Menu
Corriere Locride
Diocesi di Locri-Gerace. A Gerace il XIV incontro di studi bizantini

Diocesi di Locri-Gerace. A Ger…

Sabato 14 e domenica 1...

Cittanovese, è l'ora del derby! Domenica prossima al "Morreale – Proto" arriva la Palmese di mister Pellicori

Cittanovese, è l'ora del derby…

La Società: «Appuntame...

Ambiente. Galletti, oltre 13 milioni al Centro-Sud per mobilità sostenibile: un milione a Reggio Calabria

Ambiente. Galletti, oltre 13 m…

Da decreto casa-scuola...

Sant'Ilario dello Ionio (RC). Sabato prossimo "In Terra Santa – Sulle orme di Gesù di Nazareth"

Sant'Ilario dello Ionio (RC). …

Nazareth, il fiume Gio...

Richiesta di LocRinasce indirizzata alle competenti Autorità territoriali in materia di tutela dei corsi d’acqua

Richiesta di LocRinasce indiri…

Riceviamo e pubblichia...

Casa della Salute di Scilla, ripristinato il servizio H24. Vizzari: “Fare rete porta sempre risultati. Ora impegno per valorizzazione della struttura”

Casa della Salute di Scilla, r…

“Fondamentale”: così R...

Reggio. Teatro della Girandola, Terza stagione della rassegna “Approdi”: Cartellone teatrale 2017

Reggio. Teatro della Girandola…

Il Teatro della Girand...

Taurianova. Precisazione dell'Amministrazione sull’Avviso pubblico per la selezione e la formazione di “Operatori per la corretta gestione dei rifiuti”

Taurianova. Precisazione dell'…

TAURIANOVA – Alla luce...

Prev Next

Sant’Agata del Bianco, questa sera gran finale del Borgo dell’Arte e dei Sapori

  •   Redazione
Sant’Agata del Bianco, questa sera gran finale del Borgo dell’Arte e dei Sapori

Ha registrato tantissime presenze la serata di ieri a Sant’Agata del Bianco tra le vie del Borgo, mentre stava nascendo il murales di Tibi e Tascia (del writers Andrea Sposari), tra le esibizioni del cantastorie Nino Racco, davanti alle acrobazie di Quinto e Martina Italiano, tra le apparizioni degli artisti del Teatro Poskenion o tra gli Stand di una prelibata gastronomia ricca di prodotti tipici locali.

E questa sera si concluderà un evento che sta sempre di più sorprendendo per organizzazione e qualità. Per molti, quindi, la possibilità di conoscere un centro che è una mappa di angoli affascinanti e, qualche volta, anche leggendari (descritti in romanzi o libri storici).

E poi una varietà di stand che riescono a soddisfare tutti i buongustai dei prodotti che cucinavano le nostre nonne. Ed ancora: vino greco, formaggi, porchetta, frittelle, salsicce e tanto altro (c’è persino uno stand dove si promuove un libro di poesia scritto dai bambini della Scuola elementare di Sant’Agata).

Ma non solo. Oltre all’esposizione, nel Museo degli artisti santagatesi, dei lavori di Grazia Baldissarro, la storica maestra-sarta di Sant’Agata (che quasi ripercorre un secolo di artigianato artistico santagatese), alla consistenza poetica delle foto di Simona Marfia o delle tegole raffinate di Caterina Minnici, all’attenzione crescente ottenuta dal “Museo delle cose perdute” e dalle opere di Vincenzo Baldissarro, stasera, domenica 6 agosto, sono previsti i seguenti spettacoli:

  • ANTONIO SALLUSTIO E ILARIA AMMANEDOLA (Spettacolo Violino e Clavicembalo – Piazza Palazzo Borgia)
  • GIANNI FAVASULI (Cantastorie, musicista e poeta – Piazza Nonna Giulia)
  • GIOCOLEGGIO (Parate itineranti, spettacolo magia, spettacolo fuoco e spettacolo bolle di sapone)
  • PACCHIANI (spettacolo itinerante per le vie del Borgo)
  • FRANCESCO ROMEO (Chitarra – Via delle porte Pinte)