Menu
Corriere Locride
A Gioiosa Jonica (RC), sabato prossimo il convegno sul tema “Attualità sulle neoplasie della mammella” organizzato dall’associazione “Angela Serra-Locride”

A Gioiosa Jonica (RC), sabato …

Sabato 14 Dicembre all...

Reggio. "Progetto giustizia semplice": Venerdì 13 convegno a Palazzo Alvaro

Reggio. "Progetto giustiz…

“Progetto Giustizia Se...

"Emozioni a colori". A Bova Marina iniziativa contro la violenza di genere promossa dall''Ass. Thesis

"Emozioni a colori".…

"Emozioni a colori" è ...

Il Parco Archeologico urbano di Brancaleone Vetus chiuso ai visitatori; l'appello della Pro-Loco!

Il Parco Archeologico urbano d…

Non si arresta la cont...

La democrazia a zumpa filici (Africo e dintorni)

La democrazia a zumpa filici (…

di Bruno Salvatore Luc...

Poste Italiane: a Reggio Calabria un’azienda a misura di bambino

Poste Italiane: a Reggio Calab…

Reggio Calabria, 6 dic...

Sant'Ilario dello Jonio.  Sabato 7 dicembre l'evento: "Tra racconto e riflessioni le migrazioni del passato e del presente", con Mimmo Gangemi, Ilario Ammendolia e la musica di Fabio Macagnino

Sant'Ilario dello Jonio. Saba…

Sabato 7 dicembre, all...

"Fondo per le Non Autosufficienze": pubblicato il Bando che coinvolge tutti i cittadini residenti a sud di Locri

"Fondo per le Non Autosuf…

Il presente avviso, pr...

Presentato a Lamezia Terme «Leopardi e L’Infinito» di Raffaele Gaetano

Presentato a Lamezia Terme «Le…

Presentato sabato scor...

Prev Next

Venerdí 21 aprile a San Luca nuova iniziativa per promuovere l'impegno antimafia

  •   Redazione
Venerdí 21 aprile a San Luca nuova iniziativa per promuovere l'impegno antimafia

"Dopo l'iniziativa di domenica a Locri e il protocollo d'intesa sottoscritto lo scorso anno tra Csm e Miur per promuovere la cultura della legalità e l'impegno antimafia, il prossimo 21 aprile, come Consiglio rinnoviamo il nostro impegno con un segnale concreto di presenza dello Stato sul territorio. Saremo a San Luca, nel luogo simbolo della 'ndrangheta".

Ad annunciarlo il consigliere del Csm Luca Palamara. "Insieme a numerose autorità del mondo istituzionale, della cultura e dello spettacolo, con il ministero dell'Istruzione, le Pari Opportunità, la Prefettura di Reggio Calabria e la Nazionale Cantanti accenderemo le luci su questo territorio e da qui sul contrasto a tutte le mafie", ha detto Palamara, che introducendo il tema in Plenum, ha espresso indignazione per le scritte apparse sui muri del vescovado di Locri e "la necessità di riflettere sui disagi di questa terra".

"Il Csm - ha detto poi il vicepresidente Giovanni Legnini - esprime piena e convinta solidarietà e sostegno a Don Ciotti, a Libera nonché ai magistrati, alle forze dell'ordine e a tutti i cittadini che si battono in Calabria e in Italia contro le mafie. E il più fermo sdegno per le gravi scritte apparse sui muri di Locri. Come Consiglio siamo in prima linea per la diffusione della cultura della legalità e nella lotta contro la criminalità organizzata".