Menu
Corriere Locride
Siderno. Al via da giovedì 10 ottobre, da “MAG. La ladra di libri”, il nuovo corso professionale a cura di Amalia Papasidero

Siderno. Al via da giovedì 10 …

“L’attività editoriale...

Ai domiciliari un giovane corriere fermato dai finanzieri nel porto di Reggio Calabria con oltre un chilo di cocaina

Ai domiciliari un giovane corr…

Il signor Giuseppe Var...

Sant’Eufemia d’Aspromonte. Giovedì 19 settembre si terrà la conferenza stampa di presentazione del Convegno CALABRIA “ANIMA MEDITERRANEA” – “Ponte tra Meridione e Settentrione”

Sant’Eufemia d’Aspromonte. Gio…

Giovedì 19 settembre a...

Calabria, Anas: incidente sulla statale 106 “Jonica” a Brancaleone

Calabria, Anas: incidente sull…

L'incidente ha coinvol...

Incontro del Partito Comunista con i lavoratori di "Locride Ambiente" aperto a cittadini e forze politiche e sindacali

Incontro del Partito Comunista…

Si è svolto  lune...

Enrico Panini annuncia il calabrese Conia responsabile del Mezzogiorno DemA

Enrico Panini annuncia il cala…

Sabato 14 settembre, a...

Bovalino (RC):  domani primo impegno ufficiale per il Bovalino Calcio a 5 (Coppa di Divisione)

Bovalino (RC): domani primo i…

di Pasquale Rosaci - P...

Nuovo ridimensionamento dell'Ospedale di Locri: nota stampa del partito comunista (federazione provinciale di Reggio Calabria)

Nuovo ridimensionamento dell'O…

«La notizia, poco fa d...

Nuovo Governo: Nota stampa del Segretario generale di Uil Calabria

Nuovo Governo: Nota stampa del…

Uil Regionale Calabria...

Poste Italiane: nuove divise per i portalettere della provincia di Reggio Calabria

Poste Italiane: nuove divise p…

REGGIO CALABRIA, 10 se...

Prev Next

Legambiente Calabria esprime vicinanza e soladarietà al socio di Goel Bio

Atti come quelli subiti dal socio di Goel bio vanno condannati con forza.

Legambiente Calabria esprime vicinanza allo chef Giuseppe Trimboli, socio di GOEL Bio e proprietario del ristorante "La Collinetta" a Martone per le minacce di morte ricevute nelle scorse settimane e condanna con forza l'atto criminale e vigliacco.

Legambiente riconosce il valore del ristorante "La Collinetta" per l'impegno nella valorizzazione delle materie prime del territorio e conosce bene il grande valore sociale che rappresenta visto che è una azienda  socia di GOEL Bio, la cooperativa che riunisce i produttori agricoli che si oppongono alla 'ndrangheta.  "L'affermazione della legalità - dichiara Francesco Falcone, presidente di Legambiente Calabria - non deve essere solo una enunciazione di un buon principio ma deve esserne pratica quotidiano e la cooperativa è uno dei tanti testimoni di quella bella Calabria che vogliamo si affermi fatta di lavoro onesto e legale eche  produce sviluppo sostenibile anche e non solo per questo Legambiente in tutte le sue articolazioni è vicina a Goel ed a tutta la sua rete associativa".

Leggi tutto

Stilo: Dopo l'intimidazione 'ndranghetista Goel pianta nuovi alberi

Si terrà venerdì 15 Luglio alle ore 18:00 in contrada Tavoleria, a Stilo, la seconda, piccola, Festa della Ripartenza organizzata da GOEL dopo le recenti intimidazioni subite dalle aziende agricole socie di GOEL Bio.

L’appuntamento è proprio nell’uliveto dove la scorsa settimana la ‘ndrangheta ha tagliato tredici alberi di appena vent’anni, perché è proprio lì dove la ‘ndrangheta abbatte gli alberi che GOEL li ripianta. E ne ripianta ventisei, il doppio di quelli abbattuti!

Il programma avrà inizio con i saluti del presidente di GOEL e dei convenuti e seguirà con la benedizione degli ulivi da parte del vescovo di Locri-Gerace Francesco Oliva. Gli alberi verranno poi piantati in un momento gioioso di comunità e convivialità.

Leggi tutto

Stilo: Nuovo atto intimidatorio ai danni di Goel Bio

Nuovo atto intimidatorio nei confronti di Goel Bio. Nella notte tra sabato 25 e domenica 26 giugno, ignoti hanno reciso 13 alberi di ulivo ventennali, in contrada Tavoleria, a Stilo, nell’uliveto di proprietà di Daniele Pacicca, produttore associato Goel Bio.

“Sono stati mandati in fumo venti anni di lavoro, ma non ci piegano” ha commentato Vincenzo Linarello, presidente Goel, che ha aggiunto: “Ricompreremo alberi di ulivo di venti anni, così non servirà del tempo perché ricrescano e producano frutti. La ‘Ndrangheta va disonorata e deve capire che ciò che cerca di indebolire con questi atti diventa più forte. Taglia alberi? Noi li ripiantiamo. Brucia trattori? Acquisteremo quelli nuovi per sostituire quelli usati. Non abbasseremo mai la testa”.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed