Menu
Corriere Locride
Blitz anti 'ndrangheta dei Carabinieri in Valle d'Aosta, in Emilia Romagna e nella provincia di Reggio Calabria

Blitz anti 'ndrangheta dei Car…

(ANSA) - REGGIO CALABR...

Siderno. Sabato 20 luglio da “MAG La ladra di libri” si terrà la presentazione del libro “Appunti di meccanica celeste”, di Domenico Dara

Siderno. Sabato 20 luglio da “…

Sarà un sabato sera sp...

Windsurf - Il reggino Francesco Scagliola scatenato: dopo il mondiale vince l'europeo

Windsurf - Il reggino Francesc…

Bis d'oro. Il reggino ...

Nota stampa dei Sindacati sul nuovo ospedale di Vibo Valentia: «dopo vent’anni di attesa ancora tutto fermo»

Nota stampa dei Sindacati sul …

La sanità in Calabria ...

Reggo. Hospice “Via delle Stelle”: Il Planetario Pythagoras si unisce all’appello delle istituzioni affinché la struttura sia preservata

Reggo. Hospice “Via delle Stel…

La sezione Calabria de...

Nuova S.S.106: senza le infrastrutture la Calabria muore

Nuova S.S.106: senza le infras…

di Fabio Pugliese - (P...

Dalla Varia di Palmi un messaggio di speranza e di amore per la vita nella Giornata della Solidarietà in programma il 23 agosto

Dalla Varia di Palmi un messag…

Un gruppo di quaranta ...

I Deep Radics sbarcano al Sunset bar di Scilla

I Deep Radics sbarcano al Suns…

Tornano le note al tra...

Locri. Nota stampa del circolo di Fratelli d'Italia sulla situazione dell'Ospedale

Locri. Nota stampa del circolo…

Come circolo di Fratel...

Il Sindaco di Roccella Jonica ricorda l'ex parlamentare Domenico Bova

Il Sindaco di Roccella Jonica …

In ricordo dell’on. Do...

Prev Next

Il cuore grande di Bagnara sulla strada de "La via dei borghi"

Si è conclusa a Bagnara, domenica 28 aprile, la seconda tappa del progetto La via dei borghi.

L'idea sinergica delle associazioni il Giardino di Morgana e Kalabria Experience, giunta alla seconda stagione, è approdata nel cuore della Costa Viola e l'affetto, nell'accoglienza, è stato stupefacente.

Il folto gruppo, composto da curiosi proveniente anche da fuori provincia, guidato da Tonino Arduca dell'associazione locale "Crescere Cca", nella prima parte della giornata ha potuto apprezzare due eccezionali esperienze produttive dell'area e cioè quelle del torrone IGP e della ceramica.

La prima tappa è stata presso la storica dolceria Cardone in attività dal 1846 dove Carmelo, il proprietario, con professionalità e simpatia ha potuto illustrare la storia della sua azienda e le caratteristiche dei singoli elementi che costituiscono il famoso dolce bagnarese.

Successivamente il serpentone si è diretto verso l'azienda di produzione artiginale di ceramiche Il Falco dei fratelli Marino, che hanno mostrato con grande calore e passione le varie fasi di lavorazione di questo prodotto d'eccellenza.

Giunti a metà giornata, ed arrivati nel cuore del borgo della Costa Viola, gli escursionisti hanno potuto gustare la famosa "pitta cunzata" prima di far vela alla scoperta del quartiere Porelli con le sue bellezze nascoste e poi tanti monumenti importantissimi che meriterebbero migliore fortuna come Villa de Leo ed il castello ducale Ruffo.

Ma la giornata così ricca ha trovato poi degna coronazione con la visita alla Chiesa della Madonna del Carmine, un vero gioiello della provincia reggina, dove il giovanissimo Daniele Parrello ha saputo incuriosire con la storia di questo luogo così carico di significati.

Infine l'ultimo incontro di giornata con l'attivissima pro loco di Bagnara e con il suo presidente Bruno Ienco che ha sintetizzato con gesti e parole in modo eccellente, l'incredibile accoglienza della gente di Bagnara.

Importantissima poi la collaborazione di Carmelo Tripodi, dell'associazione Caravilla e di Costa Viola Travel che hanno reso possibile la buona riuscita del programma.

Adesso conclusa la visita reale del borgo, largo spazio alle immagini con il contest fotografico sul social Instagram, in collaborazione con Ig Calabria e Ig Reggio Calabria.

Il prossimo appuntamento con La via dei borghi sarà invece  a Motta Sant'Agata il 19 maggio.

Leggi tutto

La via dei borghi attraversa a Bagnara il cuore della Costa Viola

 

Torna la via dei borghi con la seconda tappa del programma 2019 e questa volta l'obbiettivo è quello della riscoperta dell'anima più intima di Bagnara, nel cuore della Costa Viola.

La tappa del progetto ideato dalle associazioni Kalabria Experience ed Il Giardino di Morgana sarà patrocinata dal Comune di Bagnara, dalla Città Metropolitana di Reggio e dal Consiglio Regionale della Calabria.

La giornata inizierà con la scoperta di una delle ricchezze di quel territorio e cioè la produzione della ceramica con la visita di un laboratorio dove le sapienti mani formano figure ormai divenute famose.

Successivamente gli escursionisti guidati da Antonino Arduca dell'associazione "Crescere Cca", faranno rotta verso il cuore più antico di questo borgo. "Tonino", giovane che crede nella sua terrà, con i suoi racconti saprà affascinare i presenti con la storia di questo centro normanno in terra greca.

Dopo la pausa pranzo nella quale i curiosi potranno gustare la specialità della "pizza cunzata" si concluderà la visita del borgo con un'altra specialità tipica bagnarese e cioè il torrone divenuto ormai un prodotto a tutela IGP.

Vasta anche in questo appuntamento la collaborazione con le realtà attive locali, indispensabili per la realizzazione della tappa, come l'associazione Caravilla e Costa Viola Travel.

Storico anche il contributo nella comunicazione di Iuntamu, gruppo di interazione locale e 0964.biz.

Infine confermatissimo il contest fotografico realizzato in collaborazione con Ig Calabria e Ig Reggio Calabria attraverso il quale i partecipanti all'evento potranno canalizzare gli scatti di giornata sul social Instagram.

Ass. Culturale Il Giardino di Morgana 

Pres. Dott. Domenico Guarna 

Leggi tutto

Conclusa la prima tappa "cosentina" de La via dei borghi

«La via dei borghi corre lungo la provincia cosentina».

Si è conclusa la prima tappa fuori dalla provincia reggina del progetto La via dei Borghi.

L'idea nata dalla collaborazione tra le associazioni Kalabria Experience e Il giardino di Morgana lo scorso 31 marzo ha attraversato il confine reggino per approdare nei magnifici centri di Belmonte Calabro e Fiumefreddo Bruzio.

Gli escursionisti al mattino hanno poturo apprezzare le bellezze di Belmonte accompagnati da Giovanna Ruggiero della locale Pro Loco che ha saputo incurisire ed affascinare con i suoi racconti.

Da registrare anche il significativo intervento di Giuseppe Mangano, presidente dell'ass. Pensando Meridiano che presso i ruderi del castello ha esposto le attività di riprisitino e risarcimento dei luoghi realizzati due anni fa durate la scuola ErgoSud, attraverso l'opera di giovani makers tutti under 35 che hanno prodotto un innovativo percorso turistico che migliora la fruizione di quei luoghi.

La cura successiva dell'opera è stata effettuata nei due anni successivi dall'instancabile attività dell'ass. Belmonte in rete di Valentino Canturi e Guglielmo Minervino. Le due associazioni Pensando Meridiano e Belmonte in Rete sono state preziose anche nella tappa d'apertura del calendario 2019 de La via dei borghi.

Il percorso è poi continuato tra le tante bellezze che il centro cosentino sa offrire, dagli spazi espositivi della biblioteca con le sue interessanti collezioni alla chiesa di Santa Maria Assunta, dai meravigliosi palazzi storici al racconto delle figure illustri che hanno animato la storia belmontese.

Ampio spazio è stato riservato anche alle attività economiche operanti nel territorio come l'albergo diffuso di Belmonte o La casa della Filanda, una bellissima struttura ricettiva che insiste in un edificio dove veniva prodotta la pregiatissima seta. Infine il ristorante da Gianni che ha accolto a pranzo i tanti escursionisti giunti da ogni angolo della Calabria e non solo.

Nel pomeriggio il gruppo ha fatto vela verso il borgo di Fiumefreddo Burzio dove ad attenderli c'era Alessandra Porto di TiPorto in Calabria che ha svelato le tante bellezze del centro cosentino. 

Luoghi dal fascino infinito, palazzi e chiese che rispecchiano la natura "gentilizia" del borgo che conserva ancora oggi pregevoli resti del suo passato.

Concluso il percorso reale adesso spazio al percorso virtuale dato che è già attivo il contest fotografico su Instagram in collaborazione con IG Calabria ed IG Cosenza che permetterà di veicolare in rete le immagini scattate durante la giornata.

Adesso La via dei Borghi rientra nel territorio, reggino nel cuore della Costa Viola con l'appuntamento del 28 aprile a Bagnara. 

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed