Menu
Corriere Locride
Nota stampa del Presidente del Circolo FdI: «Per Pasqua garantire un aiuto alle famiglie disagiate di Bovalino»

Nota stampa del Presidente del…

«Ad una settimana di d...

Nota unitaria di Cgil, Cisl e Uil: «La visita del vice ministro Sileri, è un atto di attenzione apprezzabile da parte del Governo»

Nota unitaria di Cgil, Cisl e …

La visita del vice min...

Raccolta fondi per la Terapia Intensiva e sub intensiva e per il rilancio dell’Ospedale "Tiberio Evoli" di Melito di Porto Salvo

Raccolta fondi per la Terapia …

In conseguenza&nb...

Poste Italiane: «aumenta la tutela sanitaria di Poste Assicura»

Poste Italiane: «aumenta la tu…

L’iniziativa è estesa ...

Emergenza Coronavirus. “Nuova Calabria - BOVALINO”: «sulla gestione dei fondi assegnati dalla Protezione civile vogliamo dare il nostro contributo»

Emergenza Coronavirus. “Nuova …

«Abbiamo più volte off...

Il Festival "Diritto e Letteratura città di Palmi" 2020 è stato rinviato all’8-9-10 ottobre

Il Festival "Diritto e Le…

Alla luce dei recenti ...

Rotary Reggio Est. Donate 150 mascherine ai comandi delle Forze dell’Ordine del territorio melitese

Rotary Reggio Est. Donate 150 …

150 mascherine ai coma...

Circolo FdI di Bovalino: «aiuti alimentari a chi ha davvero bisogno. Istituire una apposita commissione di valutazione»

Circolo FdI di Bovalino: «aiut…

Le preziose risorse st...

Riapertura dell'Ospedale di Siderno: la riflessione di Francesco Gentile

Riapertura dell'Ospedale di Si…

di Francesco Gentile -...

Assunzioni medici nelle Aziende SSR Calabria: «no concorsi ma utilizzo graduatorie attive»

Assunzioni medici nelle Aziend…

"Annotazione conosciti...

Prev Next

Reggio Calabria. Un incontro, presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana, per parlare di Europa e di Salute

Un incontro molto partecipato quello in cui si è discusso di Europa e di salute svolto presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana di Reggio Calabria e che ha registrato le conclusioni dell’Europarlamentare Elena Gentile, medico pediatra e membro della Commissione Sanità Pubblica, Ambiente e Sicurezza Alimentare.

Al seminario hanno preso parte tra gli altri la Dottoressa Paola Serrano, medico oncologo e Consigliere Comunale di Reggio Calabria che dopo aver sottolineato la necessità di ammodernare il Sistema Sanitario Nazionale, a quarant’anni dalla sua istituzione, ha rimarcato il ruolo importante che vuole svolgere in neo costituito Osservatorio sui fabbisogni sociosanitari istituito dal Comune reggino.

Il delegato alla sanità del Sindaco Falcomatà, Valerio Misefari, durante il suo intervento ha posto l’accento sulla grave problematica riguardante il commissariamento del comparto sanitario della Calabria. “Quando si sostituisce un ingegnere con un generale i conti potranno anche tornare in ordine ma la migrazione sanitaria continuerà ad incrementare tanto che oggi si attesta a circa 300 milioni di euro all’anno”.

A rappresentare la Giunta Comunale reggina c’era l’Assessore alle Politiche Sociali Lucia Nucera che ha voluto sottolineare il costante impegno del settore da lei diretto che cerca seppur tra mille difficoltà di fornire risposte certe e celeri ai tanti cittadini che loro malgrado si trovano in stato di necessità. Un lavoro a detta dell’Assessore Nucera, fondamentale per restituire dignità ad un settore che mette al centro le esigenze e i fabbisogni dei cittadini.

Di un approccio diverso rispetto al passato circa i servizi e i fabbisogni ha invece parlato la Dottoressa Serena Minnella, Filosofa del Diritto e cultrice della materia in Bioetica presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. “La salute è un bene comune, per sua natura un diritto di relazione oggetto dell’intervento della cura e della tutela di più soggetti. L’Unione Europea ha fatto propria questa prospettiva e i programmi sulla salute vogliono sconfiggere le disuguaglianze sociali”.

Della necessità di fare rete tra i vari attori territoriali ha invece parlato l’Onorevole Elena Gentile, che ha evidenziato come “siamo precipitati in una voragine che ha cancellato la nostra vocazione umanitaria costringendoci ad operare in emergenza. Dobbiamo invertire questa tendenza e tornare ad programmare le nostre azioni in ambito sanitario ispirandoci ai modelli più virtuosi che vengono forniti dalle realtà locali come associazioni di volontariato e protagonisti del terzo settore mettendole in rete e aiutandole a sbocciare in servizi utili per la collettività”.

Leggi tutto

Reggio Calabria. È on line il bando per l’iscrizione ai corsi gratuiti del settore formazione professionale della città Metropolitana

Un impegno che il settore guidato dal dirigente Francesco Macheda sta attuando su indirizzo del Sindaco Metropolitano Giuseppe Falcomatà.

Un percorso rivolto ai giovani, ai disoccupati e agli inoccupati dell’area metropolitana di Reggio Calabria, che abbiamo voluto finanziare per poter dare a coloro che vi prenderanno parte la possibilità di implementare ed ampliare le risorse e le competenze personali e professionali per poter meglio spendersi nel mercato del lavoro.

Una azione che vuole mettere a segno un sensibile miglioramento del tessuto economico sociale dei giovani per poter fornire gli strumenti necessari a relazionarsi in maniera più incisiva all’interno del contesto lavorativo attuale che richiede sempre più specializzazioni oltre che maggiori interventi rivolti all’apertura verso i nuovi mercati e le nuove professioni. Dal Tecnico della gestione e controllo delle risorse finanziarie, organizzative e tecnologiche di strutture formative e della gestione e rendicontazione di progetti finanziati all’ Operatore non sanitario per utilizzo strumenti salva vita attività sportiva dilettantistiche passando anche per il corso di lingua tedesca, esiste un’ampia rosa di possibilità formative che possono aiutare a migliorare  e implementare le competenze personali e professionali dei cittadini dell’ Area Metropolitana ed aprire uno spazio nel mondo del lavoro.

Siamo certi che con strumenti simili rivolti ad un ampio bacino di persone, potremo andare ad incidere in maniera significativa sul background dei partecipanti che potranno cosi implementare o migliorare il proprio bagaglio lavorativo.

La città Metropolitana di Reggio Calabria programma e crea le condizioni per qualificare e creare lavoro all’interno di un territorio che ha sempre più bisogno di risposte da parte delle istituzioni.

Avv. Antonino Castorina

Consigliere Metropolitano Delegato al Bilancio, Politiche Comunitarie ed Internazionali, Politiche per l’Immigrazione, Politiche Giovanili, Rapporti con gli Enti Locali, Rapporti con la Conferenza Metropolitana e con i Territori.

Leggi tutto

Reggio. Nota stampa della CISL FP: «Il personale della Città Metropolitana in vigile attesa dopo l’occupazione della sala consiliare»

Il delegato CISL FP per la Città Metropolitana ADOLFO ROMEO ed il Segretario Generale Vincenzo Sera, dichiarano che: si apprende a mezzo stampa da parte del vice – sindaco avv. Riccardo Mauro dell’atto di indirizzo relativo all’autorizzazione per l’avvio della contrattazione decentrata anno 2018. Si apprende pure dalle fonti interessate di una calendarizzazione di incontri con il personale dei vari settori  che recita testualmente “al fine di assicurare il massimo reale impegno nei confronti delle problematiche relative ai settori dell’Ente lo scrivente, unitamente al sig. Direttore Generale, intende incontrare proficuamente i sig. dipendenti tramite una serie di incontri.”, finalmente un segnale di risveglio e di buoni propositi.

Intanto viene convocata la delegazione trattante  venerdì 28 p.v solo per la sottoscrizione del regolamento modalità e criteri di ripartizione degli incentivi per funzioni tecniche.

Le funzioni lavorative e /o specifiche responsabilità – cui fa riferimento il l’avv. Mauro – sono state aumentate da 2500 a 3000 euro come già previsto dal CCNL 2016/2018, l’unico problema, come già, la CISL FP ha fatto notare più volte sin dal primo incontro con il sindaco della Città Metropolitana Avv.Giuseppe Falcomatà che, in tal senso, aveva dato ampie rassicurazioni, perfino per iscritto, diversi dipendenti non usufruiranno dell’indennità di euro 3000, poiché nel frattempo la macrostruttura li ha declassati da servizio ad ufficio, per cui si invita l’Amministrazione Metropolitana, in vista di una rivisitazione della macro-struttura, come annunciato dal vice-sindaco, dopo l’occupazione della sala conciliare, il ripristino dei servizi interessati.

Tutto tace invece, per quanto concerne, i rapporti tra Città Metropolitana e Regione Calabria, relativamente alla legge di riordino e riassegnazione delle deleghe. In tal senso, la CISL FP, sempre nella stessa riunione, ha offerto, ancora una volta, impegno e collaborazione per raggiungere questo importante traguardo. Propone, quindi, un tavolo tecnico, composto dalle Organizzazioni Sindacali, Rsu e delegati del Consiglio Metropolitano, a seguire tale problematica, sino al risultato finale.

Il Delegato Città Metropolitana

Adolfo Romeo

Il Segretario Generale

Vincenzo Sera

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed