Menu
FanduCorriere Locride
Poste Italiane: lockdown, in provincia di Reggio Calabria volano l’e-commerce e i pagamenti digitali

Poste Italiane: lockdown, in p…

«Le consegne e-commerc...

Bovalino - Problematica rifiuti - Richiesta congiunta dei gruppi consiliari di convocazione di un Consiglio comunale aperto

Bovalino - Problematica rifiut…

Al Presidente del Con...

Anas: bando per l’assunzione di ingegneri strutturisti

Anas: bando per l’assunzione d…

«Il bando, che rispond...

Comune di Bovalino - Emergenza Covid19 - Richiesta attivazione tavolo tecnico per attività produttive e commerciali

Comune di Bovalino - Emergenza…

Al Sindaco del Comu...

Poste Italiane: prima nella top 100 mondiale dei Brand assicurativi

Poste Italiane: prima nella to…

«Il Gruppo guidato dal...

Sant'Ilario festeggia i 100 anni della signora Rosa. Gli auguri dell'amministrazione comunale

Sant'Ilario festeggia i 100 an…

Ha festeggiato 100 ann...

Roccella Jonica. Il Circolo PD scrive al Sindaco

Roccella Jonica. Il Circolo PD…

"Lettera aperta al sin...

Poste Italiane e Microsoft rafforzano la collaborazione per accelerare la ripresa dell’Italia

Poste Italiane e Microsoft raf…

«Lanciato un piano con...

Nota stampa di Cisl Fp: «il lavoro silente del pubblico impiego»

Nota stampa di Cisl Fp: «il la…

«Istituita una Task fo...

Bovalino. Il Circolo di Fratelli d'Italia «si complimenta con l'amico Denis Nesci per la nomina a Commissario di Fd'I della Provincia di Reggio Calabria»

Bovalino. Il Circolo di Fratel…

«Malgrado gli ottimi r...

Prev Next

Creazzo: “Gentilezza e politica gentile: i valori guidino il nostro agire”

“La gentilezza quale sentimento che anima l’agire quotidiano. Un impegno nel solco di valori che formano l’animo umano, ne scalfiscono la fisionomia etica e morale, ne guidano i passi ed i respiri.

E questi valori costituiscono il nostro essere. Non sono barattabili e non sono effimera presenza o appartenenza: sono i valori del rispetto verso l’altro ed il prossimo, verso la dignità della persona. Solidarietà e vicinanza ai più bisognosi, ai più deboli. Tutto questo è “gentilezza”.

E’ quanto sostiene in una nota il Vice Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Domenico Creazzo.

“La politica gentile è stato il tema dell’incontro organizzato a Bagaladi nel ricordo di Angelo Curatola, ex Sindaco della cittadina aspromontana e amministratore amato e apprezzato dai suoi concittadini. Il Parco Nazionale dell’Aspromonte, che in questo momento mi onoro di rappresentare – prosegue Creazzo - ha ritenuto importante essere presente patrocinando l’iniziativa; con la mia partecipazione ho voluto testimoniare la vicinanza alla famiglia e alla comunità di Bagaladi, ma soprattutto un’assonanza con la gentilezza che si fa politica, nel suo essere più profondo.

Ed il richiamo alle qualità sopra menzionati, che determinano l’uomo prima e l’amministratore dopo, non ha colori politici o partitici,  schieramenti o strategie ma rappresentano  solo ed esclusivamente un dovere costante e continuo nei confronti dell’altro, “hic et nunc”.  Sempre.

Eccola la “politica gentile”, quella che supera l’autoreferenzialità ed il clientelismo, che riporta l’etica al centro del ragionamento e dell’agire, che include e non esclude, che si prende cura dell’altro, delle nuove generazioni e non si gira dall’altra parte alla prima richiesta disperata d’aiuto o di necessità. I leader sono coloro i quali riescono ad ascoltare meglio che parlare, interpretando le lacrime dei cittadini, le loro speranze, la loro voglia di rivalsa, quella politica che rinuncia alla compromissione e che grazie a quei valori già richiamati non cerca forze oscure e contrasta l’illegalità in ogni sua forma.

Riportare l’etica nella politica è oggi la sfida storica senza precedenti – conclude Domenico Creazzo - Credo che nessuno abbia il monopolio della saggezza, ma una coscienza quella sì, e ad essa noi dovremo rispondere. Se animati dalla gentilezza potremo sempre guardarla in faccia senza vergogna”.

Il Vice Presidente

Domenico Creazzo

Leggi tutto

Sant’Eufemia d’Aspromonte: l’album delle figurine dei giovani calciatori “sbarca in Comune”

Sei squadre, centoventicinque giovani calciatori dai 4 ai 14 anni: una comunità intera coinvolta. L’album delle figurine 2018/2019 dei piccoli campioni, dell’Associazione Sportiva “La Madonnina” è una realtà. Questa mattina, presso il palazzo Municipale di Sant’Eufemia d’Aspromonte, il Sindaco Domenico Creazzo ha incontrato il presidente dell’Associazione Lorenzo Forgione che, simbolicamente, ha consegnato al Primo Cittadino una copia della raccolta che coinvolge tutte le categorie della Società: “Piccoli Amici”, “Primi calci bianchi”, “Primi calci azzurri”, “Pulcini”, “Esordienti”, “Giovanissimi”.

Un’iniziativa lodevole e meritoria, che offre ai piccoli calciatori la possibilità di ritrovarsi, tra qualche anno, in un ricordo che resterà nel tempo.

Il Sindaco Domenico Creazzo ha ringraziato l’associazione “La Madonnina”, per l’impegno profuso quotidianamente e per aver voluto “un raccoglitore che rimarrà nella storia di Sant’Eufemia d’Aspromonte”.

“Un ringraziamento particolare – ha proseguito il Sindaco Domenico Creazzo - anche agli allenatori Franco De Luca, Domenico Napoli e Giuseppe Coletta che si spendono per la crescita umana dei nostri ragazzi, coltivando le speranze dei più giovani e la gioia di un percorso prima di tutto incentrato sul divertimento e sulla gioia di stare insieme. 

Sfoglierò l’album e lo conserverò. Così come dovremmo fare tutti, per riaprirlo tra qualche anno affinché i ricordi ci accompagnino sempre. E’ bello sapere che questo pezzo di storia “italiana” diventi anche un momento di aggregazione per la nostra comunità, per i nostri giovani calciatori, per le loro famiglie. Sfoglierò l’album e lo conserverò – ha concluso il Sindaco Domenico Creazzo. Così come sono sicuro che faremo tutti per riaprirlo tra qualche anno affinché i ricordi ci accompagnino sempre”.

Leggi tutto

Poste Italiane incontra il sindaco di Sant’Eufemia d’Aspromonte

Reggio Calabria, 22 gennaio 2019 – Si è svolto oggi presso la Filiale di Reggio Calabria di Poste Italiane un incontro tra l’Azienda, rappresentata dal direttore di Filiale Francesco De Marco e il Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte, nella persona del sindaco Domenico Creazzo.

L’incontro, che ha avuto luogo in un clima cordiale, si è reso necessario a seguito dei disagi segnalati nell’ufficio postale del centro aspromontano. Poste Italiane si è resa disponibile a valutare la richiesta del sindaco di aprire la sede anche in orario pomeridiano per alcune giornate, ribadendo l’impegno di potenziare il servizio in particolare nei primi giorni del mese, in concomitanza del pagamento delle pensioni; nell’occasione è stato anche comunicato che l’installazione del gestore attese è stata anticipata ai primi giorni di marzo.  

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed