Menu
Corriere Locride
“Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. La Calabria non è libera, sulla S.s.106 ancora i ponti del fascismo

“Basta Vittime Sulla Strada St…

La Calabria non è...

Coldiretti Calabria: con villaggio contadino per 3 giorni Bari capitale agricoltura italiana

Coldiretti Calabria: con villa…

Molinaro: all’evento u...

Coldiretti: «gli assaggiatori di salumi nuovo fiore all’occhiello per la valorizzazione della salumeria calabrese»

Coldiretti: «gli assaggiatori …

Molinaro: ulteriori po...

Reggio. Il 24-26-27 Aprile si terrà la competizione Locale dei Laboratori Students Lab

Reggio. Il 24-26-27 Aprile si …

Competizione Locale de...

AIA Locri: svolta la Riunione Tecnica con ospite una psicologa

AIA Locri: svolta la Riunione …

Si è tenuta venerdì 20...

Calabria, Anas: senso unico alternato per l’installazione delle barriere di sicurezza sulla strada statale 682 ‘Ionio Tirreno’ nel comune di Cinquefrondi (RC)

Calabria, Anas: senso unico al…

Anas comunica che, per...

Uil: «La Regione Calabria azzeri gli sprechi e si doti di un bilancio rivolto al sociale»

Uil: «La Regione Calabria azze…

Semplificare, rendere ...

Coldiretti: il Presidente Oliverio la "Ristorazione a Km zero" alla Cittadella Regionale con Campagna Amica è un esempio virtuoso

Coldiretti: il Presidente Oliv…

Molinaro: PECCO luogo ...

Coldiretti Calabria. Domani l'inaugurazione di PECCO: servizio Ristorazione alla Cittadella Regionale con i prodotti di Campagna Amica - Coldiretti

Coldiretti Calabria. Domani l'…

Molinaro: Scelta ...

Straordinario successo per il I° Slalom automobilistico Città di San Roberto, trionfano il giovanissimo Rechichi ed il territorio

Straordinario successo per il …

Tutto esaurito per il ...

Prev Next

Un numero whatsapp per l’associazione "Basta vittime sulla strada statale 106"

  •   Redazione
Un numero whatsapp per l’associazione "Basta vittime sulla strada statale 106"

Parte da oggi il nuovo inedito servizio lanciato che consentirà ad ogni utente di effettuare segnalazioni.

OGNI CITTADINO POTRÀ MEMORIZZARE IL NUMERO NELLA RUBRICA DEL PROPRIO SMARTPHONE ED INVIARE MESSAGGI CONTENENTI SEGNALAZIONI ALL’ASSOCIAZIONE TRAMITE WHATSAPP O TELEGRAM O, PIÙ SEMPLICEMENTE, TELEFONANDO. 

Il Direttivo dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” comunica che, finalmente, da oggi è stato abilitato un numero telefonico attraverso il quale ogni cittadino calabrese può conttata l’Associazione.

Il numero è 351.1968424 ed ogni cittadino potrà memorizzarlo nella rubrica del proprio telefono smartphone al fine di utilizzarlo ogni qual volta vorrà segnalare all’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” qualsiasi cosa (incidenti, problematiche sulla carreggiata della S.S.106, criticità varie, ecc.).

Il numero, attivo 24 ore su 24, è anche su Whatsapp e Telegram e consente, quindi, la ricezione di messaggi di testo, foto e video anche attraverso queste applicazioni gratuite. Pertanto, da oggi, ogni cittadino potrà comunicare facilmente ed in tempo reale ogni cosa all’Associazione dal proprio dispositivo smartphone.

«Questo importante ed innovativo servizio – dichiara Fabio Pugliese, presidente dell’Associazione – nasce dalla necessità di essere sempre più vicini alle esigenze del cittadino che da oggi, grazie appunto a questo servizio, potrà contattare l’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” in qualsiasi momento ed in qualsiasi modo per comunicare qualsiasi cosa riguarda la S.S.106».

«La presenza di un incidente – continua Pugliese – o di un incendio (ora che sta per iniziare la bella stagione), piuttosto che una criticità infrastrutturale legata alla S.S.106, ecc. ecc. da oggi tutto sarà facilmente comunicabile dal proprio telefonino».

«Ovviamente – conclude Pugliese  - siamo ottimisti circa la possibilità che questo strumento sarà utilizzato da molti cittadini che vorranno partecipare attivamente e volontariamente a rendere più sicura la famigerata e tristemente nota “strada della morte” aiutandoci ad acquisire informazioni che possono essere utili e determinanti in questo senso». 

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 11 aprile 2018