Menu
Corriere Locride
“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Anas: per lavori, limitazioni al transito veicolare lungo ‘A2 Autostrada del Mediterraneo’ tra le province di Salerno, Vibo Valentia e Reggio Calabria

Anas: per lavori, limitazioni …

In orario notturno, fi...

Biodiversità. Sabato 15 giugno l’appuntamento organizzato da Federparchi: "alla ricerca di specie aliene nel Parco Nazionale dell’Aspromonte"

Biodiversità. Sabato 15 giugno…

Bioblitz nei Parchi: i...

Poste Italiane rifà il look alle cassette postali in 20 comuni della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane rifà il look al…

Il progetto “Decoro Ur...

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15 si terrà il 2° Congresso Regionale AICPR (Associazione Italiana di Cardiologia Clinica, Preventiva e Riabilitativa)

Reggio. Venerdì 14 e sabato 15…

L’unità Operativa di R...

Olio, Coldiretti: crollo del 69% della produzione e import dai paesi africani- Aumentare i controlli

Olio, Coldiretti: crollo del 6…

Una prima fotografia d...

Lamezia Terme. La Band “Regione Trucco” di Ivrea vince il “Calabria Fest – tutta italiana”

Lamezia Terme. La Band “Region…

Delirio finale per Cle...

Domenica alle 17,30, all'auditorium di Gioiosa Ionica, si presenta il libro “La collina incantata”, di Filomena Drago

Domenica alle 17,30, all'audit…

Liberate la fantasia; ...

Prev Next

Palmi, presentazione del “Non vergognatevi di me” di Antonio Chieffallo

di Sigfrido Parrello - PALMI - Sarà la veranda del locale Il piccolo Pincio di Palmi ad ospitare la presentazione del libro “Non vergognatevi di me” di Antonio Chieffallo.

La manifestazione si consumerà sulla famosa veranda della Torre dell’Orologio, proprio sopra il mausoleo del musicista Francesco Cilea, la cui statua abbraccia corso Garibaldi e le piazze più importanti della città. Un panorama unico nel suo genere, perfetto per accogliere un caffè letterario.

L’evento, voluto dall’Associazione Radio Cover e organizzato in sinergia di impegno con lo scrittore Oreste Kessel Pace (che farà da moderatore), ha trovato nell’importante locale palmese de Il piccolo Pincio una location ideale.

Dopo i saluti istituzionali dell’Associazione Radio Cover, sarà lo scrittore Natale Pace a intraprendere un dialogo con Antonio Chieffallo, autore di un libro di narrativa biografico, toccante, dotato di contenuti importanti. Un dramma, ingiusto, che coinvolge tutta la famiglia Chioffallo ma un’intera comunità quando, il 20 dicembre 1993, l’allora assessore regionale Leopoldo Chieffallo viene arrestato. Il figlio Antonio ricorda, con narrazione intensa, i quattro anni di ansia e di dolore vissuti da tutta la famiglia, la solidarietà ricevuta, fino all’assolvimento da ogni accusa.

Pubblicato da Pellegrini di Cosenza con una bella veste editoriale, linguaggio semplice ma intenso accessibile a tutti i tipi di lettori, il romanzo “Non vergognatevi di me” merita un posto nelle antologie della letteratura calabrese.

Appuntamento, dunque, per giovedì 13 Giugno 2019 alle ore 19:00 nella terrazza del Piccolo Pincio a Palmi.

Leggi tutto

Futuro incerto per la ultracentenaria Palmese

  • Published in Sport

di Sigfrido Parrello - PALMI (RC) - Calma piatta e futuro ancora incerto in casa della ultracentenaria Uesse Palmese 1912 in attesa di capire quali saranno le prossime mosse ad un mese dalla fine di una stagione miracolosa che si è conclusa con la salvezza anticipata e meritata dei neroverdi di mister Ivan Franceschini.
Nei prossimi giorni se ne dovrebbe sapere di più con l'arrivo di comunicazioni ufficiali da parte dell'Amministratore giudiziario dott. Domenico Larizza.

La situazione attuale appare complicata con la Palmese in grosse difficoltà economiche ma anche e soprattutto giudiziarie con le quali il club ha dovuto fare i conti durante l'ultimo campionato. Adesso bisogna quantificare e capire la situazione economica della Palmese. Serve farlo al più presto anche perchè il tempo scorre velocemente se si considera che da qui fino a metà Luglio porteranno la Palmese a dover completare, obbligatoriamente, la documentazione necessaria per partecipare al prossimo torneo di Serie D. Scadenze che comprendono l’iscrizione e la fidejussione.

Tutto o quasi continua ad essere nelle mani dell'Amministratore giudiziario Larizza che dovrà tracciare il quadro attuale e futuro della Palmese tra scadenze di vario genere (per esempio vertenze accumulate negli anni scorsi ad ex calciatori) che sono dietro l'angolo.

Leggi tutto

L’uragano Palmese schianta Acireale. Gli eroi del miracolo neroverde festeggiati a Palmi

  • Published in Sport

di Sigfrido Parrello -

Tabellino del match:

Palmese - Acireale 2-0

RETI: pt 4’ Saba, st 43’ Mistretta.

U.S. PALMESE 1912 (5-3-2): Barbieri, Lavilla (VK), Gambi (K) (st 18’ Chidichimo, st 33’ Piras), Cinquegrana, Bruno, Brunetti, Calivà, Lucchese (st 29’ Bonadio), Ouattara Adamzaki (st 20’ Mistretta), Colica, Saba (st 6’ Basile). A disposizione: Zoccali, Guglielmi, Occhiuto, Pascarella. Allenatore: Ivan Franceschini.

A.S.D. CITTA’ DI ACIREALE 1946 (3-4-3): Amella, Iannò, Raucci, Aprile, Gambuzza, Campanaro, Savanarola (K), Sidibe (st 27’ Lentini), Manfrellotti, Leotta (st 18’ Sorbello), Talotta (st 18’ Dadone). A disposizione: Militello, Salemi, Rausi, Sanna, Biondi. Allenatore: Roberto Festa (Giuseppe Romano squalificato).

ARBITRO: Domenico Mallardi della Sezione A.I.A. di Bari.

ASSISTENTI: Marco Cerilli della Sezione A.I.A di Latina e Matteo Pressato della Sezione A.I.A. di Latina.

NOTE: spettatori 600 circa (una settantina provenienti da Acireale). Pomeriggio nuvoloso. Terreno di gioco in erbetta sintetica del “Lopresti” in ottime condizioni. Ammonito: Brunetti (P). Angoli: 6-4 per la Palmese. Rec. 2’ e 5’.

QUESTA VOLTA NIENTE CRONACA. CI SOFFERMIAMO SOLTANTO SUL TABELLINO DELL’ULTIMA GARA DELLA STAGIONE. UN PALMESE-ACIREALE CHE, AL TRIPLICE FISCHIO FINALE, HA FATTO ESPLODERE IL LEGGENDARIO “LOPRESTI” DI PALMI PER LA CERTIFICAZIONE DEL MIRACOLO SPORTIVO PIU’ GRANDE DELLA STORIA DELLA ULTRACENTENARIA U.S. PALMESE 1912. E BON!

DI SEGUITO IL COMUNICATO DELLA U.S. PALMESE 1912:                                    

GRAZIE A TUTTI VOI...
LA FAVOLA DELLA PALMESE ADESSO E' REALTA'!!!

Parlando da tifosi possiamo dire che mille milioni di grazie sarebbero riduttivi per esprimere la nostra gratitudine nei confronti di TUTTI coloro che hanno permesso il realizzarsi di tutto ciò!
Ad inizio stagione nessuno avrebbe mai pensato di riuscire a centrare l'obiettivo salvezza con la massima tranquillità. Anzi... qualche giorno prima dell'inizio della stagione non vi erano le minime condizioni per iniziare il campionato.

In ordine cronologico di eventi, disputare il campionato e salvare il titolo della Palmese è stato possibile grazie a tantissime persone. Iniziando da chi ha preso in mano le redini della Palmese; l'AG. Dott. Larizza e un gruppo di tifosi scesi dagli spalti sobbarcandosi un'enorme responsabilità. Per poi passare a tutti gli sponsor e al resto dei tifosi che hanno dimostrato amore per la Palmese e fiducia a questa dirigenza, contribuendo con ciò che gli era possibile a riempire il salvadanaio neroverde, senza avere nulla in cambio se non vedere la loro squadra scendere in campo. Persino gli abbonati la domenica riacquistavano il biglietto.

Però il lavoro e la passione dei primi sarebbe stato vano se ad indossare la maglia neroverde non ci fossero stati loro: "I NOSTRI EROI NEROVERDI", che oltre a dimostrare il loro valore tecnico, prima di tutto hanno dimostrato amore per il calcio e per la Palmese. Questi UOMINI, insieme a tutto lo staff tecnico compreso il loro condottiero Mister Franceschini, si sono messi a disposizione della squadra rinunciando a guadagni/rimborsi degni del loro livello e del loro valore, facendo il loro dovere molto meglio di altri gruppi di calciatori operanti in altre squadre di categoria e quotati sulla carta il doppio o il triplo di loro.

Speriamo e siamo sicuri che i sacrifici fatti in questa stagione vi ripagheranno per il futuro con e senza la maglia della Palmese.             

Ma sappiate che a Palmi avete conquistato qualcosa che vale più del danaro... "la gloria" e noi della Palmese vi ricorderemo sempre come i nostri eroi.

"LA GLORIA RENDE GLI EROI IMMORTALI" Con stima, gratitudine e affetto
Lo staff di facebook.com/uspalmese

la pagina dei tifosi fatta e gestita dai tifosi

QUESTI I RISULTATI DOPO LA 17^ GIORNATA DI RITORNO:

Portici - Turris 2-1

Gela - Locri 1-2

Città di Messina - Castrovillari 2-1

Nocerina - Marsala Calcio 1-0

U.S. Palmese 1912 - Acireale 2-0

Roccella - Bari 2-1

Rotonda - Acr Messina 1-3

Sancataldese - Igea Virtus Barcellona 4-0

Troina - Cittanovese 1-1

LA CLASSIFICA: Bari punti 78, Turris* 67, Marsala Calcio 53, Portici 50, Castrovillari 49, U.S. Palmese 47, Cittanovese 47, Acireale 47, Nocerina 47, Troina 45, Gela 44, Acr Messina 43, Sancataldese 42, Città di Messina 40, Locri 39, Roccella 38, Rotonda 31, Igea Virtus Barcellona 21. 

BARI PROMOSSO IN LEGA PRO.

SEMIFINALI PLAY-OFF: TURRIS-CASTROVILLARI E MARSALA CALCIO - PORTICI.

PLAY-OUT: SANCATALDESE-ROCCELLA E CITTA’ DI MESSINA - LOCRI.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed