Menu
Corriere Locride
"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Prev Next

Svolto il raduno di metà stagione dei fischietti locresi a San Giovanni di Gerace

  • Published in Sport

Si è tenuto domenica 11 febbraio 2018 nella splendida cornice di San Giovanni di Gerace il raduno di metà stagione degli arbitri di calcio della sezione di Locri. Un vero successo, anche grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale del piccolo centro del Torbido, guidata dal Sindaco Pino Vumbaca, che ha messo a disposizione dei fischietti locresi la sala consiliare per lo svolgimento del raduno.

La giornata ha preso il via alle ore 9:00 con la visualizzazione di alcuni filmati proiettati dai responsabili sezionali con la presenza del VicePresidente Anselmo Scaramuzzino. Poi si sono svolti i consueti quiz regolamentari (superati brillantemente), quindi l’intervento degli ospiti, tra cui Carmine Barbaro, delegato del Comitato FIGC/LND di Locri, e l’assessore Carabetta. La giornata è proseguita con il confronto tra arbitri ed osservatori, per chiudersi alle 13:30. Quindi tutti a pranzo e alle ore 15:00 la Santa Messa che si è tenuta presso il Santuario di Maria Santissima delle Grazie.

Gli Osservatori Arbitrali invece hanno svolto la parte teorica in sezione, mentre quella pratica presso lo Stadio Comunale di Locri, in occasione della gara di campionato contro il Cotronei, grazie anche alla disponibilità della società A.C. Locri 1909 e della presidentessa Antonella Modafferi che destinato agli associati un settore della gradinata dell’impianto locrese.

Queste le dichiarazioni del VicePresidente Anselmo Scaramuzzino: «Sono molto soddisfatto di come è andato questo raduno di metà stagione. Un ringraziamento al Sindaco Pino Vumbaca e all’Amministrazione di San Giovanni di Gerace, che ci ha accolto con grande entusiasmo e disponibilità. Grazie anche al consigliere sezionale Totò Mulè che si è prodigato facendo da tramite tra sezione ed Amministrazione. Grazie a tutti gli associati intervenuti, arbitri, osservatori, consiglieri sezionali. Doppia soddisfazione perché proprio venerdì abbiamo certificato nuovi arbitri dell’ultimo corso, ma ancora di più perché a breve partirà un altro corso sezionale. Invito tutti i giovani del territorio a non tentennare facendo una scelta giusta che li può formare prima come persone e successivamente come atleti. L’attività sezionale procede con il giusto passo e la sezione di Locri si sta dimostrando come sempre attiva ed attenta a tutto il territorio. Anche la scelta di fare questo raduno fuori dalla sezione o dalle consuete mete limitrofe, ha la valenza di avvicinare la sezione al territorio e il territorio alla stessa. Scoprire nuovi posti, viverli aggregando i nostri giovani, probabilmente è uno degli aspetti più belli della nostra attività da arbitri e da dirigenti.»

Francesco Carbone

Leggi tutto

Poste Italiane rende omaggio alla Madonna delle Grazie di San Giovanni di Gerace

Il piccolo borgo San Giovani di Gerace, nella Valle del Torbido - Locride, sta vivendo in questi giorni il periodo della sua festa popolare dedicata alla Madonna delle Grazie (terza domenica di settembre), nella cornice dello splendido Santuario dedicato alla Vergine.
Nell’ambito delle iniziative collegate ai festeggiamenti, il Comune e l’Amministrazione del Santuario hanno voluto commemorare e porre l’attenzione su un grande dipinto ad olio raffigurante la Madonna, ospitato in una caratteristica edicola votiva nell’antica via di accesso al Santuario, realizzato nel 1957 dal valente pittore Raffaele Nadile.
Per solennizzare adeguatamente la ricorrenza del 60° anniversario del dipinto sono state predisposte due cartoline commemorative da collezione, edite da Poste Italiane in tiratura limitata, ed uno speciale bollo postale figurato dedicato all’anniversario, nella volontà di sottolineare l’importanza della ricorrenza e per conservarne un ricordo visivo nel tempo.
Le cartoline riproducono il quadro e lo splendido volto della statua settecentesca della Madonna delle Grazie venerata nel Santuario, alla quale il pittore si è ispirato, riconosciuta come una delle icone mariane più belle della Locride.
Lo speciale annullo postale dedicato, contenente le raffigurazioni stilizzate dell’immagine della Madonna delle Grazie e la facciata del Santuario, sarà disponibile sabato 16 settembre 2017, presso il sagrato del Santuario, dove sarà allestito uno speciale Ufficio Postale con sportello filatelico, attivo dalle ore 16:00 alle ore 20:00.
L’apposizione del bollo potrà essere richiesta sulle due cartoline dedicate o su altro materiale postale, munito di apposita affrancatura.
È la prima volta che le Poste dedicano delle cartoline ed un annullo postale al piccolo borgo della Valle del Torbido, e l’occasione sarà certamente ricordata per la sua importanza culturale e divulgativa, poiché le cartoline filateliche dedicate all’evento, affrancate ed annullate con lo speciale bollo di Poste Italiane, sono destinate a girare il mondo, specialmente tra gli emigrati sangiovannesi oltreoceano, contribuendo a diffondere la conoscenza di questo paese della Calabria e della profonda devozione mariana che lo caratterizza.
La giornata filatelica sangiovannese sarà preceduta, nella serata di mercoledì 13 settembre, da un conversazione storico-artistica dedicata al quadro delle Grazie, al Santuario ed alla pietà popolare, “Un quadro, una devozione - Il volto della Madonna delle Grazie nell’arte”, con interventi di storici dell’arte, esperti di filatelia e di devozione popolare per presentare le cartoline realizzate e l’annullo postale dedicato.

Leggi tutto

San Giovanni di Gerace: Possibile presentare domande per 15 tirocini per percettori di mobilità in deroga

L’Amministrazione Comunale di San Giovanni di Gerace segnala che è ancora possibile fino alle ore 13:00 di lunedì 22 maggio presentare domanda per partecipare ai n. 15 tirocini presso le strutture comunali, destinati a soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga.

I tirocini, per i quali il Comune ha ottenuto un finanziamento dalla Regione Calabria per complessivi € 72.000,00, avranno una durata di 6 mesi e prevederanno un’indennità di € 800,00 al mese in favore di ciascun tirocinante.

Le attività cui saranno assegnate le figure prescelte riguardano: manutenzione ordinaria di edifici e strutture di proprietà dell’Ente, manutenzione della viabilità, manutenzione delle aree verdi e attrezzate, servizi turistico-culturali, servizi di portierato e guardianìa.

REQUISITI DEI DESTINATARI

I destinatari degli interventi sono i soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014 con decreto regionale o altri provvedimenti equipollenti e non beneficiari diretti della indennità di mobilità in deroga dall’Accordo quadro del 07/12/2016.
I soggetti in questione, al momento di presentazione dell’istanza ai percorsi di politica attiva, oltre a possedere lo status di cui sopra, devono:

1. Essere disoccupati ai sensi del D. Lgs. 14 settembre 2015, n. 150 e s.m.i.

2. Non aver riportato condanna, anche non definitiva, per reati non di tipo colposo, e di non avere procedimenti penali in corso ed in caso contrario specificarne la tipologia e lo stato;

3. Essere residenti in Calabria;

4. Non essere stati avviati in altre iniziative regionali di Politiche Attive del Lavoro, quali per esempio: DDG n. 2285 del 09/03/2016 – Uffici Giudiziari, DDG n. 8859 del 28/07/2016 – MIUR, DDG n. 6160 del 31/05/2016 – Beni Culturali;

5. Essere iscritti al Centri per l’Impiego territorialmente competente.

L’Avviso Pubblico e il modello di domanda sono disponibili presso l’Ufficio Amministrativo del Comune di San Giovanni di Gerace e all’Albo pretorio on line del Comune, accessibile dal sito Internet istituzionale http://www.comune.sangiovannidigerace.rc.it.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed