Menu
Corriere Locride
Il docufilm “Terra Mia” di Ambrogio Crespi vince al Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Il docufilm “Terra Mia” di Amb…

TERRA MIA non è un pa...

Diocesi di Locri-Gerace: « Monsignor Cornelio Femia è tornato alla Casa del Padre»

Diocesi di Locri-Gerace: « Mon…

Questa sera, all’età d...

Nota stampa del Partito Comunista calabrese sulla Sanità regionale

Nota stampa del Partito Comuni…

«Stamane, una delegazi...

Bovalino. Nota stampa del Capogruppo Gruppo consiliare di “Nuova Calabria” sull'emergenza rifiuti

Bovalino. Nota stampa del Capo…

«L’emergenza rifiuti d...

Discarica Comunia, Tansi vs Verduci: “Il vero allarme è sottacere i problemi ai cittadini”

Discarica Comunia, Tansi vs Ve…

«Il geologo replica al...

"Riace che incontra il mare". Martedì 19 all'hotel Federica di Riace Marina la prima presentazione del romanzo di Giuseppe Gervasi

"Riace che incontra il ma…

Inizia martedì 19 nove...

Elezioni Regionali. Santo Biondo (Uil Calabria): «Siamo disponibili al confronto costruttivo con chi ne abbia la volontà»

Elezioni Regionali. Santo Bion…

«Che i bisogni della C...

Bovalino. "Emergenza rifiuti": Avviso del Sindaco  Avv. Vincenzo Maesano

Bovalino. "Emergenza rifi…

C O M U N E  ...

Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Prev Next

Borghi piú belli d'Italia: Mercoledí 25 marzo una delegazione calabrese in udienza da Papa Francesco

RAPPRESENTANTI DI TUTTI “I BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA” MERCOLEDI 25 IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO. LA DELEGAZIONE CALABRESE E’ GUIDATA DAL COORDINATORE REGIONALE GIUSEPPE VARACALLI, SINDACO DI GERACE

Una delegazione calabrese de “I Borghi più belli d’Italia”, guidata dal sindaco di Gerace, Giuseppe Varacalli, sarà mercoledi 25 marzo, a Città del Vaticano per partecipare all’udienza settimanale con Papa Francesco.

A darne notizia è lo stesso primo cittadino geracese (la sua Città è in corsa, in rappresentanza di tutta la Calabria, per il titolo di “Borgo dei Borghi” al programma di Rai Tre “Alle falde del Kilimangiaro”) il quale il 20 febbraio scorso, durante un incontro tenutosi a Stilo alla presenza del presidente nazionale del Club “I Borghi più belli d’Italia”, Fiorello Primi, è stato nominato, all’unanimità coordinatore regionale dell’importante sodalizio che, nella nostra regione, raggruppa dieci Borghi (Aieta, Altomonte, Bova, Civita, Fiumefreddo Bruzio, Gerace, Morano Calabro, Santa Severina, Scilla e Stilo). All’udienza ufficiale col Pontefice parteciperanno delegazioni di tutt’Italia in rappresentanza de “I Borghi più Belli d´Italia”, ovvero di quel Club nato 14 anni addietro su impulso dell’Anci per valorizzare il grande patrimonio di Storia, Arte, Cultura, Ambiente e Tradizioni presente nei piccoli ma preziosi centri italiani. Il sodalizio raggruppa, complessivamente, 217 Borghi dieci dei quali, appunto, calabresi i cui sindaci si sono riuniti a Stilo lo scorso mese proprio per stilare un bilancio delle attività singolarmente realizzate ed un progetto di quelle da realizzare in occasione della partecipazione all’Expo 2015 ( dal 7 al 13 settembre prossimi; vi parteciperanno i comuni di Aieta, Civita, Fiumefreddo, Gerace, Santa Severina e Stilo). In quell’occasione è stato anche valutato un progetto di promozione della rete regionale da presentare al presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

“Al Santo Padre, ha riferito il coordinatore regionale dei Borghi più belli d’Italia, Varacalli, ribadiremo il nostro impegno a lavorare per la valorizzazione dei nostri centri, spesso a rischio spopolamento e di depotenziamento dei servizi essenziali, nonchè l’importanza dei piccoli Borghi per l’affermazione e la promozione della cultura delle bellezza (soprattutto in senso lato); antidoto a molti mali che affliggono la nostra società e contro i quali Papa Francesco sta lottando quotidianamente richiamando tutti noi ad un forte esame di coscienza”.

Leggi tutto

Varacalli, sindaco di Gerace e Presidente Federsanitá Calabria scrive a Renzi ed al ministro Lorenzin

Energica presa di posizione di Federsanità Anci Calabria che, attraverso il suo presidente Giuseppe Varacalli, sindaco di Gerace, ha scritto al Premier Matteo Renzi ed al Ministro per la Salute, Beatrice Lorenzini, per sollecitare la nomina del nuovo Commissario per la Salute in Calabria. “Federsanità Anci Calabria, di cui mi onoro essere il presidente, scrive Varacalli, è purtroppo costretta a tornare su un problema la cui soluzione appare sempre più indifferibile ed importante per il futuro del Comparto in questa regione. Non è infatti più giustificabile che dopo tanti mesi di “vacatio” non sia stato ancora nominato il nuovo Commissario per la Salute della Regione Calabria. Una situazione che ormai appare paradossale ed i cui negativi effetti rendono ancora più difficile ed incerta la vita di un settore importantissimo qual è quello della “Sanità”; settore sul quale, almeno nella nostra regione, si stanno pesantemente accusando gli effetti del piano di rientro”.

Il presidente di Federsanità aggiunge che l’organismo da lui presieduto “non può non denunciare che il perdurare di tale stato di cose rende a dir poco insanabile una situazione da tempo incancrenitasi a vista d’occhio. Basta leggere le cronache quotidiane per capire che non si tratta di facili o strumentali allarmismi bensì d’una amara realtà quotidianamente vissuta, ed anche subita, dal personale che opera nelle varie strutture, a tutti i livelli, ed i cui effetti finali si ripercuotono, irrimediabilmente, sulla pelle dei cittadini ormai sempre più sfiduciati e confusi”.

Secondo Varacalli “In Calabria si rischia di arrivare ad un punto di non ritorno mentre l’attenzione istituzionale verso il cittadino, in un settore fondamentale qual è quello della salvaguardia della salute pubblica, pare vada sfumando sempre più spesso per lasciare il posto ad altri argomenti. Una condizione questa, prosegue il presidente di Federsanità Anci Calabria, aggravata, nella realtà calabrese, dalla aumentata richiesta (cui non si riesce  a fare fronte) di assistenza di qualità, dalla presenza sul territorio di strutture sanitarie non utilizzate (benché sorte con fini ben specifici), dai continui depauperamenti fin qui registrati anche in altri comparti, da servizi sempre più ridotti al lumicino”.

“Una situazione a dir poco allarmante, insomma, per la quale Federsanità chiede al Premier Renzi ed al Ministro della Salute di voler correre con urgenza ai ripari. Uno dei primi passi dev’essere, appunto, la nomina del nuovo Commissario per la Salute in Calabria.

Leggi tutto

Gerace: Ultimate le operazioni della rete di distribuzione del gas metano

Sono state ultimate le operazioni di messa in gas nella rete di distribuzione del metano nel Comune di Gerace. Lo ha comunicato nei giorni scorsi l'Italgas all'Amministrazione Comunale geracese, precisando che pertanto tutti i cittadini interessati ad accedere al servizio potranno farne richiesta alle società di vendita.

«Finalmente i cittadini geracesi potranno usufruire del gas metano», ha commentato il Sindaco di Gerace, Giuseppe Varacalli. «Sono certo che il mio personale sentimento di compiacimento per l'ultimazione dell'iter che ha portato il metano a Gerace sia condiviso dalla cittadinanza tutta: si tratta infatti di un fattore di crescita per la città che inciderà positivamente sulla qualità della vita dei geracesi».

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed