Menu
FanduCorriere Locride
Poste Italiane: lockdown, in provincia di Reggio Calabria volano l’e-commerce e i pagamenti digitali

Poste Italiane: lockdown, in p…

«Le consegne e-commerc...

Bovalino - Problematica rifiuti - Richiesta congiunta dei gruppi consiliari di convocazione di un Consiglio comunale aperto

Bovalino - Problematica rifiut…

Al Presidente del Con...

Anas: bando per l’assunzione di ingegneri strutturisti

Anas: bando per l’assunzione d…

«Il bando, che rispond...

Comune di Bovalino - Emergenza Covid19 - Richiesta attivazione tavolo tecnico per attività produttive e commerciali

Comune di Bovalino - Emergenza…

Al Sindaco del Comu...

Poste Italiane: prima nella top 100 mondiale dei Brand assicurativi

Poste Italiane: prima nella to…

«Il Gruppo guidato dal...

Sant'Ilario festeggia i 100 anni della signora Rosa. Gli auguri dell'amministrazione comunale

Sant'Ilario festeggia i 100 an…

Ha festeggiato 100 ann...

Roccella Jonica. Il Circolo PD scrive al Sindaco

Roccella Jonica. Il Circolo PD…

"Lettera aperta al sin...

Poste Italiane e Microsoft rafforzano la collaborazione per accelerare la ripresa dell’Italia

Poste Italiane e Microsoft raf…

«Lanciato un piano con...

Nota stampa di Cisl Fp: «il lavoro silente del pubblico impiego»

Nota stampa di Cisl Fp: «il la…

«Istituita una Task fo...

Bovalino. Il Circolo di Fratelli d'Italia «si complimenta con l'amico Denis Nesci per la nomina a Commissario di Fd'I della Provincia di Reggio Calabria»

Bovalino. Il Circolo di Fratel…

«Malgrado gli ottimi r...

Prev Next

A Sant’Agata del Bianco, domenica 22 dicembre, LA MAGIA DEL NATALE

Si svolgerà domenica 22 dicembre 2019, a partire dalle ore 18.00, nel Borgo di Sant’Agata del Bianco, l’evento MAGIA DI NATALE. Si tratta di una vera e propria trasformazione del centro storico di Sant’Agata che sarà addobbato interamente a Villaggio di Babbo Natale. E proprio Babbo Natale avrà una sua casa, preparata da artisti santagatesi, davanti la piazzetta di Tibi e Tascia. L’evento è organizzato dall’Amministrazione Comunale, dalla Pro Loco di Sant’Agata (che curerà gli stand di prodotti  tipici locali) e da tanti cittadini volontari. I tanti bambini che porteranno le letterine a Babbo Natale potranno ascoltare le storie degli attori Giovanni Ruffo e Marianna Locri (Gruppo Spontaneo, attività teatrali e culturali). Ma non solo. Per giovani e adulti ci sarà, oltra al buon cibo, l’eccezionale spettacolo musicale del trio Paolo Sofia, Salvatore Gullace e Massimo Diano. Insomma, un evento perfetto per vivere l’atmosfera magica del Natale.

Leggi tutto

Gioiosa Jonica (RC): lunedì il live di beneficenza "Artisti uniti per la ricerca"

Istituzioni, associazioni, artisti della Locride accomunati per la raccolta fondi a favore della ricerca sul cancro. Per contribuire a raggiungere l’obbiettivo, lunedì 23 dicembre alle ore 21:30 oltre venti artisti tra musicisti e cantanti saliranno sul palco del “Teatro Gioiosa” di piazza Vittorio Veneto a Gioiosa Jonica. Promotori dell’iniziativa l’amministrazione comunale di Gioiosa Ionica, il Lions Club Roccella e il responsabile dell’associazione Angela Serra sezione Locride, con sede presso l’ex ospedale e oggi sede dell’Asp di Siderno dottor Attilio Gennaro.

“Il progetto “ARTISTI UNITI PER LA RICERCA” nasce circa un anno e mezzo fa, in corrispondenza dell’apertura della sede Locridea dell’Associazione Angela Serra per la Ricerca sul Cancro a Siderno. La manifestazione – afferma il dottor Attilio Gennaro – di lunedì sera è il modo con cui gli “artisti” della Locride vogliono dare il loro contributo a questa nobile causa: la lotta ai Tumori. Così dalla penna di Paolo Sofia e dalle musiche e voci di tutti i musicisti della Locride, nasce il brano Ora c’è, che racconta la storia di una persona “sola” che sta affrontando un periodo di sofferenza. Poi, un giorno, riceve la visita di un uomo forte e sicuro, che l’accompagna per far vedere che non è sola come pensava, ma attorniata da persone che “ci sono”. Alla fine della passeggiata non rimarrà nemmeno un brutto ricordo del difficile periodo. Il ritornello è un inno alla vita. L’unione dei musicisti vuole portare un messaggio di Unione per la comunità della Locride, dimostrando che unendosi tutti insieme si possono realizzare grandi sogni. Il brano Ora c’é – conclude il dottor Gennaro - è stato prodotto ed è acquistabile dalle principali piattaforme, I-Tunes, Spotyfi, Deezer, Amazon ad un prezzo di 1,50 euro, il ricavato andrà devoluto all’Associazione Angela Serra per la Ricerca sul Cancro (sezione Locride).

La dott.ssa Angela Serra, originaria della provincia di Lecce ma con lavoro presso il Policlinico di Modena, muore a soli 29 anni per un tumore il 2 Giugno 1986.

Alcuni amici e colleghi del giovane medico, decidono, per onorare la sua memoria, di fondare un'associazione senza fini di lucro per offrire un contributo alla lotta contro i tumori.

Lunedì sera sarà anche l’occasione per parlare del nuovo servizio ambulatoriale di Estetica Oncologica “Cure me beautiful”, dello sportello che l’associazione ha aperto lo scorso agosto e al quale chi è stato colpito da uno dei mali più diffusi del secolo, può rivolgersi per consigli e servizi. I volontari dell’ Angela Serra di Siderno si prendono cura di chi sta vivendo un momento così difficile e travagliato della propria vita, affrontando i tanti problemi estetici che la chemioterapia comporta. Il progetto include, ad esempio, la fornitura gratuita di parrucche e foulard copricapo per le donne che affrontano le cure chemio e radioterapiche.

“Contribuire a favore di una raccolta fondi – afferma il presidente del Lions Club Roccella Jonica dottor Domenico Leonardo – per la ricerca è una causa che il nostro Club ha sempre abbracciato. Rendersi utili agli altri è lo scopo di ogni componente. Il nostro impegno e We-Serve ovvero Noi Serviamo. Nel senso che chi ha lo spirito del Lions, si mette al servizio degli altri”. 

Dalo spettacolo che sarà realizzato dagli artisti di “Artisti Uniti per la Ricerca” verrà rilanciato l’impegno della Locride a favore della ricerca. Tutto sarà realizzato a titolo gratuito e lo stesso teatro è stato messo a disposizione dal gestore della struttura Domenico Pantano. Le istituzioni saranno rappresentate dagli amministratori. A condurre la serata Miche Macrì.

Leggi tutto

L'On. Nicola Irto visita la nuova sede del 'Rhegium Julii'

Giovedì 12 dicembre 2019 alle ore 19.00 il Presidente del Consiglio Regionale della Calabria è stato accolto da una folta delegazione di soci del Circolo Culturale 'Rhegium Julii'

Bova:" E' un'occasione straordinaria per rilanciare la cultura del bello, il senso estetico, il cuore pulsante di un territorio che ama sorprendere con la sua forza creativa e la voglia di rigenerazione sociale.

"Ero da poco stato investito della carica di presidente del Consiglio Regionale della Calabria, nell'estate del 2015, e l'incontro con una delegazione del Rhegium Julii ha rappresentato uno dei primi passi a palazzo Campanella. 

Lo ricordo ancora con emozione, la stessa che ho provato oggi entrando nella vostra sede". Ha esordito così il presidente del Consiglio Regionale della Calabria, Nicola Irto in visita presso la sede del circolo Rhegium Julii, accolto dal presidente Giuseppe Bova e da una rappresentanza di soci. In prossimità della 51 edizione del premio celebrata domenica 15 dicembre al teatro Cilea, il presidente Irto ha voluto suggellare questo patto di alleanza per la Cultura a Reggio e in Calabria.

"Il circolo Rhegium Julii, per storia e operosità - ha proseguito il presidente Irto - ha portato lustro alla nostra regione, rappresentando per il territorio tutto un patrimonio importante che le istituzioni avevano e hanno il dovere di sostenere e preservare. Con voi il Consiglio Regionale ha instaurato un rapporto di sinergia virtuosa che ci ha consentito di valorizzare anche il polo culturale Mattia Preti, cuore pulsante del patrimonio librario di palazzo Campanella, sede istituzionale del Consiglio. L'intento - ha evidenziato il presidente Irto - è stato ed è, dunque, quello di rafforzare questo legame affinché la vostra opera possa porsi al di sopra del colore delle amministrazioni che si avvicenderanno. La Cultura è strumento vitale di crescita di una comunità perché rende i cittadini più consapevoli e liberi. Il Consiglio Regionale, che mi onoro di rappresentare, ci crede al punto da essere stata anche il primo in Italia ad avere legiferato sulla promozione della lettura in età prescolare.

Sapere di avere potuto contribuire – ha concluso ancora Nicola Irto - alla rinascita di questo circolo, costituisce per me motivo di orgoglio e un tassello che annovero tra i più significativi del mio mandato di presidente della massima Assemblea elettiva calabrese. Tra voi, in questa sede, mi sento a casa e con questi sentimenti di affetto auguro a tutti un futuro ricco di altre significative esperienze di crescita e riscatto della nostra terra", .

Portando il suo saluto il Presidente Bova ha ricordato come la nuova sede sarà al servizio della comunità mediante una rinvigorita programmazione culturale e un progetto di rilancio e modernizzazione della Biblioteca di interesse locale con oltre 12 mila volumi intitolata al sen. "Emilio Argiroffi" .

E' un'occasione straordinaria - ha detto Bova - che rilancia una efficace azione che non ha nulla di effimero e consumistico e favorisce una nuova presa di coscienza dei problemi del territorio e di quelli esistenziali. Reggio può essere il cuore pulsante di un territorio che ama sorprendere con la sua forza creativa e la voglia di rigenerazione sociale.

Il circolo culturale Rhegium Julii nasce a Reggio Calabria nel 1968 per promuovere il libro e la lettura, diventando subito un punto di riferimento per le comunità di tutta l'area dello Stretto tra Reggio e Messina. 

I primi passi furono animati da intellettuali reggini del calibro di Gilda Trisolini, Emilio Argiroffi, Francesco Fiumara, Ernesto Puzzanghera, Antonina Maria Corsaro, Rodolfo Chirico, Enzo Misefari, Guglielmo Calarco.

Il sodalizio, guidato con impegno e autentica passione per la cultura prima da Giuseppe Casile ed oggi da Giuseppe Bova, vanta ora 51 anni di vita e realizza ogni anni momenti di straordinario coinvolgimento come i Caffè letterari e i Premi nazionali e internazionali Rhegium Julii.

"L'Arte di Leggere, il Vizio di Scrivere", questo il leit motiv delle variegate attività proposte in mezzo secolo di storia alla cittadinanza.

Il contributo del Rhegium Julii si è anche concretizzato attraverso numerose pubblicazioni di raccolte poetiche, anche in vernacolo, e di saggi. Costante è stata l'attività di valorizzazione della lingua dialettale reggina.

Un impegno vissuto come missione rivolta in modo particolare ai giovani, agli studenti che, a migliaia, hanno potuto incontrare gli autori dei libri letti e ai tanti giovani cittadini che in questo circolo hanno trovato una dimensione stimolante e accogliente per esprimersi e misurarsi, una costante fucina di idee e progetti da condividere e realizzare.

A conclusione il Presidente Bova ha consegnato al Presidente Irto la tessera di socio onorario.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed