coordinamento del Comitato Provinciale

del Partito Comunista di Reggio Calabria

(F. Talia – N. Limoncino – G. Errigo

Leggi tutto

Nota stampa di FSI - USAE su: «Criticità U.O.C. Radiologia nei Presidi Ospedalieri di Locri e Polistena»

FSI - USAE

Federazione Sindacati Indipendenti

Organizzazione costituente della confederazione USAE

SEGRETERIA TERRITORIALEREGGIO CALABRIA EST

89044 Locri (Reggio Calabria) Via Garibaldi,209

Telefono e fax 0964.399096- e_mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Locri, 29 maggio 2019

ALLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

Azienda Sanitaria Provinciale

REGGIO CALABRIA

SIG. DIRETTORE SANITARIO

Presidio Ospedaliero

LOCRI

OGGETTO: Criticità U.O.C. Radiologia Presidi Locri e Polistena.

La scrivente O.S. è venuta a conoscenza che l’Asp di Reggio Calabria ha da tempo realizzato una rete telematica per interscambio diagnostiche tra la Radiologia di Locri e quella di Polistena  per la trasmissione di immagini radiologiche rendendole immediatamente disponibili ovunque, al medico radiologo per la refertazione .

Si tratterebbe di un passo avanti nel potenziamento e miglioramento dei servizi resi ai cittadini ma nella realtà purtroppo non è cosi perché la rete telematica che avrebbe messo in collegamento le due radiologie dei due Ospedali Spoke dell’Asp di Reggio Calabria non è mai stata messa in funzione, nonostante l’U.O. di Radiologia del Presidio Ospedaliero di Locri, spesso di notte, a causa della grave carenza di personale rimane senza medico per cui i pazienti devono forzatamente essere trasferiti con mezzi del 118 nelle altre strutture ospedaliere con grave rischio per la propria  salute e con grave dispendio di risorse per l’Azienda.

A ciò si aggiunge l’imminente arrivo della  stagione estiva che inevitabilmente comporterà un incremento della popolazione e contestuale riduzione del personale sanitario che dovrà fruire delle ferie stabilite dal contratto.

Tutto questo è assurdo e non tollerabile!!

Per quanto dichiarato, al  fine di salvaguardare la funzionalità delle due Soc di Radiologia, Locri e Polistena, che presentano da tempo molte criticità operative, più volte denunciate, la FSI USAE

CHIEDE

un urgente ed incisivo intervento di codesta Commissione Straordinaria finalizzato alla messa in funzione della predetta rete telematica nonché a  garantire le prestazioni radiologiche in urgenza/emergenza nei rispettivi Presidi di Locri e Polistena, evitando così gravi disagi agli utenti bisognosi di cure, senza lasciare scoperte le postazioni del 118 distogliendole dalla loro funzione che è quella di gestire le urgenze.

IL REFERENTE AZIENDALE                                                            IL SEGRETARIO TERRITORIALE

     Antonio Taccone                                                                          Emanuela Barbuto

Leggi tutto

Il trio Caroli-Broglia-Martignon questa sera (sabato 4 Maggio 2019) a Polistena a cura degli Amici della Musica Manfroce

di Sigfrido Parrello - PALMI (RC) - Si svolgerà questa sera (sabato 4 maggio 2019) alle ore 18:00 presso il “Salone delle feste” di Polistena un Trio d’eccezione, formato da tre musicisti di grande levatura -Enzo Caroli al flauto, Fabrizia Broglia all’oboe e Anna Martignon al pianoforte- eseguirà un concerto di pregiata musica da camera, con brani scelti nel repertorio dall’800 ai giorni nostri.

Lo spettacolo fa parte del ricco cartellone allestito per la stagione 2019 dall’associazione palmese “Amici della musica Manfroce”, presieduta da Antonio Gargano, in stretta collaborazione con “A.M.A. Calabria”, consolidata realtà che, da oltre 40 anni, porta avanti un’intensa e significativa attività di ricerca e promozione della cultura, non solo musicale. Quest’anno, la manifestazione, giunta alla 44^ edizione, si avvale del patrocinio dei Comuni di Polistena e Rizziconi e della collaborazione di altre associazioni locali come la “Kairos” di Gioia Tauro e la “Girolamo Marafioti” di Polistena. Il programma della serata prevede composizioni di: Karl Goepfart (1859-1942), Trio op. 74 per flauto, oboe e pianoforte, Allegro risoluto-Andante cantabile-Allegro con brio; Domenico Giannetta (1974), Invenzione I per flauto solo (prima esecuzione); Francis Poulenc (1899-1963), Sonata per oboe e pianoforte, Elégie-Scherzo-Déploration; ancora Domenico Giannetta, Modus per flauto, oboe e pianoforte; Benjamin Godard (1849-1895), Suite de trois pièces per flauto e pianoforte, Allegretto-Idylle-Valse e Jules Demersseman (1833-1866), Fantasia sull’opera “Guillaume Tell” di Rossini per flauto, oboe e pianoforte.

Enzo Caroli, diplomato in Flauto al Conservatorio di Venezia, ha proseguito gli studi presso l’Accademia Chigiana di Siena con Lorenzi e con Gazzelloni, in Francia con Bourdin e a Roma con Klemm. Vincitore di svariati concorsi per flauto ha insegnato Flauto presso i Conservatori di Padova e Vicenza. Tiene corsi di perfezionamento con particolare attenzione ai “Fondamenti di tecnica flautistica” sia in Italia che all’Estero. Oltre ad una brillante carriera sia come solista che come direttore d’orchestra, incide per la Sipario Dischi, e pubblica per la Zanibon Edizioni.

Fabrizia Broglia, dopo essersi diplomata in oboe al Conservatorio di Fermo ha proseguito gli studi musicali in Germania presso la Staatliche Hochschule fur Musik di Karlsruhe dove ha conseguito a pieni voti il “Kunstlerische Ausbildung”. Successivamente è stata ammessa al Conservatorio Superiore di musica di Ginevra e ha frequentato il corso di specializzazione nella professione d’orchestra presso l’Accademia della Filarmonica della Scala sotto la direzione di Muti, Sinopolie Abbado. Collabora regolarmente con le più prestigiose Orchestre del mondo. Anna Martignon si è diplomata in pianoforte al Conservatorio di Castelfranco Veneto, proseguendo poi gli studi con il M° L. Schiavon. Risulta vincitrice di vari premi nazionali e internazionali sia come solista che in duo con violoncello. Si è perfezionata con F. Medori, C. Bruno, M. Campanella, A. Lonquic, M. Somenzi e in musica da camera con il M° F. Rossi. Viene invitata in commissione di vari concorsi e rassegne musicali; ha effettuato incisioni discografiche con il flautista Enzo Caroli e con altre formazioni cameristiche. È docente presso il Conservatorio di musica di Matera.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed