Menu
Corriere Locride
La rassegna “Calabria Judaica” fa tappa a Lazzaro

La rassegna “Calabria Judaica”…

La seconda tappa del p...

Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Prev Next

Sant'Ilario dello Jonio (RC): sabato la manifestazione "Apostrofi a Sud"

Tanti ospiti e l'incontro con il cantautore Paolo Sofia.

Sabato 4 maggio, a partire dalle ore 18.00, nella sale di Palazzo Speziali Carbone, a S. Ilario dello Jonio, avrà luogo la manifestazione "Apostrofi a Sud", su temi nodali per il meridione: la forza dell'associazionismo, l'importanza della scuola, lo sviluppo delle attività produttive e l'energia propulsiva della cultura.

L'evento è promosso e organizzato dall'amministrazione comunale insieme ad "Apostrofi a Sud", blog collettivo di approfondimento, in collaborazione con Caffè letterario Mario La Cava, Slow food e BLU (Birrai della Locride Uniti).

Dopo i saluti del sindaco Pasquale Brizzi, spazio sul tema "Associazionismo e politiche sociali in Calabria" con Federica Roccisano, Cooperativa sociale Hermes 4.0, Francesco Mollace, portavoce Forum Terzo Settore Locride, Jacopo Giuca, giornalista; a seguire "Scuola e sviluppo sociale", proiezione del cortometraggio Maramandra di Lele Nucera, con il regista e il giornalista Antonio Falcone; parleremo di "Sociologia di prossimità" con Fulvio D'Ascola, nello spazio a cura del Caffè letterario Mario La Cava; a concludere la prima parte della manifestazione, "Produttività e territori" con i birrai della Locride e il progetto "BLU" e la giornalista Emanuela Alvaro.

Alle 21.00, seconda parte, per "Musica a Sud", dialogo con il cantautore Paolo Sofia. Conduce la giornalista Maria Teresa D'Agostino.

Leggi tutto

Esce "L'albero di more" il nuovo album di Paolo Sofia ispirato a "La maligredi" di Gioacchino Criaco: Sabato la presentazione alla Mondadori di Siderno

Poesia in musica per "L'albero di more", il nuovo progetto musicale di Paolo Sofia ispirato al romanzo "La maligredi" di Gioacchino Criaco (Feltrinelli). Un sud disperato, appassionato e combattivo emerge tra i versi delle canzoni intrecciate ai suoni ritmati e armonici di musicalità etniche. La rivoluzione, il simbolico treno degli emigranti, le gelsominaie, l'amore e lo smarrimento generazionale sono i temi conduttori del romanzo di Criaco e dell'album firmato da Paolo Sofia, cantautore sensibile e raffinato, che ha trasposto in musica atmosfere, aspirazioni, sogni e delusioni di interi paesi a sud del mondo, nella seconda metà del secolo scorso.

Il disco si avvale di importanti collaborazioni e di special guest come Fabrizio Ferracane, attore pluripremiato, tra i protagonisti di "Anime nere" di Francesco Munzi (film ispirato all'omonimo romanzo di Criaco, edito da Rubbettino, che ha conquistato nove David di Donatello); Francesco Loccisano, virtuoso della chitarra battente, talento riconosciuto in tutto il mondo, e Mimmo Cavallaro, rappresentante internazionale della musica etnica calabrese. La voce femminile intensa e avvolgente è quella di Valentina Balistreri, artista e interprete con diverse collaborazioni importanti, e dal cognome legato alla migliore tradizione del folk siciliano.   

I testi sono di Paolo Sofia e ispirati dalle pagine di Criaco, tanto da poterlo considerare un lavoro a quattro mani o meglio ancora a "due anime", quelle di due artisti di straordinaria sensibilità e professionalità. "U trenu", "Nicolino", "A lupa" sono "quadri" della narrazione trasposti in versi e musica, con l'uso di strumenti "pop", chitarre classiche ed elettriche, percussioni, zampogne, flauti, lira calabrese, per un dirompente e avvolgente sound dagli echi mediterranei. Di Criaco stesso sono due brani, "Animi Niri", che vede il giovane Marco De Leo, musicista e attore, prestare la propria voce, e "Aspromonte".  "Basami" è firmato invece da Palo Sofia insieme al poeta Giovanni Ruffo.

La produzione artistica è di Mujura, musicista e cantautore innovativo, storico collaboratore di Eugenio Bennato. La produzione esecutiva è targata Giuseppe Marasco per CalabriaSona.

Paolo Sofia, frontman e anima creativa dei "QuartAumentata", autore musicale e interprete dalla grande personalità, vanta esperienze artistiche internazionali di altissimo profilo e una cospicua produzione discografica. Nel 2017 ha prodotto il suo primo lavoro da solista "Il navigante del 3000".

Sabato 20 aprile, alle 18.30, "L'albero di more" sarà presentato in anteprima assoluta al Mondadori Bookstore di Siderno (Centro commerciale La Gru), con Paolo Sofia e Gioacchino Criaco ci saranno Giuseppe Marasco e Salvatore Gullace. Conduce Maria Teresa D'Agostino.

Martedì 23 aprile, ore, 18, il disco sarà presentato nell'Aula Magna dell'Istituto comprensivo "Crucoli Torretta", Villa Comunale, a Torretta di Crucoli (Crotone).

Leggi tutto

Ardore (RC). “L’albero di more”: incontro con la narrativa di Gioacchino Criaco e la musica di Paolo Sofia

  • Published in Eventi

Martedì 24 luglio, alle 21.30, sul Lungomare (ex lido Ardor) di Ardore Marina, una serata dedicata alla narrativa potente e avvincente di Gioacchino Criaco, che presenta “La maligredi” (Feltrinelli), e alla poesia in musica di Paolo Sofia con il suo nuovo progetto musicale, “L’albero di more”, ispirato al romanzo.

L’evento, promosso dall’amministrazione comunale di Ardore, guidata dal sindaco Giuseppe Grenci, e dal Caffè Letterario “Mario La Cava” di Bovalino, dopo i saluti istituzionali, vedrà Gioacchino Criaco dialogare con la giornalista Maria Teresa D’Agostino e il presidente del Caffè Letterario Domenico Calabria, sui temi del romanzo legati al progetto musicale di Paolo Sofia: la rivoluzione, il simbolico treno degli emigranti, le gelsominaie, l’amore e lo smarrimento generazionale. Paolo Sofia, cantautore sensibile e raffinato, sarà accompagnato da musicisti di talento come Salvatore Gullace (chitarra) e Giuseppe Stilo (fiati).

Gioacchino Criaco ha esordito nel 2008 con il romanzo Anime nere (Rubbettino), da cui è stato tratto il film omonimo diretto da Francesco Munzi, vincitore di nove David di Donatello, tre Nastri d’argento e del premio Sergio Amidei. Ha in seguito pubblicato i romanzi Zefira (2009) e American Taste (2011), sempre con Rubbettino, e, per Feltrinelli, Il saltozoppo (2015) e La maligredi (2018).

Paolo Sofia, frontman e anima creativa dei "QuartAumentata", autore musicale e interprete dalla grande personalità, vanta esperienze artistiche internazionali di altissimo profilo, vanta una cospicua produzione discografica. Nel 2017 produce un nuovo lavoro da solista “Il navigante del 3000”.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed