Menu
Corriere Locride
Condofuri. Ai nastri di partenza il Mercatino Estivo Condofurese

Condofuri. Ai nastri di parten…

Mancano poche ore all’...

Prosegue con enorme successo il programma della Varia di Palmi 2019

Prosegue con enorme successo i…

di Sigfrido Parrello -...

“Terra Mia - non è il paese dei santi”: Cosimo Sframeli è tra i protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi

“Terra Mia - non è il paese de…

«Grazie ai veri coragg...

Elezioni Regionali: nota stampa dei sindaci di Cittanova, San Giorgio Morgeto e Santo Stefano d'Aspromonte

Elezioni Regionali: nota stamp…

«Il valore della nostr...

“La Calabria è talento”: gli Arangara domani a San Pietro di Caridà

“La Calabria è talento”: gli A…

Armando Quattrone, sta...

Nota stampa dei sindaci di Monasterace, Bivongi e Pazzano sulle candidature alle prossime elezioni regionali

Nota stampa dei sindaci di Mon…

«Le imposizioni dall'a...

Nota stampa del Partito Comunista: «né con Salvini né col PD»

Nota stampa del Partito Comuni…

Il Partito Comunista, ...

Storie, note e sapori della nostra Terra al castello Ruffo di Scilla con Maria Barresi, autrice de "L'essenza della Felicità"

Storie, note e sapori della no…

Evento promosso dalla ...

Siderno (RC): a Palazzo Falletti, per "L'Ulisse calabrese" la presentazione del romanzo "Omero al Faro" di Mimmo Rando (Rubbettino)

Siderno (RC): a Palazzo Fallet…

Ci sono Omero, il cant...

Addio a don Cosimo Simone, papà del Presidente della Palmese e mitico custode del “Lopresti”

Addio a don Cosimo Simone, pap…

di Sigfrido Parrello -...

Prev Next

10 febbraio, anche Reggio ricorda le vittime delle Foibe

Anche quest’anno in occasione della “Giornata del Ricordo”, istituita per onorare ogni 10 febbraio le vittime delle Foibe e la tragedia degli esuli giuliano-istriano-dalmati, l’associazione “Reggionamenti” ha voluto celebrare un piccolo momento commemorativo tra i tanti previsti. L’appuntamento, al quale hanno risposto decine di cittadini, si è tenuto questa domenica, nella mattinata, presso l’Area archeologica  “Griso Laboccetta” che da 15 anni ospita la targa in memoria di Norma Cossetto, martire della tragedie delle Foibe e simbolo della giornata nazionale. Ai piedi della targa è stato riposto un mazzo di fiori avvolto da un fascio tricolore a simboleggiare che questa pagina di storia, ancora spesso negata, non può essere strumentalizzata politicamente ma deve diventare memoria collettiva di tutta la nazione. Lo stesso Presidente della Repubblica ha recentemente dichiarato che «celebrare la ‘Giornata del Ricordo’ significa rivivere una grande tragedia italiana», aggiungendo che le vittime delle Foibe non furono dovute a motivazioni politiche ma ad una persecuzione etnica anti-italiana. Cade, così, un altro pezzo di quel muro di omertà e disonestà intellettuale che ancora avvolge quegli anni di terrore, mentre viene edificato un mattoncino che unisce la casa Italia prospettandola con speranza nelle sfide future.

Alla manifestazione ha partecipato anche il Cenacolo Culturale “Stanza101”.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed