Menu
Corriere Locride
Cresce l'attesa per il Carnevale dell'Area Grecanica a Brancaleone

Cresce l'attesa per il Carneva…

Consueto appuntamento ...

“Innocenti”, la Scuola di Recitazione della Calabria in scena giovedi 20 febbraio a Cittanova

“Innocenti”, la Scuola di Reci…

Andrà in scena giovedì...

Cinquefrondi. "Stato di degrado delle strade": Il Sindaco scrive alla Città Metropolitana di Reggio Calabria

Cinquefrondi. "Stato di d…

COMUNE DI CINQUEFRONDI...

Cinquefrondi. La fondazione Lanzino ed il Comune sottoscrivono protocollo di intesa. Il 22 febbraio presentazione del progetto

Cinquefrondi. La fondazione La…

In data odierna l'Am...

Nota stampa di Uil - Fp su: «emergenza carenza farmaci nella farmacia del Presidio Ospedaliero di Locri»

Nota stampa di Uil - Fp su: «e…

«Siamo venuti casualme...

Operazione “Polo Solitario”: «Revocata la misura cautelare a Teresa Ammendola»

Operazione “Polo Solitario”: «…

Nell’ambito dell’”Oper...

Siderno. Sabato 8 febbraio da MAG si presenta la raccolta poetica di Antonio Pileggi

Siderno. Sabato 8 febbraio da …

Sensazioni. Visioni. I...

Tre giorni contro le mafie a Vibo Valentia per la rinascita del Sud

Tre giorni contro le mafie a V…

«E’ una libera scelta,...

Bovalino. Ingresso libero per il match di domenica prossima Gallico - Catona

Bovalino. Ingresso libero per …

#NextMatch #Boval...

Siderno. Progettazione sociale: «le periferie Sidernesi ottengono l’ennesimo riconoscimento»

Siderno. Progettazione sociale…

La proposta progettual...

Prev Next

Portigliola, la via crucis con le letture di Antonio Tallura

Il venerdì santo 19 aprile alle ore 21,00  nel  centro storico di Portigliola, la comunità portigliolese con 14 stazioni, rivive gli ultimi momenti della vita terrena di Gesù nella tradizionale via crucis animata.

Il corteo parte alle 21,00 da piazza Garibaldi e si snoda tra le antiche vie del paese terminando con la scena della morte di Gesù presso il Calvario.

Nella suggestiva cornice naturale del centro storico di Portigliola i fedeli potranno rivivere in spirito di preghiera la Passione di Gesù attraverso la narrazione e la messa in scena delle principali scene evangeliche:  la cattura di Gesù; l’interrogatorio da parte di Ponzio Pilato; la flagellazione e la coronazione di spine; l’esposizione di Gesù flagellato ed incoronato di spine davanti alla folla , ed infine la crocefissione e  la morte.

Molti i personaggi che raffigurano con sentimento i tristi momenti del Calvario di Gesù, rendendo autentici per la teatralità che assumono i vari momenti della passione, morte e resurrezione ed il tutto arricchito con le letture teatrali del noto attore Antonio Tallura e della talentuosa Giulia Palmisano.

Tutte le scene sono rese ancora più suggestive dalle  fiaccole  che illuminano la notte, dalla luna piena, dalle musiche coinvolgenti, dalle luci e dagli accurati costumi indossati dai figuranti, tutti giovani volontari di Portigliola  che da qualche anno si cimentano nei loro ruoli con fede e devozione.

Leggi tutto

Portigliola. Il Consiglio Comunale approva il bilancio di previsione 2019 e triennale 2019-2021

Approvato nella seduta del Consiglio Comunale di martedì 12 marzo il bilancio di previsione 2019 e triennale 2019-2021, al termine di un civico consesso in cui sono stati illustrati sinteticamente gli ottimi risultati raggiunti nell’anno precedente per evidenziare la continuità con le attività programmate per il 2019. Il presidente del consiglio, Cosimo Clemente, apre i lavori dando subito la parola al sindaco Rocco Luglio il quale informa il consiglio comunale dell’importante finanziamento di € 5.000.000,00 ottenuto dal Ministero dell’Interno di cui il decreto del 6 marzo 2019 per lavori di messa in sicurezza del territorio.

Il sindaco evidenzia l’assenza dei consiglieri di  minoranza ed il loro disinteresse totale  verso la vita amministrativa del comune di  Portigliola  mancando   di proposte nelle   scelte importanti   e sottraendosi sempre al confronto con il loro comportamento assenteista.

Due rimangono, come tutti gli anni, i capisaldi del bilancio che l’Amministrazione Comunale ha perseguito: mantenimento dei servizi ai cittadini e continuità nell’azione di tutela e sviluppo del territorio, controllando nel contempo la pressione fiscale e la tassazione locale con occhio al risanamento e all’equilibrio  finanziario, da decenni sempre precario.

Il Comune di Portigliola, infatti, ormai da anni destina parte delle proprie risorse al servizio del cittadino, che si tramutano in servizi scolastici (mensa e trasporto scolastico, anche gratuito per le fasce economiche più deboli), alla manutenzione costante del territorio, all’ambiente (con una percentuale di raccolta differenziata tra le più alte della locride) e alle attività culturali in minima parte . La buona amministrazione e gli importanti eventi culturali estivi dell’ultimo quinquennio, hanno dato lustro e visibilità al nostro paese  .  

Di particolare attenzione è anche il contenimento della pressione fiscale locale, nonostante la possibilità, già prevista dagli strumenti di finanza nazionale, di attivare misure di aumento della stessa.

Prosegue inoltre l’attività dell’Amministrazione sul tema della riqualificazione e del miglioramento del paese, che, in aggiunta a quanto già finanziato (fondi regionali,metropolitani e statali), con investimenti già previsti per quasi 700.000,00 euro (lavori per l’efficientamento energetico con una nuova illuminazione, Viabilità, messa in sicurezza Asilo, intervento strada Lungiari) che vedranno il proprio compimento in quest’anno solare, si aggiungono i nuovi finanziamenti di € 5.000.000,00 destinati alla messa in sicurezza del costone che sovrasta il centro abitato e la messa in sicurezza della strada Cretella - Guardia. 

I primi sono in parte in fase di appalto (Efficientamento energetico e viabilità) o sono già in corso le progettazioni esecutive, per gli altri lavori a breve si darà seguito alla progettazione.

Inoltre, nella programmazione sono previsti altri importanti investimenti, di cui si attende la concretizzazione dei finanziamenti, e relativi al rifacimento del campo di calcio a 5, la riqualificazione del centro storico ed il recupero della struttura “Il tempo ritrovato” in prossimità della SS 106. Quest’ultima, una struttura realizzata circa venti anni fa per essere poi completamente abbandonata. 

Dunque rimane sempre alta, come in tutti i bilanci approvati da quest’Amministrazione, l’attenzione per gli investimenti che portano utilità alla comunità nella direzione della riqualificazione dell’intero territorio e dell’efficienza dei servizi evitando di realizzare cattedrali nel deserto o opere che comportano sperpero di danaro pubblico o ancora opere per cui poi non si avranno le necessarie risorse finanziarie per la loro gestione e manutenzione. 

Leggi tutto

"Premio Sant'Ilario 2018": il riconoscimento a Domenico Chianese

Una carriera densa di successi per l'attore nato nella cittadina jonica.

Emozionante e caloroso l'incontro con Domenico (Mimmo) Chianese, straordinario artista versatile e istrionico, per la consegna del "Premio Sant'Ilario 2018", venerdì scorso nella sala consiliare di Palazzo Vitale, a Sant'Ilario dello Jonio (RC).

Il sindaco Pasquale Brizzi, il vicesindaco Giuseppe Monteleone, assessori, consiglieri, dipendenti comunali e operatori dello Sprar hanno accolto con entusiasmo Domenico Chianese, nato a Sant'Ilario, emigrato a Genova da bambino con i genitori, oggi applaudito e apprezzato in tutto il mondo per le sue doti di attore, cantante, ballerino. Una carriera di grande successo la sua, dal teatro alla tv, accanto a mostri sacri come Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, solo per citare due tra i tanti con cui Domenico Chianese ha lavorato. Chianese, che non ha mai dimenticato la terra natia, calca i palcoscenici internazionali con spettacoli di grande successo: giunto in Calabria, nei giorni scorsi, con l'acclamatissimo musical "Dirty Dancing", che lo vede tra i protagonisti, ha fatto tappa a Cosenza e a Reggio, prima di passare lo Stretto per la data in Sicilia; inoltre ha preso parte ai musical "Peter Pan", "Il vizietto" e "Un americano a Parigi", solo per citare le più recenti tra le produzioni di alto livello a cui ha partecipato.

«Siamo orgogliosi di un talento autentico come Mimmo Chianese – ha detto il sindaco Pasquale Brizzi –. Lo ringraziamo di vero cuore per essere stato con noi oggi e lo invitiamo, sin da ora, a tornare con la sua arte e la sua umanità. E grazie all'amico sindaco Rocco Luglio, catalizzatore di magie legate al teatro con la sua rassegna estiva a Portigliola, per averci dato l'opportunità di ricreare questo legame. Non era stato possibile averlo per la cerimonia di premiazione, nell'agosto scorso, ma ci aveva già emozionato il suo video-messaggio; ora finalmente ci siamo incontrati. Ci adopereremo perché da questa giornata nascano nuove e belle sinergie». Felice di aver rivisto i luoghi della sua fanciullezza Domenico Chianese: «Sono davvero grato a tutti voi per avermi fatto ritrovare profumi, sapori e ricordi della mia infanzia tornando a Sant'Ilario. Grazie per questo riconoscimento» ha detto, dopo aver ricordato anni spensierati e dolci nella piccola cittadina ionica, promettendo di ritornare al più presto. A Chianese il sindaco ha consegnato una targa firmata dal maestro Tony Custureri che simboleggia il Premio.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed