Menu
Corriere Locride
Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Rapporto Svimez 2019, nota stampa del Segretario generale Uil Calabria

Rapporto Svimez 2019, nota sta…

«La fotografia scattat...

A Martone tre giorni di festa dedicati alla castagna

A Martone tre giorni di festa …

E’ tutto pronto a Mart...

Bovalino.  Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «…

«L'avviso per partecip...

Prev Next

Una montagna da riscoprire. In distribuzione da qualche giorno la nuova carta escursionistica dell’Aspromonte

Buone notizie per gli amanti del trekking e della natura made in Calabria. È entrata infatti ufficialmente in distribuzione la nuova carta escursionistica dell’Aspromonte. A comunicarlo attraverso una nota ufficiale è il presidente della Coop. San Leo di Bova, da quasi trent’anni impegnata sul territorio nella riscoperta, la divulgazione e la promozione del patrimonio ambientale aspromontano e calabrese più in generale. “Siamo lieti – spiega Laurenzano - di comunicare a tutti gli appassionati di montagna che è in distribuzione la nuova carta escursionistica dell’Aspromonte, sulla quale è riportata la Rete sentieristica che interessa l’intera area protetta, aggiornata a inizio anno.

“Abbiamo affrontato la salita per Bova per diverse ore. Ma pur camminando faticosamente verso Bova, la città sembrava il vascello fantasma, mai vicina. … e davvero magnifica era la vista guardando indietro … l’immensa prospettiva di linee degradanti e di torrenti era certamente una delle più suggestive scene che si possano trovare nella bella Italia”. Con queste splendide parole, Edward Lear, viaggiatore inglese del Gran Tour, descriveva nel suo “Diario di un viaggio a piedi – a Reggio Calabria e la sua Provincia - la sua ascesa a Bova. Con questo spirito e per la prima volta una Carta escursionistica dell’Aspromonte riporta il tracciato del suo viaggio nell’area grecanica, avvenuto nell’estate del 1847.IL SENTIERO DELL’INGLESE. Novità esclusiva.

Il tracciato riportato sulla carta di dettaglio - prosegue Laurenzano - parte da Pentidattilo, raggiunge Bagaladi, attraversa San Lorenzo, Bova, Palizzi e termina a Staiti. Proprio nello spirito del grande viaggiatore inglese, si è voluto fortemente sottolineare l’antico percorso che attraversa l’area grecanica, toccando alcune delle località di maggior pregio sia naturalistico che antropico. La Carta è stampata su di un foglio rettangolare di 70 x 100 cm. Un lato riporta una tavola in scala 1:70000 che mostra l’intero perimetro del Parco e la sua collocazione geografica, con la rete viaria in grado di raggiungere tutte le località e i centri abitati dell’area protetta. Sono riportate le emergenze ambientali (Cascate, grotte ipogee, formazioni rocciose, Gole, sorgenti e la copertura forestale a uliveto, boschi di latifoglie e conifere). Inoltre, è riportato il tracciato del Sentiero Italia, del Sentiero del Brigante e l’intera Rete sentieristica ufficiale (con la relativa numerazione) ricadente all’interno del perimetro dell’area protetta.  A questo si aggiunge una Rete Sentieri consigliata dalla Naturaliter.  

L’altra tavola di dettaglio, in scala 1:30000, evidenzia il settore meridionale del Parco Nazionale dell’Aspromonte e precisamente l’intera area grecanica. Su quest’ultima sono riportati le tappe del SENTIERO DELL’INGLESE, la rete sentieristica ufficiale del Parco e i percorsi consigliati dalla Naturaliter. La carta presenta anche un box con le “Informazioni utili” in cui sono indicati i principali riferimenti: a partire dai recapiti dell’Ente Parco nazionale dell’Aspromonte, seguito dal numero del Soccorso Alpino, dall’Azienda agrituristica “il Bergamotto”, la Cooperativa San Leo di Bova, BovaLife e il Club Alpino Italiano – sezione Aspromonte. Le coordinate geografiche sono riferite all’ellissoide internazionale WGS84; il reticolo di riferimento è UTM Fuso 33. Un grazie particolare - conclude Laurenzano – va tributato al geografo Emanuele Pisarra, che ha elaborato i dati per l’Acalandros Map Design, a Domenico Cuppari e a tutte le Guide di Naturaliter per i preziosi suggerimenti e per il lavoro svolto. Un particolare senso di gratitudine va alla Soc. Coop. Naturaliter per aver fortemente voluto e finanziato l’iniziativa. 

Leggi tutto

Domenica 20 riparte dal Bosco Ferullà (San Luca), il programma escursionistico di “Gente in Aspromonte”

Domenica 20 riparte il programma escursionistico di “Gente in Aspromonte” dal Bosco Ferullà, nel territorio di San Luca. Dopo la presentazione del programma escursionistico per il 2019 avvenuta lo scorso12 gennaio a Reggio Calabria, Gente in Aspromonte, associazione che cammina dal 1985, domenica 20 gennaio effettuerà la prima escursione dell’anno nel Bosco Ferullà nel territorio di San 
Luca. Si tratta di uno di sei siti di preziosa valenza ambientale individuati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte; è un bosco misto leccio-farnetto, quercia dalle larghe pagine fogliari, peculiare 
caratteristica dell’area ionico – meridionale del Parco. La bellezza di questo sito è altresì affrancata dalla maestosa presenza dei geositi internazionali del SIC della Vallata della Grandi Pietre: Pietra Cappa, Pietre di Febo, Pietra Lunga e Pietra Castello. Come di consueto, tutte le info alla pagina www.genteinaspromonte.it dove sono sempre disponibili i contatti utili per aderire alle attività proposte da Gente in Aspromonte. Appuntamento dunque a domenica per la prima delle 26 escursioni previste dal programma!

Leggi tutto

Reggio. Sabato 19, al Liceo “T. Campanella”, sarà proiettato il cortometraggio “Zagara e cemento” ispirato al romanzo scritto da Aldo Mantineo

Sabato 19 gennaio p.v. alle ore 10.30, nell’Aula Magna del Liceo Classico “T. Campanella”, nell’ambito di una iniziativa educativa promossa dall’Associazione Culturale Bene Sociale Biesse, Aldo Mantineo, caposervizio della Gazzetta del Sud di Reggio Calabria, incontrerà gli allievi del Liceo che assisteranno alla visione di un cortometraggio dal titolo “Zagara e cemento” ispirato all’omonimo romanzo scritto dal giornalista.

I temi trattati dallo scrittore nel suo lavoro sono fondamentali e attuali: il rapporto tra padri e figli, l’attaccamento alle proprie radici, la speranza del futuro e la delusione della partenza dalla terra natìa; temi tutti che conducono alla riflessione e al dibattito, soprattutto tra i giovani. E agli allievi delle scuole è rivolto anche un concorso promosso dall’Associazione Biesse che mette a disposizione dei vincitori buoni spendibili nell’acquisto di libri, con l’intento di promuovere sempre più, tra le nuove generazioni, la lettura.

Aldo Mantineo ha pubblicato diversi libri dedicati soprattutto a vicende di cronaca legate al territorio siracusano. Ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra i quali, nel 1994, una menzione d'onore al Premio “Cronista dell'anno”; nel 2000 al “Premio Saint Vincent” (sezione libri di cronaca). Nel 2005 ha vinto il Premio “Addetto stampa dell'anno”, categoria non profit, per la gestione della comunicazione del Movimento antiracket siracusano. 

E'  stato componente del Collegio dei revisori dei conti dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, segretario del Collegio dei Probiviri dell'Associazione siciliana della stampa e più volte segretario provinciale del Sindacato dei giornalisti siracusani.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed