Menu
FanduCorriere Locride
Reggio Calabria. Il Circolo Culturale “G. Calogero” organizza il convegno “La Rivolta di Reggio del 1970 tra società cultura e storia”

Reggio Calabria. Il Circolo Cu…

In occasione del cinqu...

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PALMI. Iniziato il delicato intervento di restauro della monumentale statua di San Girolamo a Cittanova

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PAL…

È iniziato il delicato...

Gli alunni del “Gemelli Careri” di Oppido Mamertina alla quinta edizione del concorso “Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, con un corto su “lo scoglio dell’ulivo di Palmi”

Gli alunni del “Gemelli Careri…

Il progetto didattico,...

Poste Italiane contribuisce allo sviluppo economico e sociale del paese

Poste Italiane contribuisce al…

«Nel 2019 le attività ...

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

Bovalino: l'Adda richiede segn…

L'associazione Adda, s...

"Distanti", il nuovo libro edito da Falzea

"Distanti", il nuovo…

di Cosimo Sframeli Un...

Respinto il ricorso della Palmese retrocessa in Eccellenza. Adesso si va al Tar

Respinto il ricorso della Palm…

di SIGFRIDO PARRE...

Poste Italiane ottiene l’attestato ISO 26000

Poste Italiane ottiene l’attes…

L’Azienda aderisce al ...

UNHCR e Intersos a Camini per la Giornata mondiale del rifugiato  Incontri e dibattiti il 23 e 24 giugno nel paese dell'accoglienza

UNHCR e Intersos a Camini per …

UNHCR (Alto commissari...

Nour Eddine Fatty e l'esilio del flautista: «Nella Locride la presentazione del libro del grande musicista»

Nour Eddine Fatty e l'esilio d…

Dice di aver sempre pe...

Prev Next

Caro Trasporti, Vizzari: “Natale, tornare è impossibile. Basta lucrare su affetti e nostalgia”

“Imprigionata dentro una scatola con un piccolo foro, dal quale possono entrare ed uscire solo pochi fortunati. E’ questa la fotografia mentale che si ha della Calabria e del suo sistema di trasporti ormai al collasso totale, dopo mezzo secolo di politiche fallimentari: solo promesse disattese ed impegni traditi. Non servono sofisticate analisi per comprendere che il gap infrastrutturale con le altre regioni, non solo del Nord, continua ad allargarsi”. Lo sostiene in una nota Roberto Vizzari, già Sindaco di San Roberto e Presidente dell’associazione socio-politica CambiaMenti.

“In questo contesto disastroso, ove partire e spostarsi è molto difficile, tornare diviene quasi impossibile.
Qui, dove le ferrovie corrono ancora su un binario morto, mentre a ridosso delle elezioni si promette l’arrivo di nuovi convogli; qui dove gli aeroporti sono prossimi al fallimento, dopo che per anni sono stati sottratti di ogni risorsa; qui dove strade e autostrade risultano essere incomplete, interrotte, dissestate, e può diventare miracoloso persino il passaggio di una ambulanza in tangenziale.
Qui, dove per rientrare in periodo festivo bisogna sborsare un intero stipendio.

Benvenuti nel mondo del mercato “libero” in cui i calabresi, studenti e lavoratori emigrati al Nord o all’estero, sono prigionieri di una situazione paradossale” continua Vizzari.

“Costretti a spostarsi altrove per affermarsi economicamente e socialmente – dice ancora Vizzari – ricevono, con l’arrivo dell’estate, del periodo Natalizio o durante le vacanze di Pasqua una ulteriore batosta. Un colpo al cuore (ed una mano dentro al portafoglio) da parte di chi lucra sull’affetto, sulla nostalgia, sul bisogno di passare un semplice Natale in famiglia.
Sono soprattutto giovani, non fessi. Giovani che porterebbero nuova linfa e nuova vita su questi territori, e a cui, invece, viene spesso impedito di tornare a casa. Un vero e proprio dramma, sociale ed economico, impossibile da digerire”.

“Qui – tuona Vizzari – si evidenzia una mancata programmazione, soprattutto da parte di chi, come la Regione Calabria, avrebbe potuto fare qualcosa per aiutare i nostri concittadini. Basti pensare a ciò che faceva qualche anno fa la Sardegna, che stipulava delle convenzioni con le compagnie aeree per rendere meno esoso il viaggio di ritorno dei propri emigrati in determinati periodi dell’anno.
Un esempio virtuoso che, in futuro, si potrebbe riproporre anche in Calabria per permettere ai nostri figli, nipoti ed amici che vivono altrove di poter visitare più spesso le proprie famiglie”.  

Leggi tutto

Chiusura Hospice “Via delle Stelle”, Vizzari: “Inaccettabile, è morte della ragionevolezza”

“E’ una notizia sconcertante ed inaccettabile, la chiusura dell’hospice è, oltre che illogica, gravissima”. Lo afferma Roberto Vizzari, già Sindaco di San Roberto e Presidente dell’Associazione dei Comuni dell’Area dello Stretto, in una nota, in merito all’annunciata chiusura del centro curie palliative di Reggio Calabria, per il quale domani si terrà una apposita conferenza stampa.

“Una notizia che non può lasciarci inermi e che non deve passare inosservata – continua Vizzari. L’hospice è un centro di eccellenza e di immensa umanità, un luogo di trasformazione della paura in conforto, di assistenza medica e infermieristica di primissimo livello, di intimità familiare e serenità, che questa città non può perdere”.

“La chiusura di questa struttura sarebbe la morte definitiva della ragionevolezza e della sanità in questa area già tormentata, dove commissariamenti e malaffare hanno generato cataclismi che hanno portato allo stremo realtà di grande valore come quella della fondazione “Via delle Stelle”, troppo spesso isolata e abbandonata dalle istituzioni e riuscita a tirare avanti grazie alle donazioni. Serve per questo – conclude – una mobilitazione generale per fermare l’ennesima ingiustizia ai danni della povera gente”. 

Leggi tutto

San Roberto. Sopralluogo dei tecnici nella strada a scorrimento veloce "San Roberto - Campo Calabro"

Si è svolto stamani sulla strada a scorrimento veloce San Roberto - Campo Calabro, nel tratto dell'innesto con l'area urbana di Fiumara, un sopralluogo al quale erano presenti: i tecnici dei Comuni di San Roberto e Fiumara; il Sindaco di Fiumara Vincenzo Pensabene; i tecnici della città metropolitana di Reggio Calabria, ing. Pietro Foti e Domenico Scordo; il Consigliere Metropolitano delegato, Demetrio Marino.

Ne dà notizia Roberto Vizzari, già Sindaco di San Roberto, che si dice soddisfatto, in quanto il sopralluogo odierno rappresenta la naturale continuazione di un impegno importante, silenzioso e sotto traccia, portato avanti negli anni dalla Amministrazione Comunale di San Roberto in collaborazione con quella di Fiumara.

"Completare quest'opera non può e non deve essere utopia. Non possiamo permettere che rimanga una chimera.  Oggi la Città Metropolitana ci fornisce un assist importante, che vuol dire impegno, collaborazione, sostegno affinché questa opera possa essere cantierizzata al più presto" continua Vizzari.

"Il Consigliere Marino ed i tecnici hanno potuto verificare con i propri occhi la situazione, e hanno assicurato la volontà dell'ente metropolitano di procedere alla revisione del progetto". 
È stato fissato tra due settimane, infatti, un nuovo incontro per fare il punto della situazione.

"Noi non molliamo, la battaglia è sicuramente dura, ma va portata avanti senza sosta. Questa infrastruttura deve essere conclusa nel più breve tempo possibile per togliere dall’isolamento i centri della vallata che  oggi sono costretti a lunghi ed impervi tragitti per raggiungere la città  L’arteria rappresenta una via di collegamento fondamentale per lo sviluppo strategico di queste zone".

"Speriamo - conclude Vizzari - che grazie a questo incontro odierno si possa accelerare l'iter per un completamento che può cambiare completamente le prospettive, anche economiche, del nostro territorio”.

 

 
Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed