Menu
Corriere Locride
Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Prev Next

San Giovanni di Gerace. Il gruppo di maggioranza non si ricandiderà alla prossima tornata elettorale

«Il gruppo politico “Mi impegno!” ringrazia cittadini e sostenitori in chiusura di un mandato amministrativo vissuto come una “missione” in favore del paese».

San Giovanni di Gerace, 25 aprile 2019

Il gruppo politico “Mi impegno! Per i CambiaMenti”, riferimento dell’amministrazione comunale uscente di San Giovanni di Gerace, non parteciperà alla prossima tornata elettorale, nonostante le incalzanti sollecitazioni da parte di tanti cittadini.

“L’esperienza di questi cinque anni -  dichiarano gli amministratori uscenti -  è stata esaltante e decisamente positiva. Abbiamo lavorato al servizio della nostra comunità, e siamo sicuri di lasciare un esempio di buona amministrazione. Ma l’accesso ispettivo che ha interessato il nostro Comune a maggio 2018 e l’attesa snervante degli esiti di quell’indagine hanno fatto venire meno in noi l’entusiasmo e la vitalità indispensabili per poter proseguire in quella che abbiamo vissuto come una vera e propria “missione” al servizio del nostro paese. Facciamo un passo indietro, dunque, nonostante la certezza di aver onorato la fiducia che gli elettori hanno riposto in noi, cinque anni fa, con impegno e lealtà verso i principi della Costituzione e della politica migliore”.

“Quel “Mi impegno!” che vi abbiamo promesso nella primavera del 2014 - continuano - lo abbiamo praticato quotidianamente, con abnegazione e senso di responsabilità. Abbiamo messo in sicurezza per il futuro i conti dell’Ente, evitando così situazioni di difficoltà che avrebbero determinato certamente colpi gravissimi alla fragile tenuta economica del nostro Comune; lasciamo progetti avviati, opere progettate e finanziate, importanti interventi di miglioramento della vivibilità che vedranno la luce nei prossimi mesi e negli anni a venire. Crediamo di aver ben amministrato e ben programmato, lasciando il Comune in condizioni certamente migliori di quelle in cui l’abbiamo trovato”.

“La correttezza, la bontà e la piena regolarità dell’operato della nostra Amministrazione - aggiunge il Sindaco uscente, Pino Vumbaca - sono stati attestati e confermati, alla fine, proprio dal Ministero dell’Interno che, all’esito di un’indagine prefettizia lunga e approfondita, non ha rilevato alcun tipo di anomalia nella gestione del Comune di San Giovanni di Gerace in questo quinquennio. Con questa positiva conferma ringrazio i cittadini che ci hanno dato, e più volte ribadito, fiducia e vicinanza. Ritengo che non vi potesse essere migliore ricompensa di questa esplicita certificazione di aver operato in piena legittimità e regolarità in questi anni. La strada è spianata per proseguire in un’azione di buona, seria e sana amministrazione. Si continui in questo solco di rigido rispetto della legalità. I futuri amministratori, a cui auguro sin da ora buon lavoro, sappiano inserirsi in questo percorso avviato e il futuro del nostro Comune potrà dirsi garantito”, prosegue il Sindaco Vumbaca.

“Consegniamo un patrimonio di buona amministrazione che non vogliamo vada disperso. Su questo vigileremo, da cittadini, con attenzione e con passione, perché ciò che ci contraddistingue non è l’ansia di occupare poltrone, né tanto meno la smania di esserci, di apparire, di “comandare”. Ciò che ci caratterizza sarà sempre il senso di appartenenza ad un territorio che amiamo, la passione per la sua crescita, il desiderio di vederlo rifiorire. Sentimenti che non tramonteranno, nonostante tutto.

L’esperienza di piena legalità, di buona e sana amministrazione avviata in questi anni prosegua, per il bene di questo paese e per dargli una speranza di futuro adeguato alle aspettative dei nostri figli. Grazie a tutti per averci sostenuto ed apprezzato in questa esperienza amministrativa. Ciò che abbiamo realizzato - conclude Pino Vumbaca - è stato possibile anche grazie al contributo di tutti coloro che hanno creduto in noi ed al principio di condivisione che non è mai mancato in questi anni.”

Leggi tutto

San Giovanni di Gerace: «approvato entro i termini di legge il bilancio di previsione 2019»

La soddisfazione dell’Amministrazione Vumbaca per un traguardo che è il risultato di un quinquennio di piena regolarità amministrativa e di rigido rispetto delle norme

Nella mattinata del 31 dicembre 2018 il Consiglio Comunale di San Giovanni di Gerace ha proceduto all’approvazione del bilancio di previsione finanziario per il 2019 (e per l’intero triennio 2019-2021), nel pieno rispetto delle tempistiche di legge, che prescrivono l’approvazione del documento contabile previsionale degli enti locali prima dell’avvio del relativo anno finanziario.

Nel suo intervento dinanzi all’assise consiliare il Sindaco Pino Vumbaca ha evidenziato la soddisfazione dell’Amministrazione per il risultato conseguito entro i tempi previsti: “Dobbiamo essere orgogliosi di questo traguardo raggiunto, poiché grazie a questa approvazione dal 1° gennaio 2019 l’Ente potrà operare a pieno regime, in una situazione di totale normalità amministrativa, senza limitazioni di alcun tipo e senza sottostare ai vincoli dell’esercizio provvisorio o della gestione provvisoria, garantendo sin da subito ogni intervento e rispondendo in tal modo di più e meglio alle esigenze della collettività”.

Il primo cittadino ha poi illustrato al Consiglio i dettagli del bilancio 2019, chiarendo che vi è stata da parte dell’Amministrazione la forte volontà di prevedere un oculatissimo utilizzo dei fondi comunali, per poter di far funzionare la macchina amministrativa nel migliore dei modi, pur nelle difficoltà derivanti dalla ridotta portata delle risorse utilizzabili, dalla pluralità di vincoli normativi da rispettare e dalla necessità di assicurare copertura ad una molteplicità di spese primarie ed essenziali.
“Abbiamo razionalizzato al massimo le uscite, eliminando sprechi e centellinando ogni risorsa. Abbiamo prestato particolare considerazione alle entrate, attenzionando in particolare quelle poco sicure e attuando una ricerca costante di nuove risorse. Abbiamo curato in questi anni nel migliore dei modi la “manutenzione” costante del bilancio, apportandovi numerose variazioni e correzioni in corso d’esercizio e facendo confluire nel nuovo strumento di programmazione i frutti e l’esperienza consolidata di questa azione incessante di analisi dei conti. E in tutto ciò abbiamo prestato anche attenzione a pesare il meno possibile sui cittadini, riuscendoci sia per quel che riguarda i tributi e le tariffe comunali sia per quanto attiene ai servizi erogati dal Comune. Nel nuovo bilancio non salgono, infatti, le aliquote dei tributi locali e l’addizionale comunale all’IRPEF (per tutto il triennio 2019/2021), peraltro attestate nei minimi di legge, non salgono le tariffe del servizio idrico e della TARI, si mantengono i servizi, se ne programmano di nuovi”.
Nell’ambito della discussione sul documento di programmazione comunale sono state anche illustrate le opere pubbliche e gli interventi di progettazione finanziati che vedranno la luce nel triennio (opere di efficientamento della rete di pubblica illuminazione, riqualificazione della scalinata di Piazza Municipio, ricostruzione dell’edificio della scuola materna e progettazioni per la ristrutturazione dell’edificio scolastico principale, per la riqualificazione dell’ex mercato coperto e per il recupero delle vecchie case popolari - ex scuola media di Via Matteotti), nonché le integrazioni apportate alla programmazione del fabbisogno di personale, necessarie per pianificare al meglio l’avviato processo di stabilizzazione del personale precario dell’Ente.
In conclusione di seduta Vumbaca ha segnalato anche che l’approvazione nei termini di legge del bilancio di previsione 2019 garantirà per l’Ente la migliore delle condizioni possibili in vista dell’imminente cambio di amministrazione.
“Ci sentiamo di lanciare con questo bilancio un messaggio positivo a chi andrà ad amministrare l’Ente dopo di noi, sia essa un’Amministrazione eletta o una compagine commissariale. Lasciamo una sorta di testamento amministrativo, a chiusura di un’esperienza tanto difficile quanto esaltante.
Nel quadriennio 2014-2018 la necessità di destinare risorse comunali alla copertura di ingenti debiti pregressi ha fortemente ridotto l’ambito di operatività dell’amministrazione. Ciò ha creato storture rilevanti in questi anni, ma oggi, a conclusione di un risanamento incessante e attento, il paese può beneficiare dei frutti del lavoro fatto, frutti che si sostanziano, da domani in poi, nella completa assenza di nuovi debiti da coprire. D’ora in poi, infatti, il Comune di San Giovanni di Gerace può davvero ripartire, dopo aver faticosamente coperto tutte le situazioni debitorie incombenti. E, soprattutto, il nostro Comune potrà beneficiare del fatto di non dover rilevare nuovi debiti in futuro, poiché ogni spesa fatta in questo quasi quinquennio ha trovato piena previsione preventiva in bilancio, in rigido ossequio alla correttezza ed alla regolarità dell’amministrare, nel rigoroso rispetto dei conti e delle norme”.
Il Sindaco Vumbaca ha concluso il proprio intervento tracciando il profilo di quella che dovrà essere l’attività amministrativa futura dell’Ente, riconfermando la propria volontà di vigilare sull’operato del Comune per non vanificare i risultati finora raggiunti: “Ai futuri amministratori consegniamo un Ente sano, con un bilancio che regge e con un apparato di risorse - finanziarie, strumentali, umane - che funziona bene e che fornisce risposte adeguate alle esigenze dei cittadini. Abbiamo posto le condizioni per evitare situazioni problematiche future per il nostro Comune. Consegniamo, dunque, un patrimonio di buona amministrazione che non vogliamo vada disperso. Su questo vigileremo, da cittadini, con attenzione e con passione. L’esperienza di buona e sana amministrazione avviata prosegua, per il bene del nostro paese e per dargli una speranza di futuro”.

Leggi tutto

CaiReggio. Domenica 1 luglio escursione a "La Scialata" (San Giovanni di Gerace)

Percorso molto suggestivo interamente immerso nella natura lungo il corso del Torrente Levadìo, che offre dimostrazione di tutta la sua bellezza, inserendosi tra rocce a strapiombo e dando vita a suggestive cascate e ad angoli di bellezza indescrivibile.

Il sentiero si snoda tra una lussureggiante vegetazione di elci che si alterna a formazioni di farnetto, roverella, ontani, castagni, faggi e con la presenza sporadica di aceri (Fonte: Associazione Ulteriore Prima).

Gli organizzatori saranno presenti in sede giovedì 28 giugno alle 21.00 per fornire tutte le informazioni e per effettuare le iscrizioni. 

Scheda_La-Scialata_01lug2018

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed