Menu
Corriere Locride
Cresce l'attesa per il Carnevale dell'Area Grecanica a Brancaleone

Cresce l'attesa per il Carneva…

Consueto appuntamento ...

“Innocenti”, la Scuola di Recitazione della Calabria in scena giovedi 20 febbraio a Cittanova

“Innocenti”, la Scuola di Reci…

Andrà in scena giovedì...

Cinquefrondi. "Stato di degrado delle strade": Il Sindaco scrive alla Città Metropolitana di Reggio Calabria

Cinquefrondi. "Stato di d…

COMUNE DI CINQUEFRONDI...

Cinquefrondi. La fondazione Lanzino ed il Comune sottoscrivono protocollo di intesa. Il 22 febbraio presentazione del progetto

Cinquefrondi. La fondazione La…

In data odierna l'Am...

Nota stampa di Uil - Fp su: «emergenza carenza farmaci nella farmacia del Presidio Ospedaliero di Locri»

Nota stampa di Uil - Fp su: «e…

«Siamo venuti casualme...

Operazione “Polo Solitario”: «Revocata la misura cautelare a Teresa Ammendola»

Operazione “Polo Solitario”: «…

Nell’ambito dell’”Oper...

Siderno. Sabato 8 febbraio da MAG si presenta la raccolta poetica di Antonio Pileggi

Siderno. Sabato 8 febbraio da …

Sensazioni. Visioni. I...

Tre giorni contro le mafie a Vibo Valentia per la rinascita del Sud

Tre giorni contro le mafie a V…

«E’ una libera scelta,...

Bovalino. Ingresso libero per il match di domenica prossima Gallico - Catona

Bovalino. Ingresso libero per …

#NextMatch #Boval...

Siderno. Progettazione sociale: «le periferie Sidernesi ottengono l’ennesimo riconoscimento»

Siderno. Progettazione sociale…

La proposta progettual...

Prev Next

Grande emozione a Palmi. L’orchestra Sofia Sinfonietta conquista il pubblico

Un gremito auditorium della casa della Cultura Repaci ha ospitato l'evento internazionale targato associazione Amici della Musica Nicola Manfroce e Ama Calabria.

Note sapienti che, viaggiando all'unisono, legano persone e ricreano l'atmosfera di festa delle grandi occasioni. Questo l'incanto che ha appassionato il pubblico del gremito auditorium della casa della Cultura Leonida Repaci di Palmi, in occasione del concerto di Capodanno con cui, ormai da tempo, l'associazione Amici della Musica Nicola Manfroce impreziosisce il suo calendario di eventi. Quest'anno la magia di queste note benauguranti è stata quella della Sofia Sinfonietta, diretta dal maestro Vyacheskav Redya (che ha sostituito il maestro Svilen Simeonov). Una eccellenza in Europa, e non solo, e una delle più significative formazioni sinfoniche del panorama internazionale contemporaneo, la Sofia Sinfonietta ha conquistato il pubblico per padronanza, sapienza e capacità di incarnare e diffondere gioia ed emozione: un'unica creatura, espressione di 52 talenti di tutte le età. Un’indimenticabile tappa calabrese, quella di Palmi, dopo la quale la Sofia Sinfonietta concluderà il suo tour italiano a Potenza, prima di rientrare in Bulgaria.

"Uno straordinario concerto che siamo lieti di aver proposto al pubblico e che ogni anno è davvero molto atteso. Desideriamo - ha sottolineato il presidente dell'associazione Amici della Musica Nicola Manfroce, Antonio Gargano - procedere su questa scia delle grandi orchestre per conferire a questo appuntamento con il concerto di Capodanno e con questa tradizione il prestigio e lo spessore che merita. Dopo questo incontro con l’armonia, proseguiamo con la prosa. Il prossimo 17 gennaio l'auditorium comunale di Polistena, ospiterà Lampi, quattro atti del drammaturgo russo Anton Checov interpretati da Giulio Casale, Giusy Barone e Alberto Basaluzzo con la regia di Gianluca Ghnò. Uno spettacolo da non perdere. Annuncio altresì che sono stati aggiunti due appuntamenti uno con l’Ecuba di Nicola Manfroce, giudicata dal Giornale della Musica come una delle migliori al mondo e che sarà riproposta attraverso il filmato della performance realizzata nell’ambito del festival di Martina Franca, e un altro con il ritmo argentino e il talento dei ballerini dello spettacolo Noches de Buenos Aires, programmato al teatro Cilea di Reggio Calabria il prossimo 8 marzo”, ha concluso il presidente dell'associazione Amici della Musica Nicola Manfroce, Antonio Gargano.

Il concerto della Sofia Sinfonietta, cofinanziato nell'ambito dell'avviso pubblico Eventi culturali 2018 della Regione Calabria, con il contributo del Mibact, si è aperto con le note di Felix Mendelssohn e il suo omaggio all'Italia con la sinfonia Op. 90 n. 4 nota appunto come Italiana. Poi il viaggio nella musica universale di Johann Strauss figlio (Valzer dell'Imperatore, Annen Polka, Polka del Cucù, Polka Sotto Tuono e fulmini, Tritsch-Tratsch-Polka e l’intramontabile e vibrante Sul Bel Danubio Blu) fino a Jacques Offenbach, di cui è stata eseguita l'Ouverture da Orphée aux Enfers” (Orfeo all’Inferno), e a Tchaikovsky con il gioioso Valzer dei fiori. Un crescendo di note ed emozioni culminato nella solenne e immancabile marcia del Radetzky di Johann Strauss padre, composta in onore del maresciallo Josef Radetzky per celebrare la riconquista austriaca di Milano dopo i moti rivoluzionari in Italia del 1848.

Fondata nel 1972 dagli eminenti violinisti bulgari Dina Schneidermann ed Emil Kamilarov, la Sofia Sinfonietta nel 1987 si è trasformata nel Collegium Musicum-Bankya, nel 2003 si è ampliata e, crescendo ancora negli anni successivi, nel 2006 ha conquistato lo status di Orchestra. “Sono tornato in Italia ed in Calabria con molto piacere. Di questo Paese mi resta sempre nell’anima il calore del sole e negli occhi la bellezza della natura, la stessa bellezza che secondo Dostoevskij salverà il mondo, la stessa bellezza che è propria della musica, del suo linguaggio universale, della sua capacità di unire popoli e oltrepassare barriere e confini. Mi sento particolarmente onorato di essere a Palmi. Conosco e apprezzo l’opera del grande Francesco Cilea nato qui”, ha commentato il maestro Vyacheskav Redya.

Il concerto di Capodanno si incastona in un programma ricco anche di prosa e teatro che già, nelle prossime settimane, nella cornice dell'auditorium comunale di Polistena, proporrà Lampi, quattro atti del drammaturgo russo Anton Checov interpretati da Giulio Casale, Giusy Barone e Alberto Basaluzzo con la regia di Gianluca Ghnò (17 gennaio), Stupidorisiko una geografia di guerra, spettacolo promosso da Emergency, scritto e diretto da Patrizia Pasqui e interpretato da Mario Spallino (24 gennaio), Wow appuntamento con l’arte internazionale dell’illusionismo con Luca Bono, accompagnato da Marco Aimone e Sabrina Iannece (7 febbraio), e Regalo di Natale, trasposizione teatrale con adattamento di Sergio Pierattini e regia di Marcello Cotugno del film di Pupi Avati del 1986 (anticipato all'11 febbraio).

Reggio Calabria, 6 gennaio 2020

Leggi tutto

Palmi. Il duo Davide Alogna (violino), Giuseppe Greco (pianoforte), in concerto alla Casa della Cultura Leonida Repaci, per gli eventi Ama Calabria

Palmi – Domenica 8 dicembre 2019 alle ore 18,00 presso la Casa della Cultura Leonida Repaci avrà luogo il concerto del duo composto dal violinista Davide Alogna e dal pianista Giuseppe Greco. La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da AMA Calabria con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBAC Direzione Generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria Assessorato alla Cultura nell’ambito del piano di Azione e Coesione 2014/2020 Asse 6.7.1 TRIENNIO 2017/2019 Azione 1° Grandi Festival ed Eventi Internazionali e della Città metropolitana di Reggio Calabria.

Davide Alogna è considerato uno dei violinisti italiani più interessanti e talentuosi della sua generazione. Svolge un’intensa carriera internazionale che lo vede protagonista nelle più prestigiose sale del mondo. Ha registrato ed è stato ospite di trasmissioni per Rai1, Radio Classica, Radio della Svizzera Italiana, RadioRai e RadioFrance. Ha registrato diversi cd da solista per Amadeus, Brillant Classics, Phoenix Classics e Velut Luna. Amadeus ha scelto Davide come “artista copertina” ben due volte pubblicando due cd. Si è diplomato in pianoforte e in violino con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Como e successivamente si è diplomato a Parigi presso il Conservatorio Superiore con il “Premier prix a l’unanimitè”. Insegna violino al Conservatorio di Reggio Calabria.

 

Giuseppe Greco, a soli 15 anni, si diploma in pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore sotto la guida del M° Vincenzo De Filpo. Vincitore di prestigiosi Concorsi pianistici internazionale fra cui il 47° Concorso Pianistico Internazionale “Arcangelo Speranza” di Taranto. Il celebre pianista Bruno Canino, presidente di Giuria, lo ha così definito: “magnifico, artista completo e maturo”. Si è perfezionato con il M° Sergio Perticaroli all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Ha studiato musica da camera all’Accademia Nazionale Santa Cecilia di Roma sotto la guida del M° Rocco Filippini. Attualmente continua il perfezionamento in musica da camera con il M° Carlo Fabiano presso la stessa Accademia.

Il Programma della serata, di assoluto interesse artistico, prevede l’interpretazione della Sonata in fa magg, K 377 di Wolfgang Amadeus Mozart, della Ciaccona (dedicata a Davide Alogna) di Iannitti Piromallo, della Sonata op. 47 a Kreutzer di Ludwig van Beethoven, della Tzigane di Maurice Ravel

Palmi, 7 dicembre 2019

L’Ufficio Stampa AMA Calabria

Leggi tutto

Palmi: sabato 26 Ottobre cerimonia di consegna del Premio Caposperone 2019

Si svolgerà a Palmi sabato 26 Ottobre alle ore 18.30, la terza edizione del Premio Caposperone. Nato dall'idea, dalla profonda stima e sinergia creata nel tempo dalla Graziano Tomarchio Production con Caposperone e da loro istituito, vuole essere un riconoscimento a chi quotidianamente tra mille difficoltà, senza arrendersi, contribuisce alla crescita socio economica della nostra Regione.

La cerimonia di consegna avrà luogo nell’incantevole location di Caposperone Resort e sarà presentato da Consolato Malara e Dominga Pizzi.    

I riconoscimenti saranno conferiti a dodici personalità che si sono distinte nel loro settore professionale e sociale, e che con impegno, coraggio e caparbietà lottano ogni giorno per una Calabria migliore.

Durante la serata sarà consegnato anche un premio speciale al maestro orafo Michele Affidato che per l’occasione presenterà alcune sue creazioni.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed