Menu
Corriere Locride
Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Prev Next

Chiusura Hospice “Via delle Stelle”, Vizzari: “Inaccettabile, è morte della ragionevolezza”

“E’ una notizia sconcertante ed inaccettabile, la chiusura dell’hospice è, oltre che illogica, gravissima”. Lo afferma Roberto Vizzari, già Sindaco di San Roberto e Presidente dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto, in una nota, in merito all’annunciata chiusura del centro curie palliative di Reggio Calabria, per il quale domani si terrà una apposita conferenza stampa.

“Una notizia che non può lasciarci inermi e che non deve passare inosservata – continua Vizzari. L’hospice è un centro di eccellenza e di immensa umanità, un luogo di trasformazione della paura in conforto, di assistenza medica e infermieristica di primissimo livello, di intimità familiare e serenità, che questa città non può perdere”.

“La chiusura di questa struttura sarebbe la morte definitiva della ragionevolezza e della sanità in questa area già tormentata, dove commissariamenti e malaffare hanno generato cataclismi che hanno portato allo stremo realtà di grande valore come quella della fondazione “Via delle Stelle”, troppo spesso isolata e abbandonata dalle istituzioni e riuscita a tirare avanti grazie alle donazioni. Serve per questo – conclude – una mobilitazione generale per fermare l’ennesima ingiustizia ai danni della povera gente”. 

Leggi tutto

San Roberto. Sopralluogo dei tecnici nella strada a scorrimento veloce "San Roberto - Campo Calabro"

Si è svolto stamani sulla strada a scorrimento veloce San Roberto - Campo Calabro, nel tratto dell'innesto con l'area urbana di Fiumara, un sopralluogo al quale erano presenti: i tecnici dei Comuni di San Roberto e Fiumara; il Sindaco di Fiumara Vincenzo Pensabene; i tecnici della città metropolitana di Reggio Calabria, ing. Pietro Foti e Domenico Scordo; il Consigliere Metropolitano delegato, Demetrio Marino.

Ne dà notizia Roberto Vizzari, già Sindaco di San Roberto, che si dice soddisfatto, in quanto il sopralluogo odierno rappresenta la naturale continuazione di un impegno importante, silenzioso e sotto traccia, portato avanti negli anni dalla Amministrazione Comunale di San Roberto in collaborazione con quella di Fiumara.

"Completare quest'opera non può e non deve essere utopia. Non possiamo permettere che rimanga una chimera.  Oggi la Città Metropolitana ci fornisce un assist importante, che vuol dire impegno, collaborazione, sostegno affinché questa opera possa essere cantierizzata al più presto" continua Vizzari.

"Il Consigliere Marino ed i tecnici hanno potuto verificare con i propri occhi la situazione, e hanno assicurato la volontà dell'ente metropolitano di procedere alla revisione del progetto". 
È stato fissato tra due settimane, infatti, un nuovo incontro per fare il punto della situazione.

"Noi non molliamo, la battaglia è sicuramente dura, ma va portata avanti senza sosta. Questa infrastruttura deve essere conclusa nel più breve tempo possibile per togliere dall’isolamento i centri della vallata che  oggi sono costretti a lunghi ed impervi tragitti per raggiungere la città  L’arteria rappresenta una via di collegamento fondamentale per lo sviluppo strategico di queste zone".

"Speriamo - conclude Vizzari - che grazie a questo incontro odierno si possa accelerare l'iter per un completamento che può cambiare completamente le prospettive, anche economiche, del nostro territorio”.

 

 
Leggi tutto

Trasporti, Vizzari: “Estate rovente, di questo passo costretti a spostarsi col mulo”

“Quella alle porte è una estate che si preannuncia rovente per il settore dei trasporti calabrese. Sia per il sistema aereo, che per quello ferroviario”. Lo dice Roberto Vizzari, già sindaco di San Roberto e Presidente dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto.

“E’ notizia di questi giorni, infatti, che la compagnia Blue Panorama ha deciso di cancellare i voli Blu-Express dall’aeroporto di Reggio Calabria per Bologna e Torino e di tagliare quelli per Milano. Una decisione pesante, un vero e proprio autogol che gela il ‘Tito Minniti’, soprattutto proprio con l’arrivo della stagione estiva che doveva prevedere un flusso maggiore di turisti, o di emigrati di ritorno, in arrivo per le ferie. Una decisione che contribuisce ad aumentare l’isolamento dell’Area dello Stretto in particolare, e di tutta la Calabria, cui va ad aggiungersi il pastrocchio di Trenitalia in merito alla programmazione estiva per la nostra regione”.

“Soppressioni, cambi orari e tagli ai bus sostitutivi – continua Vizzari – che lasciano, di fatto, a piedi i calabresi e tutti i turisti che giungeranno nel nostro territorio per conoscere quella che, solo un anno fa, veniva considerata dagli americani, la meta da scoprire.
Così l’Italia continua a viaggiare a due velocità e, alla carenza cronica di infrastrutture e servizi, si aggiunge una mancanza di programmazione, conseguenza dell’azione miope di una politica assente. Altro che mobilità 2.0, di questo passo saremo costretti a tornare a spostarci col mulo”. 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed