Menu
Corriere Locride
Processo “Terramara Closed”: La Cassazione ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico Domenico Scoleri e Rosario Scoleri accusati di far parte della cosca Zagari-Fazzalari

Processo “Terramara Closed”: L…

La prima sezione della...

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musicale, per il Sindaco Conia: «è una Giornata storica per il comune»

Cinquefrondi. Nuovo Liceo Musi…

Oggi presso l'attuale ...

Locri. Domenica 6 Ottobre si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi

Locri. Domenica 6 Ottobre si è…

Domenica 6 Ottobre 201...

Tansi: “Cambieremo insieme la Calabria”

Tansi: “Cambieremo insieme la …

A Natile durante la pr...

Movìmundi a Benestare (RC) per i “Catoja in festa”: «Otto giorni di sensibilizzazione sull’ambiente»

Movìmundi a Benestare (RC) per…

«Sempre più numerosi g...

Processo Saggio Compagno: Concessi i domiciliari al cinquefrondese Raffaele Petullà

Processo Saggio Compagno: Conc…

«Assolto dall’accusa d...

Nuova 106: ma cosa serve ancora per l’avvio dei lavori?

Nuova 106: ma cosa serve ancor…

«1,3 miliardi di euro ...

Roccella Jonica. Circolo del Partito Democratico: «resoconto degli incontri con la Cittadinanza di Sabato 28 Settembre e Domenica 6 Ottobre»

Roccella Jonica. Circolo del P…

Su indirizzo del segre...

Taurianova. Domenica 6 ottobre si è svolto il convegno dal titolo “Prescrizione ed ergastolo ostativo: processo senza limiti”

Taurianova. Domenica 6 ottobre…

Dall’assise è emerso c...

Badolato ospita l’Erasmus Day 2019 con l’evento “Erasmus Goes Local ∙ Locals Go on Erasmus”

Badolato ospita l’Erasmus Day …

In virtù del successo ...

Prev Next

Punto d’oro per la Palmese nel derby di Castrovillari. Risultati e classifica

  • Published in Sport

di Sigfrido Parrello -

Castrovillari - Palmese 0-0

TABELLINO E CRONACA DEL MATCH:

CASTROVILLARI CALCIO 1921 (3-5-2): Aiolfi, Vona (K), Ferrante (67’ Krajina), Mansueto (84’ Mattei), Barilaro, Cangemi, Chironi, Consiglio (84’ Lanza), Greco, Gagliardi (VK), Rosi (57’ La Ragione). A disposizione: La Rosa, De Pace, Grimaldi, Lucido, Miocchi, Galliano. Allenatore: Salvatore Marra squalificato (in panchina Leo Vanzetto).                                                                                          

U.S. PALMESE 1912 (3-4-2-1): Licastro, Granata, Cinquegrana, Della Guardia, Condomitti (K) (91’ Bruno Sulivan), Occhiuto (75’ Verdirosi), Favasuli, Chiavazzo (VK), Villa, Saba (65’ Militano), Fioretti (72’ Spadasveder). A disposizione: Circio, Buoncore, Schisciano, Spanò, Tassi. Allenatore: Alessandro Cotronei.                                                                                                        

ARBITRO: Raimondo Borriello della Sezione A.I.A. di Arezzo.                             

ASSISTENTI: Matteo Cardona della Sezione A.I.A. di Catania e Lorenzo Dario Puccini della Sezione A.I.A. di Pontedera.                                                                                                    

NOTE: spettatori 450 circa compresi una trentina provenienti da Palmi. Pomeriggio tipicamente estivo. Ammoniti: Saba (P), Ferrante (C), Chironi (C). Recupero: 1’pt; 4’st.                                                                                                                   

PALMI (RC) - Delusione per il Castrovillari, punto d’oro per la ultracentenaria Palmese che ottiene un punto un pareggio nel derby calabrese in trasferta contro i Lupi del Pollino soprattutto in considerazione della settimana trascorsa e travagliatissima anche dopo l’esonero di mister Mario Dal Torrione che dovrebbe essere sostituito dal nuovo tecnico, Antonio Venuto, allenatore di spessore e grande esperienza calcistica. Venuto, 58 enne, tecnico siciliano nativo di Milazzo, già allenatore di S. Agata, Orlandina, Spadaforese, Villafranca Milazzo, Primavera Reggina, Hinterreggio in Lega Pro, Due Torri Sersale e Acr Messina, presente a Castrovillari, proprio in queste ore che scriviamo dovrebbe trovare definitivamente l’accordo e firmare con il club neroverde.

Mister Antonio Venuto è un tecnico preparato a 360° col patentino di allenatore professionista di 1°categoria che fa della determinazione, grinta, passione e grande cultura del lavoro le sue peculiarità principali. Un professionista che riesce a trarre energie e motivazioni proprio nei momenti di difficoltà.

Derby calabrese non particolarmente emozionante quella tra Castrovillari e Palmese con le due squadre timorose di perdere e compromettere ulteriormente la situazione attuale che stanno attraversando in questo brutto avvio di campionato. Il Castrovillari viene da tre sconfitte consecutive, la Palmese da quattro di fila in campionato.

Caldo estivo al “Mimmo Rende” di Castrovillari con le due squadre che dimostrano subito di aver paura a scoprirsi. La posta in palio è alta ed in caso di sconfitta le cose si metterebbero ancora peggio.

Prima occasione della partita in favore del Castro con Vona al 17esimo che di testa manda il pallone a lato dalla porta difesa da Licastro. Al 29’ la Palmese si fa vedere dalle parti del portiere rossonero con Fioretti ma Ferrante lo ferma in scivolata quando il neroverde era oramai lanciato a rete. Trascorrono pochissimi minuti quando Consiglio serve al centro dell’area di rigore l’ex Gagliardi il quale esalta le qualità del portiere neroverde Licastro che gli nega il gol. Primo tempo 0-0.

Durante la ripresa la Palmese si propone molto di più in avanti così al 50esimo Chiavazzo calcia potente dalla lunga distanza ma il suo tiro risulta alto. Al 59’ il rossonero Barilaro di testa manda tra le mani di Licastro. All’82esimo il neroverde Villa serve l’accorrente Spadasveder che spizzica di testa senza però inquadrare lo specchio della porta difesa da Aiolfi. L’ultimo sussulto del derby lo regala Gagliardi all’86’ ma Granata salva la Palmese anticipandolo proprio nel momento della conclusione.

QUESTI I RISULTATI QUINTA GIORNATA:

Biancavilla - Corigliano 2-0
Cittanovese - Savoia 2-1
Castrovillari - U.S. Palmese 0-0
Fc Messina - Palermo 0-1
Licata - Nola 1-1
Marina di Ragusa - Acr Messina 0-1

Marsala Calcio - Acireale 1-3

Roccella - Giugliano 0-0
San Tommaso - Troina 2-4

QUESTA LA CLASSIFICA: Palermo punti 15, Acireale 12, Licata 11, Biancavilla 10, Troina 9, Acr Messina 9, Savoia 8, Nola 8, Cittanovese 7, Giugliano 7, Corigliano 7, Fc Messina 5, Castrovillari 4, San Tommaso 4, Marsala Calcio 4, Roccella 2, U.S. Palmese 1.

Leggi tutto

Il derby calabrese Castrovillari-Palmese sarà diretto dal toscano Borriello. Queste le altre designazioni della 5^giornata

  • Published in Sport

di Sigfrido Parrello - PALMI (RC) - Il derby calabrese Castrovillari-Licata, valevole per la 5^ giornata del Campionato Nazionale di Serie D, Girone I, 2019/2020, in programma domenica 29 Settembre 2019 con inizio alle ore 15:00, è stata affidata al toscano Raimondo Borriello della Sezione della Sezione A.I.A. di Arezzo. Assistenti saranno i Signori Matteo Cardona della Sezione A.I.A. di Catania e Lorenzo Dario Puccini della Sezione A.I.A. di Pontedera.
Queste tutte le designazioni arbitrali della giornata:

BIANCAVILLA - CORIGLANO: Simone Trevisan di Mestre
(Edoardo Salvatori di Tivoli e Niroy Emilio Gookooluk di Civitavecchia).

CITTANOVESE - SAVOIA: Giuseppe Vingo di Pisa
(Pietro Bennici di Agrigento e Francesco Bentivegna di Agrigento).

CASTROVILLARI - U.S. PALMESE 1912: Raimondo Borriello di Arezzo
(Matteo Cardona di Catania e Lorenzo Dario Puccini di Pontedera).

FC MESSINA - PALERMO: Luca De Angeli di Milano
(Luca Landoni di Milano e Manuel Marchese di Pavia).

LICATA - NOLA: Andrea Calzavara di Varese
(Mirko Bartoluccio di Vibo Valentia e Giovanni Celestino di Reggio Calabria).

MARINA DI RAGUSA - ACR MESSINA: Gabriele Restaldo di Ivrea
(Giovanni Pandolfo di Castelfranco Veneto e Antonio Codemo di Castelfranco Veneto).

MARSALA CALCIO - ACIREALE: Simone Taricone di Perugia
(Marco Pilleri di Cagliari e Nicola Leoni di Cagliari).

ROCCELLA - GIUGLIANO: Julio Milan Silvera di Valdarno
(Pietro Anile di Acireale e Giuseppe Minutoli di Messina).

SAN TOMMASO - TROINA di Martina Molinaro di Lamezia Terme
(Antonio Paradiso di Lamezia Terme e Stefania Genoveffa Signorelli di Paola).

Leggi tutto

La Palmese poteva vincere a tavolino. Accolto il reclamo dell’Acr Messina

  • Published in Sport

di Sigfrido Parrello - PALMI (RC) - Il Giudice Sportivo di Serie D, attraverso un comunicato ufficiale, ha pubblicato la sua decisione in merito al reclamo presentato dall’Acr Messina, con oggetto la posizione irregolare del calciatore dell’Acireale Francesco Cannino, in relazione alla sfida disputata dall’Acireale al “Franco Scoglio” e vinta dagli ospiti per 2-1. Il risultato del campo è stato ribaltato con la sconfitta per 3-0 a tavolino inflitta all’Acireale. L’Acr Messina ha dunque viste riconosciute le proprie ragioni.

ACR MESSINA - ASD CITTÁ DI ACIREALE 1946

Il Giudice Sportivo, esaminato il reclamo proposto a seguito di tempestivo preannuncio dalla ACR MESSINA, con il quale si deduce la irregolare posizione, nella gara in epigrafe, del calciatore CANNINO FRANCESCO della società ASD CITTÁ DI ACIREALE 1946, rilevato che il calciatore summenzionato, nel corso della stagione 2018-19, risultava tesserato per la società SSD CITTÁ DI MESSINA, e che nel corso della gara di andata degli ottavi di finale del Campionato Nazionale Juniores under 19, CITTÁ DI MESSINA - AVELLINO del 28 maggio 2019, gli veniva comminata la squalifica per due gare effettive di cui al C.U. n. 95 del Dipartimento Interregionale LND del 30/05/2019, rilevato che la summenzionata squalifica è stata scontata solo parzialmente nel Campionato l Nazionale Juniores under 19, 2018/2019, atteso che la gara di ritorno del 1° giugno 2019 è stata l’ultima gara del campionato disputata dal CITTÁ DI MESSINA, rilevato che nell’ambito della stagione sportiva 2019-2020, il calciatore CANNINO FRANCESCO veniva tesserato dalla ASD CITTÁ DI ACIREALE 1946, in data 23/07/2019 e prendeva parte alla prima gara del Campionato (CITTÁ DI ACIREALE - PALMESE) del 1° settembre 2019.

Dedotto che il calciatore CANNINO FRANCESCO, al momento della gara in epigrafe, non aveva integralmente scontato la squalifica comminatagli nella precedente stagione sportiva e, pertanto, non aveva titolo a prendervi parte, delibera di accogliere il reclamo dell’ACR Messina e di infliggere alla ASD CITTÁ DI ACIREALE 1946 la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3. Di non addebitare il contributo di reclamo.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed