Menu
Corriere Locride
“Innocenti”, la Scuola di Recitazione della Calabria in scena giovedi 20 febbraio a Cittanova

“Innocenti”, la Scuola di Reci…

Andrà in scena giovedì...

Cinquefrondi. "Stato di degrado delle strade": Il Sindaco scrive alla Città Metropolitana di Reggio Calabria

Cinquefrondi. "Stato di d…

COMUNE DI CINQUEFRONDI...

Cinquefrondi. La fondazione Lanzino ed il Comune sottoscrivono protocollo di intesa. Il 22 febbraio presentazione del progetto

Cinquefrondi. La fondazione La…

In data odierna l'Am...

Nota stampa di Uil - Fp su: «emergenza carenza farmaci nella farmacia del Presidio Ospedaliero di Locri»

Nota stampa di Uil - Fp su: «e…

«Siamo venuti casualme...

Operazione “Polo Solitario”: «Revocata la misura cautelare a Teresa Ammendola»

Operazione “Polo Solitario”: «…

Nell’ambito dell’”Oper...

Siderno. Sabato 8 febbraio da MAG si presenta la raccolta poetica di Antonio Pileggi

Siderno. Sabato 8 febbraio da …

Sensazioni. Visioni. I...

Tre giorni contro le mafie a Vibo Valentia per la rinascita del Sud

Tre giorni contro le mafie a V…

«E’ una libera scelta,...

Bovalino. Ingresso libero per il match di domenica prossima Gallico - Catona

Bovalino. Ingresso libero per …

#NextMatch #Boval...

Siderno. Progettazione sociale: «le periferie Sidernesi ottengono l’ennesimo riconoscimento»

Siderno. Progettazione sociale…

La proposta progettual...

Santo Biondo (Segretario generale Uil Calabria) chiede un confronto con i candidati governatori

Santo Biondo (Segretario gener…

Sant’Eufemia - Lamezia...

Prev Next

Trasferta a Badolato per il progetto "La via dei borghi"

Si è conclusa domenica 29 dicembre a Badolato la seconda stagione del progetto La via dei borghi.

Il centro Catanzarese ha saputo stupire con le sue tante attrattive storiche, architettoniche, paesaggistiche ed umane.

Il progetto, nato dalla sinergia tra le associazioni Kalabria Experience e Il giardino di Morgana, si è avvalso dei patrocini della provincia di Catanzaro, del Consiglio Regionale della Calabria, del Comune di Badolato e della preziosissima collaborazione dell'ass. Riviera e Borgo degli Angeli, della locale Pro Loco e dei ragazzi del Servizio Civile.

Dopo il caloroso benvenuto del Vicesindaco Domenico Leuzzi e del presidente della Pro Loco Pietro Piroso, il percorso, si è articolato tra i suggestivi vicoli del borgo.

Fondamentale nel racconto di questo angolo di Calabria è risultato il contributo di Guerino Nisticò, che ha saputo incuriosire, trasmettendo passione a tutti gli escrursionisti intervenuti.

Tanti i luoghi protagonisti di questa lunga giornata, dalla pietra dell'innamorato, alle meravigliose chiese veri scrigni di opere d'arte. E poi tante vicende di odi e amori che hanno saputo rendere al meglio uno degli elementi forse più trascurati nei racconti, l'incredibile valore umano di questa terra ricca di contrasti stridenti.

Dopo la sosta presso l'azienda agrituristica Zangarsa gli escursionisti hanno fatto rotta verso le ultime bellezze di giornata, il convento dei francescani, che oggi ospita la comunità di Mondo X ed infine l'antichissima chiesa di Santa Maria della Sanità con i suoi preziosissimi affreschi.

Un ultimo sguardo al meraviglioso borgo da lontano in abito da sera e un saluto per concludere la seconda trasferta fuori provincia del progetto La via dei Borghi.

Conclusa la tappa, adesso spazio al contest fotografico sul gruppo di promozione territoriale Iuntamu, attraverso il quale si potranno rendere visibili sul web le bellezze di questi luoghi.

Leggi tutto

La via dei borghi nel meraviglioso centro di Ferruzzano

Si è conclusa domenica 27 ottobre a Ferruzzano la seconda tappa della fase autunnale del progetto La via dei borghi.

Molti i curiosi che hanno deciso di trascorrere la domenica alla ricerca delle tante suggestioni che il borgo di Ferruzzano sa regalare.

Un paese con le sue singolari attrattive che lo rendono particolare anche a confronto con i limitrofi borghi aspromontani. Qui la narrazione si concentra prevalentemente sull'elemento antropico e su come l'uomo si è saputo adattare a questo territorio

Il progetto, nato dalla sinergia tra le associazioni Kalabria Experience e Il giardino di Morgana, si è avvalso dei patrocini della Città Metropolitana di Reggio, del Consiglio Regionale della Calabria, del Comune di Ferruzzano e della preziossissima collaborazione dell'associazione Rudina.

Il percorso si è snodato tra i vicoli del borgo con le sue abitazioni quasi abbandonate improvvisamente dai residenti intervallate da panorami mozzafiato sulla vallata sottostante.

Il racconto è stato arricchito dalla partecipazione di Santino Panzera e di Orlando Sculli dell'associazione Rudina.

Importante la collaborazione con l'azienda agricola Panzera, che ha saputo accogliere sintetizzando al meglio i sapori, i vini e la squisita ospitalità di queste contrade. 

Si conferma anche a Ferruzzano uno degli obiettivi de La via dei borghi che è quello di irrobustire la rete sinergica di collaborazione con giovani che decidono di investire concretamente sul territorio calabrese.

Durante il percorso, all'altezza dell'asilo, è stato dato ampio spazio all'incredibile figura di filantropo di Umberto Zanotti Bianco con delle letture dei racconti confluiti nel libro "Tra la perduta gente"che hanno catapultato i visitatori nella realtà bellissima e disgraziata di queste contrade copo il terremoto del 1907.

Dopo pranzo gli escursionisti hanno fatto vela verso la casa museo Zephyros dell'Artista  scultore e mosaicista Domenico Carteri che ha saputo coinvolgere tutti con la sua straordinaria carica umana.

Grande l'apprezzamento per le opere custodite in questa meravigliosa villa affacciata sullo Ionio. Si segnalano inoltre i corsi gratuiti di mosaico che il maestro tiene presso il laboratorio della villa Zephyros.

Conclusa la tappa, adesso spazio al contest fotografico sul gruppo di promozione territoriale Iuntamu, attraverso il quale si potranno rendere visibili sul web le bellezze di questi luoghi.

Il prossimo appuntamento con La via dei borghi sarà il 17 novembre a Badolato.

Leggi tutto

Riprende da Palizzi il percorso de La via dei borghi

Si è conclusa domenica 29 settembre a Palizzi Superiore la prima tappa della seconda parte del progetto La via dei borghi.
Molti i curiosi che hanno deciso di trascorrere la domenica alla ricerca delle tante suggestioni che il borgo di Palizzi sa regalare.
Un paese quasi nascosto che all'iprovviso si svela con la sua magnificenza e la sua storia.
Il progetto, nato dalla sinergia tra le associazioni Kalabria Experience e Il giardino di Morgana, si è avvalso dei patrocini della Città Metropolitana di Reggio e del Consiglio Regionale della Calabria.
Il percorso si è snodato dal castello verso la parte bassa del borgo, tra angoli suggestivi e scorci prospettici verso la chiesa protopapale di Sant'Anna.
Il racconto è stato arricchito dalla partecipazione del sig. Vincenzo Calabrò che ha accompagnato i visitatori nei catoi e nelle pagine dei suoi ricordi.
Importante la collaborazione con l'azienda agricola Altomonte e con il giovane imprenditore Emanuele Maisano, che ha saputo accogliere sintetizzando al meglio i sapori, i vini e la squisita ospitalità di queste contrade.
Si conferma anche a Palizzi uno degli obiettivi de La via dei borghi che è quello di irrobustire la rete sinergica di collaborazione con giovani che decidono di investire concretamente sul territorio calabrese.
La conclusione della giornata si è svolta sul ponte dello Schiccio dove i racconti di questi luoghi di Edward Lear hanno fatto riecheggiare in queste viuzze i pensieri dell'inglese che qui passò nell'agosto del 1847.
Conclusa la tappa, adesso spazio al contest fotografico sul gruppo di promozione territoriale Iuntamu, attraverso il quale si potranno rendere visibili sul web le bellezze di questi luoghi.
Il prossimo appuntamento con La via dei borghi sarà il 27 di ottobre a Feruzzano Superiore.
Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed