Menu
Corriere Locride
Regione Calabria. Convegno su mediazione penale e giustizia riparativa

Regione Calabria. Convegno su …

La mediazione penale è...

Convegno in collaborazione tra Inail e patronato Epaca Coldiretti - "Le malattie professionali: ieri, oggi...e domani?"

Convegno in collaborazione tra…

Si svolgerà venerdì 14...

Ambiente. Dl Semplificazioni, stop al Sistri. Costa: «Uno spreco durato 9 anni e costato più di 141 milioni»

Ambiente. Dl Semplificazioni, …

«Il nuovo sistema di t...

Reggio. CasaPound organizza raccolta alimentare in vista del Natale

Reggio. CasaPound organizza ra…

Reggio Calabria, 11 di...

Coldiretti: fatturazione elettronica e olivicoltura domani martedì 11 dicembre due importanti appuntamenti a Lamezia Terme

Coldiretti: fatturazione elett…

Aceto: «il nostro impe...

Sanità: «Riflessioni del Sindaco Calabrese in merito al "caos" che vige nell'Asp reggina»

Sanità: «Riflessioni del Sinda…

«Caos amministrativo a...

Arriva in Calabria il coro gospel “Composition of Praise”

Arriva in Calabria il coro gos…

Un importante coro ame...

Olimpiadi Nazionali di Astronomia: pubblicati i risultati delle preselezioni

Olimpiadi Nazionali di Astrono…

Il 4 dicembre si è dis...

Reggio. Domenica 9 il "Museo in cammino" con l'Archeotrekking

Reggio. Domenica 9 il "Mu…

Il progetto Archeotrek...

Prev Next

Convegno in collaborazione tra Inail e patronato Epaca Coldiretti - "Le malattie professionali: ieri, oggi...e domani?"

Si svolgerà venerdì 14 dicembre p.v. dalle ore 9,00 a Lamezia Terme –Sant’Eufemia nella sala convegni della Coldiretti in via Massimo D’Antona, 2 un importante seminario organizzato in sinergia dal patronato Epaca Coldiretti e la Direzione Regionale dell’Inail. “Le malattie professionali: ieri, oggi..e domani” con un focus sul tema delle “Tecnopatie osteoarticolari in agricoltura - tra la prevenzione e l'indennizzo”. Un particolare momento di confronto tra specialisti, operatori e agricoltori, con una speciale  attenzione rivolta all’aumento di queste patologie nel mondo del lavoro agricolo. Il patronato Epaca-Coldiretti grazie alla fitta rete regionale, è in prima linea nell’assistenza, consulenza e informazione anche in questo specifico  campo  dove i danni  da lavoro sono riconosciuti e indennizzati dall’Inail sotto forma di danno biologico o rendita vitalizia. Ci sarà concretamente da parte di autorevoli specialisti dell’Inail, in particolare dirigenti medici dell’Istituto Nazionale Infortuni sul Lavoro ,  la disamina delle malattie più comuni e non mancheranno esempi virtuosi di prevenzione adottati dalle aziende agricole. Sono previsti nel programma gli interventi del presidente regionale Coldiretti Calabria, Franco Aceto, del direttore regionale Coldiretti Calabria, Francesco Cosentini, del direttore regionale Inail Calabria, Caterina Crupi,  dei dirigenti medici Inail della sovrintendenza sanitaria regionale e della sede di Catanzaro, dei funzionari amministrativi dell'ufficio attività istituzionali, di medici del Patronato Epaca e medici del lavoro. Il seminario è aperto a tutti.

12.12.2018                                                                          Ufficio Stampa Coldiretti Calabria

Leggi tutto

Giovani Impresa Coldiretti: domani mercoledì 12 dicembre alla Cittadella Regionale la raccolta firme a sostegno della petizione “Stop al cibo anonimo”

Farà tappa domani mercoledì 12 dicembre a partire dalle ore 9,00 alla Cittadella Regionale a Catanzaro la raccolta delle firme della petizione rivolta alla Commissione Europea “stop al cibo anonimo -Eat Original - Scegli l’origine”. L’iniziativa, che registra un interesse crescente da parte dei cittadini-consumatori,  sta interessando tutti i luoghi scientifici, culturali,  politici ed economici della Calabria ed è portata avanti da Giovani Impresa Coldiretti. La petizione chiede di estendere a livello europeo l’obbligo di indicare in etichetta l’origine di tutti gli alimenti. L’indicazione di origine – sottolineano i giovani – permette di contrastare quelle imitazioni che ogni anno sottraggono 100 miliardi di euro all’economia dell'Italia (ben oltre un miliardo per la Calabria), consente di prevenire le falsificazioni e le pratiche commerciali sleali che danneggiano la nostra economia, rafforza la lotta alle agromafie e la difesa contro le grandi multinazionali del cibo che hanno interesse ad occultare l’origine delle materie prime. Questa – sottolinea Coldiretti – è anche una  risposta alla recente risoluzione dell’Onu che con bollini allarmistici o tasse per dissuadere il consumo di certi alimenti rischia di affossare quasi l’85% in valore del Made in Italy a denominazione di origine (Dop) che l’Unione Europea e le stesse istituzioni internazionali devono tutelare. “Un  attacco – dichiara il presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto   - che punta a colpire gli alimenti e il futuro dei prodotti Made in Italy dalle tradizioni plurisecolari trasmesse da generazioni di agricoltori che si sono impegnati per mantenere le caratteristiche inalterate nel tempo. La risoluzione mette in discussione  elisir di lunga vita come l’olio extravergine di oliva che è il simbolo della dieta mediterranea, ma anche i principali formaggi e salumi italiani. E’ un pericolo rilevante per il Made in Italy agroalimentare  - conclude Aceto - che nel 2018 ha messo a segno un nuovo record delle esportazioni con un +3% nei primi sei mesi dopo il valore di 41,03 miliardi del 2017 e un + 37% per la sola Calabria”.

11.12.2018                                                                Ufficio Stampa Coldiretti Calabria

Leggi tutto

Coldiretti: fatturazione elettronica e olivicoltura domani martedì 11 dicembre due importanti appuntamenti a Lamezia Terme

Aceto: «il nostro impegno e di potenziare la filiera e puntare sulla qualità». Sono due gli  appuntamenti che Coldiretti Calabria ha in programma domani martedì 11 dicembre e si terranno entrambi a Lamezia Teme – Sant’Eufemia,nella sala convegni dell’Ufficio Coldiretti in via M.D’Antona,2. Il primo, alle ore 11,00, è un’altra tappa degli incontri territoriali sulla fatturazione elettronica che stanno riscuotendo  notevole  interesse  su tutto il territorio regionale. Gli esperti fiscali della Coldiretti  illustreranno nel dettaglio gli adempimenti necessari, mettendo a disposizione concretamente soluzioni e risposte alle imprese agricole ed agroalimentari  su questo adempimento che scatterà il1°gennaio 2019. Il secondo incontro ci sarà alle ore 15.00  e tratterà su “L'olivicoltura in Calabria: fra deficit di conoscenza e prospettive di qualità” che sarà introdotto e moderato da Fabio Borrello Presidente Interprovinciale Coldiretti di Catanzaro-Crotone-Vibo, nonché conduttore di azienda a prevalente indirizzo olivicolo. Si susseguiranno gli interventi di Benito Scazziota divulgatore Arsac specializzato in olivicoltura, Pietro Giovazzini coordinatore del progetto Assoproli Calabria, Marco Ferrini imprenditore dell’azienda agricola Fangiano e Giuseppe Giordano capo panel Arsac specializzato in olivicoltura. Le conclusioni saranno a cura del Presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto. La Calabria è la seconda Regione produttrice di olio in Italia e la terza in Europa. “In questa annata olearia, nella nostra Regione i dati  di ISMEA attribuiscono un calo della produzione  del 34%, dovuto alle condizioni climatiche che hanno permesso l'attacco della mosca, della tignola e in alcune zone il tripide. A tutto questo, in una fase decisiva – sottolinea il presidente Aceto -  si è aggiunto un eccesso di pioggia, quindi  il calo produttivo prevedibilmente si aggirerà intorno al 50%.  Un danno economico – aggiunge – rilevante che potrebbe far lievitare l’importazione di olio extracomunitario che, sbucando dalle nebbie, diventa  magicamente, solo sulla carta, olio calabrese e Italiano. Il nostro impegno – conclude – è di potenziare la filiera puntando sempre di più sulla qualità: extravergine e biologico.  In Calabria l’olivicoltura può contare sull’olio  extravergine con 3 DOP e l’IGP Calabria, su di un patrimonio di cultivar che rappresenta un vasto tesoro di biodiversità. Durante il seminario sull’olivicoltura è previsto anche l’assaggio di alcuni campioni di olio extra vergine della corrente annata di produzione.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed