Menu
Corriere Locride
Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Rapporto Svimez 2019, nota stampa del Segretario generale Uil Calabria

Rapporto Svimez 2019, nota sta…

«La fotografia scattat...

A Martone tre giorni di festa dedicati alla castagna

A Martone tre giorni di festa …

E’ tutto pronto a Mart...

Bovalino.  Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «…

«L'avviso per partecip...

Prev Next

Domenica 19 maggio il progetto "La via dei borghi" sbarcherà nel suggestivo centro di Motta Sant'Agata

Domenica 19 maggio il progetto "La via dei borghi", ideato dalle associazioni "Kalabria Experience" ed "Il giardino di Morgana", sbarcherà nel suggestivo centro di Motta Sant'Agata.

La tappa è patrocinata dal Consiglio Regionale della Calabria, dalla Città Metropolitana e dal Comune di Reggio Calabria e si avvarrà della preziosa collaborazione della Pro Loco di San Salvatore che da anni si prende cura del sito archeologico dell'antica città di Sant'Agata di Reggio.

Sarà un viaggio alla scoperta di un borgo dalla storia antichissima a pochi minuti dal centro storico di Reggio. Una vera e propria macchina del tempo che trasporterà i visitatori a contatto con fatti ed accadimenti che sapranno sorprendere.
Pensata come una delle fortezze alle spalle della città di Reggio, Sant'Agata seppe acquisire sempre più autonomia fino a diventare vera e propria città, talvolta anche in contrasto con Reggio.
Capitale di riferimento di un territorio vastissimo deve la sua fine solo alla violenza della natura.

Ma la storia non sarà l'unica protagonista di giornata. Largo spazio verrà dato anche alle realtà produttive del territorio, come l'apicultura "La goccia d'oro" che presenterà il procedimento di produzione del miele, ed il ristorante "Al Casale" che sarà il protagonista della degustazione di giornata.

Ampio spazio poi alle evidenze architettoniche attorne alla Rupe di Suso che verranno sapientemente illustrate da Valeria Varà ed Orlando Sorgonà.

Confermatissima la collaborazione con Iuntamu, gruppo di interazione locale e 0964.biz per quanto riguarda la comunicazione.

Prosegue infine la partnership con Ig Calabria e Ig Reggio Calabria con i quali verrà riproposto il contest fotografico attraverso il quale si potranno condividere sul social Instagram le foto del magnifico centro di Motta Sant'Agata.

Per ulteriori Info è possibile consultare il seguente Link

Leggi tutto

La via dei borghi attraversa a Bagnara il cuore della Costa Viola

 

Torna la via dei borghi con la seconda tappa del programma 2019 e questa volta l'obbiettivo è quello della riscoperta dell'anima più intima di Bagnara, nel cuore della Costa Viola.

La tappa del progetto ideato dalle associazioni Kalabria Experience ed Il Giardino di Morgana sarà patrocinata dal Comune di Bagnara, dalla Città Metropolitana di Reggio e dal Consiglio Regionale della Calabria.

La giornata inizierà con la scoperta di una delle ricchezze di quel territorio e cioè la produzione della ceramica con la visita di un laboratorio dove le sapienti mani formano figure ormai divenute famose.

Successivamente gli escursionisti guidati da Antonino Arduca dell'associazione "Crescere Cca", faranno rotta verso il cuore più antico di questo borgo. "Tonino", giovane che crede nella sua terrà, con i suoi racconti saprà affascinare i presenti con la storia di questo centro normanno in terra greca.

Dopo la pausa pranzo nella quale i curiosi potranno gustare la specialità della "pizza cunzata" si concluderà la visita del borgo con un'altra specialità tipica bagnarese e cioè il torrone divenuto ormai un prodotto a tutela IGP.

Vasta anche in questo appuntamento la collaborazione con le realtà attive locali, indispensabili per la realizzazione della tappa, come l'associazione Caravilla e Costa Viola Travel.

Storico anche il contributo nella comunicazione di Iuntamu, gruppo di interazione locale e 0964.biz.

Infine confermatissimo il contest fotografico realizzato in collaborazione con Ig Calabria e Ig Reggio Calabria attraverso il quale i partecipanti all'evento potranno canalizzare gli scatti di giornata sul social Instagram.

Ass. Culturale Il Giardino di Morgana 

Pres. Dott. Domenico Guarna 

Leggi tutto

Il progetto Kalabria Experience pronto ad una nuova stagione di escursioni e cammini…

  • Published in Eventi

Ai nastri di partenza il progetto promosso dalla Pro-Loco di Brancaleone sotto la guida del suo Presidente Carmine Verduci. Da quattro anni il progetto di promozione e valorizzazione del territorio è impegnato assieme ai suoi collaboratori a promuovere iniziative volte alla tutela e salvaguardia, nonché alla promozione del territorio reggino e non solo. Kalabria Experience negli anni è divenuto un movimento culturale che insegue il sogno del turismo eco-sostenibile sul territorio capace di far conoscere e comprendere ai Calabresi il grande patrimonio storico, naturalistico ed archeologico del territorio reggino. Trekking, Archeotrekking, esplorazioni, visite ai borghi e incontri con Associazioni e Istituzioni operanti sul territorio, saranno il filo conduttore che si pone sotto l’ottica di coinvolgimento sociale ed umano nella fitta rete di associazioni che collaborano con la Pro-Loco di Brancaleone e che hanno inteso perseguire la strada verso la valorizzazione del territorio e di ogni suo angolo. Quest'anno Kalabria Experience sarà impegnato in 3 diversi progetti che vedranno l'organizzazione collaborare con le associazioni del territorio che hanno consolidato nel tempo sodalizi e collaborazioni che hanno prodotto numerose iniziative di successo. Le uscite in programma per questo 2019 inizieranno il 17 Febbraio e si concluderanno il 15 Dicembre 2019 con nuovi ed interessanti itinerari alla portata di tutti. Questa è la missione principale del progetto ovvero "avvicinare" ed avviare le persone nella pratica dell'escursionismo, del rapporto diretto con la natura e alla comprensione di essa, alla storia e alle caratteristiche peculiari del territorio. Saranno 13 gli appuntamenti di quest’anno, che vedranno anche l'integrazione e l'arricchimento di 6 tappe sul territorio Calabrese del progetto “La Via dei Borghi” in collaborazione con l'Associazione Il Giardino di Morgana, e 4 tappe del progetto “Cammina Melito” in collaborazione con Kronos Arte-Laboratorio delle Arti di Melito Porto Salvo il tutto condito con un altra serie di appuntamenti culturali estivi come la Mostra fotografica collettiva a cura degli appassionati fotografi del gruppo che presenterà i nuovi itinerari della stagione 2017 e 2018.

Kalabria Experience sotto la guida di esperti locali accompagnerà i partecipanti in luoghi poco convenzionali, che saranno raccontati e narrati da vari soggetti che saranno coinvolti durante il corso dell'anno.  A riferirci queste notizie il promotore e l'ideatore del progetto Carmine Verduci, nonché Presidente dell'Associazione Pro-Loco di Brancaleone che svela importanti scenari futuri della mission di Kalabria Experience.

Per affermare l'importanza ed il valore del territorio è necessario ritornare spesso alle origini, evolversi ma non dimenticando mai da dove siamo partiti. Questo sarà una vera sfida che non compete con nessuno ma anzi, vuole spingere e spronare il territorio e gli operatori culturali ad una nuova forma mentis capace di innescare nuove sinergie. In questi anni, il gruppo ed il progetto Kalabria Experience ha camminato in lungo e in largo per la nostra regione, visitando e godendo di luoghi davvero eccezionali, abbiamo riscontrato che c'è un forte bisogno di riscoprire la natura, i borghi, il patrimonio archeologico che non ha eguali in Italia, e mi sono chiesto cosa si potesse fare per far emergere dagli stereotipi un territorio a lungo minacciato da fatti di cronaca che di certo hanno offuscato l'altra faccia della medaglia di questa terra (quella bella, quella propositiva). L' Aspromonte e la fascia Ionica reggina rappresenta uno degli obbiettivi che il progetto stesso ha voluto valorizzare, cercando ed ottenendo un bell'entusiasmo da parte delle associazioni locali che si sono attivate per condurci, partecipare ed adoperarsi alla buona riuscita delle uscite. Con questo nuovo inizio 2019 ho pensato di dar vita ad una nuova sinergia con il territorio da cui tutto è nato, e sarà una scoperta nuova e stimolante per tutti coloro che saranno coinvolti: Associazioni, Enti Comunali, Aziende, Artigiani, esperti e ricercatori, fotografi e artisti, penso che ormai chiunque ha frequentato il nostro gruppo e le nostre escursioni, sa di trovarsi di fronte una organizzazione che non lascia nulla al caso. A noi non interessa camminare senza avere la possibilità di conoscere ciò su cui si sta camminando, le nostre escursioni sono un momento di riflessione che aspirano allo scuotimento delle coscienze, e non parlo solo dei fruitori occasionali. I risultati ottenuti in questi anni confermano la volontà stessa del gruppo Kalabria Experience di poter essere tutti protagonisti di una vera rivoluzione culturale in cui tutti e nessuno escluso ha l'obbligo morale di trasmettere agli altri l'esperienza vissuta, e poco importa se si cammina molto o poco, importa la sostanza ed i risultati che si trascinano dietro ogni uscita che alimenta (specie sul web) l'interesse per il territorio finalmente visto con altri occhi e sotto punti di vista diversi. Come dico sempre, non siamo un'associazione escursionistica, non siamo guide, ma ci affidiamo ove possibile alle guide locali per poter conoscere i luoghi, e questo ci rende unici, perché la valorizzazione parte da un processo di coinvolgimento sociale ed umano, ed il territorio ha bisogno di questo!

Insomma, Kalabria Experience è pronto a superare gli stereotipi del turismo destagionalizzato, operando in tutta la stagione sul territorio con proposte nuove e divertenti, fatto di contenuti e sostanza. Il programma annuale è consultabile attraverso il sito internet del gruppo: www.kalabriaexperience.altervista.org che si arricchisce settimanalmente di approfondimenti e curiosità provenienti dal racconto degli stessi fruitori del progetto.

A. M.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed