Menu
Corriere Locride
Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Rapporto Svimez 2019, nota stampa del Segretario generale Uil Calabria

Rapporto Svimez 2019, nota sta…

«La fotografia scattat...

A Martone tre giorni di festa dedicati alla castagna

A Martone tre giorni di festa …

E’ tutto pronto a Mart...

Bovalino.  Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «…

«L'avviso per partecip...

Prev Next

Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese: «Antonella Santopolo la “signora” del Consorzio è andata in quiescenza»

Una figura storica del Consorzio del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese la “signora” per antonomasia, Antonella Santopolo, ancora di aspetto giovanile e tendenza dinamica, è andata in quiescenza. Con una 
cerimonia sobria ma intensa ed emozionante è stata salutata dagli amministratori, dirigenti e colleghi del Consorzio. Il Presidente Grazioso Manno ha elogiato le sue qualità “di persona leale, professionale e ottimista capace di parlare chiaro e diretto,  nonché di essere una memoria storica della vita e attività del Consorzio. Il suo lavoro non si esauriva nei compiti professionali ma è sempre andato oltre, guardando nella direzione delle necessità degli operai,cittadini e consorziati attraverso l’ascolto e l’impegno”. Il Direttore Mantella ha detto che “è stato un punto di riferimento costante, con una straordinaria capacità di fare squadra e di armonizzare il gruppo”. Parole di grande apprezzamento, sono state espresse dai colleghi che hanno dimostrato nei suoi confronti un affetto incommensurabile. “Ringraziando tutti per questa straordinaria dimostrazione di affetto la “signora” ha detto che “il lavoro al Consorzio di Bonifica è stata la mia vita e tale rimarrà! Ho tanti ricordi  - ha proseguito – di colleghi e momenti entusiasmanti che abbiamo vissuto, alimentato e costruito giorno dopo giorno la mia gioia adesso è di poter dedicare più tempo alla famiglia e ai preziosi e cari nipotini”.

Leggi tutto

L’amministrazione Provinciale di Catanzaro ha nominato Emilio Truglia componente la Deputazione Amministrativa del Consorzio

Il Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro Sergio Abramo ha nominato Emilio Truglia componente della Deputazione del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese. Lo Statuto Consortile prevede infatti che la Deputazione amministrativa deve essere composta dal Presidente del Consorzio, dal Vicepresidente e da un membro, eletti dal Consiglio dei Delegati tra i propri membri elettivi, da un rappresentante della Regione e, appunto, da un rappresentante della Provincia. ” Ringrazio il Presidente Sergio Abramo per questa nomina che mi onora profondamente  - ha commentato il neo - componente Truglia. Mi impegnerò quotidianamente al massimo a servizio delle persone, convinto di corrispondere nei fatti alla fiducia e alla stima che mi è stata riservata”.  Emilio Truglia è un perfetto conoscitore dei compiti e funzioni del Consorzio, vantando nel suo curriculum una lunga esperienza da funzionario nella Regione Calabria. “Da parte mia – ha continuato Truglia – insieme ai colleghi continuerò a crescere  nella conoscenza delle norme, nella competenza che è alla base di qualunque buona azione politico-amministrativa ed affrontare le problematiche con sicurezza e determinazione”. Il Presidente del Consorzio Grazioso Manno  ha ringraziato per il lavoro svolto Antonio Iamello che è stato in precedenza componente della Deputazione Amministrativa. 

Leggi tutto

Manno sulla visita del ministro per il sud Barbara Lezzi: "una priorità sono le infrastrutture irrigue"

Il giro d’orizzonte che da oggi svolgerà in Calabria il Ministro per il sud Barbara Lezzi è sicuramente una occasione importante perché – dichiara Grazioso Manno presidente del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese – consente di fare il punto sulla necessità di infrastrutture per la nostra regione che devono essere in linea con uno sviluppo coerente e sostenibile. A tal proposito Manno ricorda la necessità delle infrastrutture irrigue e tra queste la Diga sul fiume Melito un’opera voluta dal territorio. Questa importante opera assume un ruolo strategico per la Calabria poiché permette di realizzare un grande bacino idrico nella Calabria centrale, sfruttando le ingenti risorse di acqua della Sila con evidenti vantaggi sociali, infrastrutturali, economici ed occupazionali. La realizzazione della Diga sul Melito è in grado di consentire sviluppo ad un vasto territorio, proprio valorizzando una delle risorse che ha la Calabria e cioè l’acqua e poterla poi utilizzare al triplice scopo potabile, irriguo e idroelettrico. In un colpo solo, si innesca un meccanismo virtuoso in grado di dare un contributo alla crescita omogenea ed uniforme su tutto il territorio a beneficio di 50 comuni, 350mila cittadini e un contributo fondamentale all’irrigazione. Se il rapporto Svimez – prosegue – dice che l’agricoltura traina la ripresa ed ha assicurato performance alla Calabria, è evidente che questo è un settore che necessità di acqua proprio per consolidare l’agricoltura di qualità che è irrigua. In parallelo – aggiunge Manno – di estremo rilievo, è quindi anche l’ammodernamento delle opere irrigue  per le quali è stato destinato alle regioni del Sud, l’80% dei 295 milioni, previsti dal Fondo Strutturale di Coesione, di cui si attende, però, ancora il bando. Per i 300 milioni previsti dal Piano Irriguo Nazionale, si attende la graduatoria per avviare l’iter di apertura dei cantieri”.

06.08.2018                                                               Ufficio Comunicazione Consorzio Ionio Catanzarese

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed