Menu
Corriere Locride
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”: «Il 22 ottobre presenteremo il primo rapporto sulla mortalità stradale negli anni 2013-2017 sulla S.S.106»

“Basta Vittime Sulla Strada St…

Il lavoro dell’Associa...

Legambiente: «La Calabria seconda per abusivismi»

Legambiente: «La Calabria seco…

È stato presentato que...

Coldiretti: la Regione autorizza carburante in più per l’irrigazione di soccorso su tutto il territorio regionale

Coldiretti: la Regione autoriz…

Coldiretti aveva chies...

In occasione del nuovo anno scolastico inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella

In occasione del nuovo anno sc…

In occasione dell’iniz...

Regione. In programma il 25 e 26 settembre la conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane

Regione. In programma il 25 e …

"Doppio sguardo. La tr...

Legge di Bilancio 2019: Oliverio scrive ai parlamentari Calabresi

Legge di Bilancio 2019: Oliver…

Il Presidente della Re...

Gemellaggio internazionale per il Rotary di Locri

Gemellaggio internazionale per…

Il Rotary club di...

WWF: «Le Marche salvano lupi e allevatori»

WWF: «Le Marche salvano lupi e…

«Le Marche stanno segu...

Reggio. Antonino Castorina replica a Forza Italia su intitolazione strada

Reggio. Antonino Castorina rep…

«Apprendo con stupore ...

Vibo Valentia. Il presidente nazionale di UE.COOP Gherardo Colombo è stato in Calabria – Il report

Vibo Valentia. Il presidente n…

Il presidente Nazional...

Prev Next

Presentato il programma della 38.ma edizione del Roccella Jazz Festival “Rumori Mediterranei”. “Italians” il tema scelto in omaggio al contributo degli italo-americani nella storia del jazz

  •   Redazione
Presentato il programma della 38.ma edizione del Roccella Jazz Festival “Rumori Mediterranei”. “Italians” il tema scelto in omaggio al contributo degli italo-americani nella storia del jazz

Si è svolta, nel largo Colonne “Rita Levi Montalcini” di Roccella Ionica, la conferenza stampa di presentazione della XXXVIII edizione del Festival internazionale del Jazz “Rumori Mediterranei”. La rassegna, dedicata quest’anno al tema “Italians”, prenderà il via per la prima volta con una sessione a luglio di tre serate (domenica 8, venerdì 13 e sabato 14) e proseguirà con altre dieci, ricche di concerti, iniziative culturali, workshop e master classes, in programma dal 12 al 22  agosto.

Il sindaco della cittadina, Giuseppe Certomà,  ha aperto i lavori della conferenza rivolgendo  i saluti  al pubblico ed ai giornalisti presenti, ed ha ricordato che il festival è organizzato dal Comune di Roccella ed è supportato finanziariamente dal contributo triennale assegnato dalla Regione Calabria, nell’ambito di un bando dedicato ai grandi eventi culturali, e da alcuni importanti sponsor.

Il vicesindaco di Roccella, Vittorio Zito, delegato all’organizzazione del Festival, richiamando l’impostazione scelta per il progetto artistico triennale “La rosa d’eventi”, presentato dal Comune alla selezione regionale ed ammesso al finanziamento, ha evidenziato: “Ogni anno del triennio è dedicato ad un quadrante della rosa dei venti. L’anno scorso siamo scesi a sud con il tributo a Rino Gaetano, quest’anno andiamo ad ovest, negli Stati Uniti, dove è nato il jazz, e punteremo ad approfondire, anche attraverso una serie di conferenze e proiezioni di film,  il filone di analisi storica-musicologica  che lega la nascita della sezione fiati del jazz al contributo degli emigrati italo-americani”.  

“Il Festival – ha aggiunto Zito - continuerà la sua impostazione distintiva di rassegna che non vuole essere una semplice serie di concerti comprati da vari promoter, ma si propone di lanciare nuovi talenti e di coinvolgere musicisti di grande esperienza in progetti nuovi. Impostazione per la quale ha sempre avuto, negli anni, una vasta eco a livello internazionale”.

Il direttore artistico del Festival, Vincenzo Staiano ha illustrato nel dettaglio gli eventi in cartellone per la 38.ma edizione  alla luce dell’indirizzo tematico scelto, “Italians”. 

“Il nostro è un festival a tema – ha precisato Staiano - perché vogliamo garantire un prodotto di grande originalità. Quest’anno puntiamo su Frank Zappa,  artista italo-americano di grandissimo spessore che è riuscito ad attraversare tutti i generi diventando un mito mondiale. A lui dedicheremo una conferenza, un film e tre importanti concerti”.

“Avremo musicisti che arrivano dall’Albania,  dove abbiamo avviato un rapporto di collaborazione con la città di Tirana e con il locale Dipartimento Arte e Cultura, dal Mali, dall’Inghilterra, dalla Spagna, dagli Stati Uniti, dall’Argentina e dal Brasile e questo la dice lunga sull’internazionalità del festival”, ha rimarcato il direttore artistico prima di soffermarsi sui principali eventi musicali in calendario e sull’altra grande novità di quest’anno, il Roccella Jazz Summer Campus.

La XXXVIII edizione del Roccella Jazz Festival partirà con una novità rispetto alla tradizionale programmazione estiva. Ci sarà, infatti, una anteprima a luglio che vedrà protagonisti la Premiata Forneria Marconi che presenterà, domenica 8 luglio alle 22.30, al Teatro al Castello di Roccella, il suo ultimo progetto “Live Emotional Tattoos”  ed alcuni tra i nuovi talenti e veterani del jazz italiano ospiti della rassegna “Rear windows – I concerti nel cortile”, che suoneranno il  13 e 14 luglio nell’originaria cornice del festival, il cortile delle scuole elementari.

Il Festival riprenderà poi il 12 agosto e si protrarrà fino al 22 con una serie di concerti che si terranno in alcune delle tradizionali location della kermesse: Porto delle Grazie e Largo Colonne Rita Levi Montalcini, dal 12 al 17, e Teatro al Castello dal 18 al 22 agosto, con ospiti alcune grandi stelle del firmamento jazzistico nazionale e internazionale.

Tra queste: il quintetto del cantante e compositore spagnolo, ma con origini siciliane, Anthus che presenterà  il suo ultimo album “CALIDOSCOPIC”; Baba Sissoko & Mighty Mo Rodgers con il progetto “GRIOT BLUES - FROM MISSISSIPPI TO MALI”; il WILLIAM PARKER NEW ORGAN QUARTET guidato dal celebre contrabbassista statunitense  William Parker;  Ray Gelato, personaggio iconico del jazz britannico, con la sua band storica The Giants; il duo Alexander Balanescu - Claudio Cojaniz   che proporrà, in prima mondiale,  “LENNIE’S SONG”,  un progetto originale dedicato a Lennie Tristano,  celebre esponente del “cool jazz”; la  cantante italo-brasiliana Rosàlia De Souza, affiancata da un poderoso quartetto, con il suo ultimo lavoro discografico “TEMPO”; il sestetto del pianista Riccardo Fassi che offrirà al pubblico un suo progetto ormai ben rodato, “RICCARDO FASSI TANKIO BAND SEXTET PLAYS FRANK ZAPPA”,  ma arricchito per il Roccella Jazz Festival  da nuovi arrangiamenti di inediti che abbracciano il periodo  a cavallo tra gli anni 70-90.

Ed ancora: il gruppo del sassofonista napoletano Daniele Sepe, che lo vede affiancato a grandi nomi del panorama  jazzistico come Dean Bowman alla voce e Hamid Drake alla batteria, con  il progetto “ DIRECTION ZAPPA”; la famosa coppia Nicky Nicolai & Stefano Di Battista che darà vita sul palco, con altri quattro musicisti, alla produzione originale  “NIGHT & DAY”, con alcuni inediti in linea con il tema del festival e che attingeranno al repertorio dei celebri crooner italo-americani; il quintetto, in prima nazionale,  diretto dall’esplosivo percussionista argentino Minimo Garay  (già  apprezzato ospite di Rumori Mediterranei nel 2009) con la sua “TUNGA TUNGA’S BAND” e l’omonimo progetto,  ispirato alla pianista argentina di origini italiane Leonor Marzano, che ad ottobre diventerà il suo nuovo disco, nel quale spicca anche una dedica al popolare  calciatore Dybala.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del Roccella Jazz Festival: www.roccellajazz.org

Roccella Ionica, 6 luglio 2018

8

 

Teatro al Castello ore 22.30

   

“LIVE EMOTIONAL TATTOOS”

     PREMIATA FORNERIA MARCONI

FRANZDI CIOCCIO, batteria & percussioni

PATRICKDJIVAS, basso,

MARCO SFOGLI, chitarra

LUCIO FABBRI, violino

 ROBERTO GUALDI, batteria

ALBERTO BRAVIN, tastiere aggiuntive e voce

ALESSANDRO SCAGLIONE, tastiere e voce

REAR WINDOWS

I CONCERTI NEL CORTILE

13 -14 luglio 2018

13

 Cortile Scuole Elementari ore 21.30

Cortile Scuole Elementari ore 22.30

 

THE WORLD BEHIND THE SKIN

Gabriele Mitelli, cornetta, elettronica

IMAGO TRIO

                                                       

Luciano Caruso, sax soprano

Andrea Massaria, chitarra elettrica

Raul Catalano, batteria

14

Cortile Scuole Elementari ore 21.30

Cortile Scuole Elementari ore 22.30

 

CALIGIURI-DE SOSSI-TEMPIA TRIO

Max Tempia, tastiere e organo Hammond

Giovanni De Sossi, basso elettrico

Carlo Caligiuri, batteria

ORAZIO MAUGERI QUARTET

Orazio Maugeri, sassofono

Francesco Scaramuzzino, tastiere

Pino Delfino, contrabbasso

Antonio Petralia, batteria

 

RUMORI MEDITERRANEI

GOING WEST – A OVEST DI ZAPPA

 

12 – 17 AGOSTO

JAMMING AROUND

JAZZ@THE SEA

12

 

              PORTO DELLE GRAZIE 0RE 22.30

 

“BALKANIKA”

AJS TRIO

Gent Rushi, tastiere

Ermal Rodi, sax

Emiljan Dhimo, batteria

Prima nazionale

Coproduzione con

 “Balkan Jazz Showcase”

WOODSTOCK RELOADED

ENZO PIETROPAOLI WIRE TRIO

Enrico Zanisi, pianoforte, tastiere, live electronics

Enzo Pietropaoli, basso elettrico, live electronics

Alessandro Paternesi, batteria, live electronics

13

 

PORTO DELLE GRAZIE 0RE 22.30

   

DEBORAH J. CARTER EUROPEAN QUARTET

Deborah J. Carter, voce

Daniele Gorgone, pianoforte

Marco Piccirillo, contrabbasso

Elio Coppola, batteria

JAZZ @ THE VILLAGE

15-17 agosto

15

 

LARGO COLONNE 0RE 22.30

   

WISE AFRICAN CULTURAL GROUP

Eke Iheangi Theophilus, voce e danza

Blessing Nogozi Ajuka, voce e presentazione

Demetrio Spagna, sassofono

Emmanuel Kwarteng Kwame, tastiere

Clifford Ehizokhale, basso elettrico

Osagie Osarodion, batteria

Festus Obodo, tastiere e basso elettrico

Jof Alabi, voce e danza

Maureen Orjikalu, danza,

Wisdom Innocent, dance

 

LARGO COLONNE 0RE 21.30

LARGO COLONNE 0RE 22.30

16

SPECK & ZOLA

Flaviano Braga, fisarmonica

Simone Mauri, clarinetto basso

“FRANK & RUTH"

MARCO PACASSONI GROUP

Marco Pacassoni, vibrafono e marimba

Alberto Lombardi, chitarre

Enzo Bocciero, pianoforte e tastiere

Lorenzo De Angeli, basso

Matteo Pantaleoni, batteria

17

VIOLIN 2.0

Luca Ciarla, violino

“LA MIA STANZA SEGRETA”

VALENTINA GULLACE QUARTET

Valentina Gullace, voce e composizione

Seby Burgio, pianoforte e arrangiamenti

Daniele Sorrentino, contrabbasso

Dario Panza, batteria

Produzione originale e prima nazionale

 

RUMORI MEDITERRANEI

18 – 22 AGOSTO

 TEATRO AL CASTELLO

18

TEATRO AL CASTELLO ORE 21.15

TEATRO AL CASTELLO ORE 22.30

 

“CALIDOSCÒPIC”

ANTHUS

Anthus, voce, composizione & arrangiamenti

Pol Padrós, tromba

Mark Aanderud, piano

Manel Fortià, contrabbasso

Ramón Díaz, batteria

Prima nazionale

"GRIOT BLUES"

Mali meets Mississippi

BABA SISSOKO & MIGHTY MO RODGERS

Baba Sissoko, voce, tama, ngoni  
Mighty Mo Rodgers,voce, tastiere

Darryl Dunmore, armonica
Luca Giordano, chitarra elettrica
Walter Monini, basso elettrico
Seydou Diabate Sissokho, djembe
Eric Cisbani, batteria

19

LENNIE’S SONG

A tribute to Lennie Tristano

BALANESCU - COJANIZ DUO

Alexander Balanescu, violino

Claudio Cojaniz, piano

Produzione originale e prima mondiale

“TEMPO”

ROSALIA DE SOUZA QUINTET

Rosàlia De Souza, voce

Antonio De Luise, piano

Sandro Deidda, sassofono

Aldo Vigorito, contrabbasso

Dario Congedo, batteria

ZAPPA’S DAY

A special tribute to Frank Zappa

"A mind is like a parachute. It doesn't work if it is not open." (Frank Zappa)

La mente è come un paracadute. Non funziona se non è aperta.

20

RICCARDO FASSI TANKIO BAND SEXTET

 PLAYS FRANK ZAPPA

Riccardo Fassi, piano, tastiere, comp., arrang.

Manlio Maresca, chitarra

Torquato Sdrucia, sax baritono, soprano

Pierpaolo Bisogno, vibrafono

Steve Cantarano, contrabbasso

Pietro Iodice, batteria

DIRECTION ZAPPA

DANIELE SEPE SEXTET

Dean Bowman, voce

Daniele Sepe, sassofoni

Alessandro Morlando, chitarra elettrica

Tommy De Paola, tastiere

Davide Castigliola, basso

Hamid Drake, batteria

2

THE LANGUAGE OF COSMIC TRUTH

THE WILLIAM PARKER NEW ORGAN QUARTET

William Parker, contrabbasso

 Cooper-Moore, tastiere

James Brandon Lewis, sassofono tenore

Hamid Drake, batteria

RAY GELATO & THE GIANTS

Ray Gelato, voce e sax tenore

Danny Marsden, tromba

Andy Rogers, trombone

Olly Wilby, sax alto e tenore

Gunther Kurmayr, pianoforte

Manuel Alvarez, contrabbasso

Ed Richardson, batteria

22

“NIGHT&DAY”

NICKY NICOLAI & STEFANO DI BATTISTA

JAZZ SEXTET

Nicky Nicolai, voce
Stefano Di Battista, sassofono
Andrea Rea, pianoforte
Daniele Sorrentino, contrabbasso
Roberto Pistolesi, batteria

Aldo Bassi, tromba

(Produzione originale)

Dedicado a Leonor Marzano y Paulo Dybala

MININO GARAY TUNGA TUNGA’S BAND

Minino Garay, batteria, percussioni e voce

Lalo Zanelli, piano

Pajaro Canzani, chitarra e voce

Jonathan Grande, basso
Christophe Lampidecchia, fisarmonica

Prima nazionale

 

Stefania Parrone – Ufficio Stampa Comune di Roccella Ionica.