Menu
Corriere Locride
La rassegna “Calabria Judaica” fa tappa a Lazzaro

La rassegna “Calabria Judaica”…

La seconda tappa del p...

Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Prev Next

Adda Bovalino: «buon lavoro ai Garanti della persona disabile e dell’Infanzia e della adolescenza»

Venerdì 14.06.2019, il Consiglio Comunale di Bovalino dietro proposta del Gruppo Consiliare di Nuova Calabria che ha abbracciato l'indicazione e il Consiglio formulato dalle Associazioni Adda e Comma tre il 24-04.2017 forse un po' in ritardo rispetto a diversi Comuni della Locride e della Piana, ha provveduto a nominare i suddetti Garanti nella persone di due validi professionisti Bovalinesi.

Stranamente nelle proposte standard era specificato Diploma di Scuola Superiore ed esperienza conclamata in ambito sociale, associativo e formativo. Vabbè è stata prevista la laurea (per la nomina a Presidente della Repubblica è previsto solo età e saper leggere e scrivere!) un motivo ci sarà se purtroppo sono state presentate tre sole domande per Garante dell'Infanzia e una sola per Garante della persona disabile... nonostante Bovalino pullula di pseudo Associazioni e personaggi impegnati nel Sociale... ma questo è un altro discorso.

Come Presidente dell'Associazione Adda sarà mia cura richiedere incontro conoscitivo e collaborativo ai neo Garanti SEGNALANDOGLI le criticità perenni esistenti a Bovalino e che mi auguro possano trovare il loro sostegno, essendo il GARANTE un ordine monocratico e svincolato da qualsiasi legame politico e amministrativo:

1) Agli studenti disabili di Bovalino viene NEGATO il trasporto scolastico gratuito nelle Scuole Cittadine (Vedasi segnalazione di Pregiudizio del Garante dell'Infanzia e dell'adolescenza della Regione Calabria)

2) Al Comune di Bovalino, dietro impegno del vicesindaco Metropolitano e del sottoscritto è stato assegnato a Marzo 2019 un Contributo di €50.000 per l'acquisto di un Pulmino attrezzato e a tuttoggi non sono state espletate le pratiche burocratiche e la cittadinanza non è a conoscenza di questo importante contributo.

3) Nelle scuole Cittadine questo anno scolastico gli alunni disabili hanno usufruito di circa 2 ore settimanali di Assistente Educativo contro mediamente le 12 prescritte dall'UMM servizio, ricordiamo, OBBLIGATORIAMENTE in capo ai Comuni e non è possibile stanziare 500 € ad alunno per tutto l'anno contro gli 800 Garantiti dalla Città Metropolitano e sottoscrivere dalle scuole Contratti a progetto! 

4) A scuola conclusa, nonostante lo stanziamento delle attrezzature specialistiche ad personam non mi risulta che le stesse siano state acquistate. 
5) A Bovalino non esiste il PEBA nonostante da qualcuno viene strombazzato da due anni. 

6) A Bovalino non esiste, il PROGETTO DI VITA della persona disabile così come stabilito dall'art 14 della legge 328/2000 e richiamato nell'art 4 lettera 3 come Vigilanza del Garante stesso. 

7) A Bovalino non esiste un piano per le spiagge attrezzate. Su queste criticità ribadiamo la nostra fattiva e costruttiva collaborazione con il fine Esclusivo della protezione e tutela delle fasce deboli. 

Vito Crea

-Presidente Adda

Leggi tutto

Autismo: nasce A.N.G.S.A. Reggio Calabria

E’ stata costituita tra i genitori e familiari di persone affette da sindrome autistica, l’Associazione di volontariato denominata “A.N.G.S.A. Associazione Genitori Soggetti Autistici Sezione Provinciale di Reggio Calabria”che fa parte della “A.N.G.S.A. Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistica” giusto riconoscimento da parte del Presidente Regionale di ANGSA Calabria.

L’Associazione ha una struttura democratica, non ha scopo di lucro ed ha la specifica finalità di solidarietà sociale. Scopo dell’Associazione è quello di promuove l’educazione specializzata, l’assistenza sanitaria e sociale, la ricerca scientifica, la formazione degli operatori, la tutela dei diritti civili a favore di persone autistiche e con disturbi generalizzati dello sviluppo, affinché sia garantito loro il diritto inalienabile a una vita libera e tutelata, nel rispetto della loro dignità e del principio delle pari opportunità.

L’Associazione si propone, tra le diverse iniziative, di:

  • creare un collegamento con le famiglie e valorizzarne le potenzialità terapeutiche;
  • promuovere e sostenere la ricerca scientifica nel campo bio-medico e sugli studi dell’autismo, le sue cause e i possibili rimedi;
  • promuovere la diffusione delle conoscenze acquisite nei settori sanitari e sociali, nell’educazione scolastica e professionale e nell’integrazione nella scuola, nel lavoro, nello sport e nella società;
  • stabilire rapporti di collaborazione con gli enti pubblici e privati, nonché associazioni e strutture al fine di promuovere attività educative e riabilitative;
  • stabilire rapporti di collaborazione con altre organizzazioni e associazioni per sostenere i servizi per l’autismo e con i quali si condividono gli stessi obiettivi.

Tra i soci fondatori l’Ing. Giovanni Marino, uno dei maggiori esperti in materia di autismo.

Il Presidente dell’Associazione è il Sig. Vito Crea, già Presidente della Associazione A.D.D.A. nonché delegato dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria nell’Assemblea dei soci della Fondazione Marino ONLUS che si avvarrà della collaborazione della Vice Presidente Simona Coluccio, già Presidente della Associazione “Comma Tre”, e del Tesoriere Sig. Audino Francesco.

L’A.N.G.S.A. Reggio Calabria sarà presentata ufficialmente tra qualche giorno.

Verrà data tempestiva notizia su data e luogo dell’evento.

Vito Crea-Presidente
Leggi tutto

La visita di Riccardo Mauro alla "Fondazione Marino" di Prunella, mette le ali ad un progetto rivoluzionario per l’inclusione di ragazzi autistici

«La struttura residenziale di Melito Porto Salvo voluta e curata dalla fondazione Marino, che ospita circa 12 ragazzi adulti autistici, rappresenta una bella pagina di civiltà e di altruismo, che abbiamo il dovere di tutelare e difendere». Così si è espresso il vice sindaco Metropolitano, Riccardo Mauro, durante la visita ufficiale avvenuta nella mattinata di Giovedì 29 u.s.

Nella mia qualità di delegato del sindaco Metropolitano, Giuseppe Falcomatà, presso la fondazione in questione, ho voluto promuovere questo incontro, per far conoscere meglio, una realtà che rappresenta un modello originale, in Italia e nella stessa Europa. La struttura di Melito, diretta dall’ing.Giovanni Marino, uno dei maggiori esperti di autismo nel nostro paese, si avvale di ottime figure professionali che oltre al loro sapere, sanno trasmettere ai giovani ospiti, quell’amore e quel calore umano, che li distingue in un mondo spesso caratterizzato da tanta marginalità. L’incontro ha rimarcato la volontà della fondazione e della stessa città metropolitana, di arrivare presto alla sottoscrizione di un protocollo di intesa, per far rivivere alcune realtà artigianali e ricreative di Prunella, frazione di Melito dove insiste la fondazione, con l’impegno che queste piccole aziende, possano permettere l’inclusione di qualche ragazzo nel lavoro quotidiano. Riccardo Mauro,  non nascondendo l’emozione e l’entusiasmo per il raggiungimento di questo importante obiettivo, ha suggerito che parte fondamentale di questo protocollo, possa essere anche la Regione Calabria, per dare maggiore forza e valenza a quello che il Presidente della fondazione, ing.Marino, annuisce che, da oggi, questo progetto non sarà più un sogno. Da parte mia, esprimo tutta la mia soddisfazione e gioia per il risultato di questa giornata, sapendo che, finalmente, possiamo contare anche sulla sensibilità ed entusiasmo di uomini come Riccardo Mauro.

Vito Crea-Delegato rappresentante della città metropolitana nella fondazione Marino

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed