Menu
FanduCorriere Locride
Reggio Calabria. Il Circolo Culturale “G. Calogero” organizza il convegno “La Rivolta di Reggio del 1970 tra società cultura e storia”

Reggio Calabria. Il Circolo Cu…

In occasione del cinqu...

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PALMI. Iniziato il delicato intervento di restauro della monumentale statua di San Girolamo a Cittanova

DIOCESI OPPIDO MAMERTINA - PAL…

È iniziato il delicato...

Gli alunni del “Gemelli Careri” di Oppido Mamertina alla quinta edizione del concorso “Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane”, con un corto su “lo scoglio dell’ulivo di Palmi”

Gli alunni del “Gemelli Careri…

Il progetto didattico,...

Poste Italiane contribuisce allo sviluppo economico e sociale del paese

Poste Italiane contribuisce al…

«Nel 2019 le attività ...

Bovalino: l'Adda richiede segnaletica e spazi per disabili

Bovalino: l'Adda richiede segn…

L'associazione Adda, s...

"Distanti", il nuovo libro edito da Falzea

"Distanti", il nuovo…

di Cosimo Sframeli Un...

Respinto il ricorso della Palmese retrocessa in Eccellenza. Adesso si va al Tar

Respinto il ricorso della Palm…

di SIGFRIDO PARRE...

Poste Italiane ottiene l’attestato ISO 26000

Poste Italiane ottiene l’attes…

L’Azienda aderisce al ...

UNHCR e Intersos a Camini per la Giornata mondiale del rifugiato  Incontri e dibattiti il 23 e 24 giugno nel paese dell'accoglienza

UNHCR e Intersos a Camini per …

UNHCR (Alto commissari...

Nour Eddine Fatty e l'esilio del flautista: «Nella Locride la presentazione del libro del grande musicista»

Nour Eddine Fatty e l'esilio d…

Dice di aver sempre pe...

Prev Next

Nuoto, al via il II° Meeting Master Città di Cosenza 2019

  • Published in Sport

La Federazione Italiana Nuoto Calabria in collaborazione con la Sport4life, ha organizzato il secondo Meeting Città di Cosenza. 14 le società partecipanti e 279 atleti gareggeranno domenica 19 maggio nella piscina olimpionica di Campagnano. L'evento, inserito nel calendario ufficiale delle competizioni di nuoto master, con inizio alle 8:30, non sarà solo una manifestazione agonistica. Di medaglie, così come di campioni, ai blocchi di partenza ce ne saranno tanti. Ma, non solo per sfidarsi in vasca ma, per dare il meglio di sé, fuori.

Non a caso, infatti, la Sport4Life, nell'ambito della stessa giornata, con inizio alle 19, ha organizzato una festa di beneficenza a sostegno dell'Oncomed (con il ricavato, verrà acquistato un ecografo portatile per la diagnosi precoce dei tumori.

 Alle 18, al termine della cerimonia di premiazione, la zona piscina, verrà chiusa e gli ospiti, muniti di biglietto (valido per due persone), potranno accedere dalla zona Garden. Non mancheranno musica e intrattenimento, garantiti da dj set mobile gonfiabile di Radio Sound e dal live dei Mr Peach.

“Siamo onorati ed al tempo stesso pronti ad ospitare tantissimi atleti nella nostra struttura che, come sempre, è all’avanguardia dal punto di vista sportivo e organizzativo – commenta Carmine Manna, presidente Sport4life”. 

Leggi tutto

Nota stampa del Partito Comunista contro gli sgomberi decisi dall'Amministrazione comunale di Cosenza

«La casa è un diritto fondamentale: no agli sgomberi!»

Questa mattina l'Amministrazione comunale di Cosenza durante un tavolo congiunto con la Regione Calabria ed il Prefetto, ha annunciato al Comitato Prendocasa Cosenza - che da anni si batte per garantire il diritto abitativo a chi non ce l'ha - che saranno effettuati gli sgomberi delle strutture occupate che hanno permesso a centinaia di persone di avere un tetto sulla testa negli ultimi anni. Nonostante i circa 20 milioni di euro degli ex fondi Gescal dirottati per la costruzione del ponte di Calatrava, non solo nessun intervento di edilizia residenziale pubblica è stato messo in atto, ma non c'è neanche la volontà di una regolarizzazione delle esigenze popolari, per cui molte persone - tra le quali anche diversi bambini innocenti - si troveranno ad essere sbattute per strada da un momento all'altro.

Cosenza viene definita la città dell'arte e della cultura per l'opera “simbolo” della città - il ponte di Calatrava, per le eccentriche luminarie e decorazioni urbane, per il fantomatico e leggendario tesoro di Alarico - re saccheggiatore al quale verrà persino dedicato un museo, per la ricchezza di piazze dall'architettura urbana "moderna" e per i futuri parchi benessere e fiumi navigabili e chi più ne ha più ne metta.

Ma la realtà è ben diversa da come la si vuol fare apparire in modo maldestro. Ingenti fondi pubblici, frutto del sudore dei lavoratori, sono stati sperperati per finanziare opere inutili ed incompiute che hanno creato notevoli disagi alla città, diventata un cantiere a cielo aperto. Si tratta di opere che la cronaca locale ha denunciato essere spesso e volentieri non a norma e persino coinvolgere imprenditori in odor di mafia. Una città invivibile dove non è più possibile nemmeno fare la doccia (oppure utilizzare l'acqua corrente) a causa di una rete idrica fatiscente e di una gestione del bene pubblico operata dal colosso Sorical secondo modalità al dir poco vergognose. Nonostante tutto Cosenza riceve la burlesca nomina di "Città europea dello sport 2020" senza averne i minimi requisisti, dato che di strutture pubbliche che garantiscano l'accesso allo sport a tutti non ne esistono nei fatti concreti. Una città con un manto stradale ed un centro storico (che dovrebbe essere il fiore all'occhiello della comunità) lasciati morire. Tutto questo è un ossimoro grottesco e inaccettabile!

Le gravi carenze in merito alle esigenze abitative di larga fetta della popolazione sono il frutto avvelenato di decenni di politiche nazionali e locali improntate all’emarginazione totale dei più deboli. Precarietà, salari bassi, disoccupazione di massa, emigrazione forzata e distruzione dello Stato sociale sono le formule attraverso le quali un potere antipopolare ha esercitato le proprie funzioni. L’ultimo atto di questa ultradecennale campagna volta ad annientare i ceti meno abbienti è l’aberrante legislazione sulle occupazioni degli immobili vuoti: è necessario, però, ricordare che quanti si trovano ad occupare per avere un tetto sulla testa sono costretti proprio dalle politiche suddette. Riteniamo un crimine sgomberare delle famiglie senza offrir loro alcuna soluzione alternativa per poter garantire  una esistenza dignitosa e, proprio per tale motivo, continueremo a sostenere tutte le lotte per il diritto all’abitare, ben coscienti del fatto che solo l’esproprio delle case in mano a palazzinari e grandi gruppi immobiliari possa garantire una vita serena a tutti.

Il Partito Comunista intende, dunque, appoggiare e solidarizzare con il Comitato Prendocasa Cosenza affinché non venga effettuato alcuno sgombero e affinché il diritto ad avere una casa sia garantito a tutti, indipendentemente dalla nazionalità. In una città ai massimi storici in fatto di disoccupazione e con una sanità pubblica arretrata e corrotta, la speculazione edilizia e i mancati interventi pubblici nell'edilizia residenziale, non si può negare a delle persone la necessità di vivere dignitosamente.

NON UN PASSO INDIETRO

CASA, LAVORO E DIGNITÀ PER TUTTI

Partito Comunista Cosenza

Leggi tutto

Cosenza. Venerdì 22 febbraio sarà celebrata la GIORNATA dedicata al DIALETTO E LINGUE LOCALI Minoranze Linguistiche

GIORNATA dedicata al DIALETTO

E LINGUE LOCALI Minoranze Linguistiche

Biblioteca Nazionale di Cosenza

Area archeologica - Sala “ Giorgio Leone ”

Venerdì 22 febbraio 2019 – Ore 15.30

Venerdì 22 febbraio 2019, dalle ore 15.30, a Cosenza, presso la Biblioteca Nazionale di Cosenza, area archeologica - sala “ Giorgio Leone ”, con accattivanti proposte sarà celebrata la GIORNATA dedicata al DIALETTO E LINGUE LOCALI Minoranze Linguistiche.

Questo, di seguito indicato, il programma previsto.

Programma

  • ore 15:30 Registrazione partecipanti
  • ore 15:45 Saluti Istituzionali

Rita Fiordalisi, direttore Biblioteca Nazionale di Cosenza

Gianni Porcelli, vice presidente UNPLI Calabria

Luigi Provenzano, presidente GAL Savuto Tirreno Serre

Ernesto Guido, presidente Pro Loco Cosenza

Vitaliano Marino, presidente UNPLI Provincia di Catanzaro

Modera : Silvio Rubens Vivone, giornalista

Antonello Grosso La Valle, presidente Provinciale e consigliere Nazionale UNPLI

  • ore 16:30  Presentazione del libro Il Carpanzanese tra versi e teatro

a cura dell’autore Luigi Ponterio

  • ore  16:50 Francesca Prestia cantastorie della Calabria con le ballate in lingua greco-calabra, ebraica e arbereshe
  • ore  17:25 declamatorie degli autori iscritti alla rassegna
  • ore  18:15  consegna attestati

Cosenza, 21 febbraio  2019

                                                                 SILVIO RUBENS VIVONE

--------------------------------------------------------------------------------------------------

GIORNATA dedicata al DIALETTO

E LINGUE LOCALI Minoranze Linguistiche

Biblioteca Nazionale di Cosenza

Area archeologica - Sala “ Giorgio Leone ”

Venerdì 22 febbraio 2019 – Ore 15.30

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed