Menu
Corriere Locride
Premio “Palmi Città della Varia”: il 24 agosto la Cerimonia di premiazione

Premio “Palmi Città della Vari…

Si è conclusa con succ...

Coldiretti: Calabria vendemmia in corso di svolgimento. La seconda fotografia del vigneto Calabria

Coldiretti: Calabria vendemmia…

Già da qualche settima...

Poste Italiane: installato il primo postamat dell’ufficio postale di marina di Palizzi

Poste Italiane: installato il …

Nuova tappa del progra...

Condofuri. Ai nastri di partenza il Mercatino Estivo Condofurese

Condofuri. Ai nastri di parten…

Mancano poche ore all’...

Prosegue con enorme successo il programma della Varia di Palmi 2019

Prosegue con enorme successo i…

di Sigfrido Parrello -...

“Terra Mia - non è il paese dei santi”: Cosimo Sframeli è tra i protagonisti del docufilm di Ambrogio Crespi

“Terra Mia - non è il paese de…

«Grazie ai veri coragg...

Elezioni Regionali: nota stampa dei sindaci di Cittanova, San Giorgio Morgeto e Santo Stefano d'Aspromonte

Elezioni Regionali: nota stamp…

«Il valore della nostr...

“La Calabria è talento”: gli Arangara domani a San Pietro di Caridà

“La Calabria è talento”: gli A…

Armando Quattrone, sta...

Nota stampa dei sindaci di Monasterace, Bivongi e Pazzano sulle candidature alle prossime elezioni regionali

Nota stampa dei sindaci di Mon…

«Le imposizioni dall'a...

Nota stampa del Partito Comunista: «né con Salvini né col PD»

Nota stampa del Partito Comuni…

Il Partito Comunista, ...

Prev Next

Eredità Immateriali, Ventura ottiene la rimodulazione su Avviso metropolitano

«A seguito della segnalazione riguardante la cause di ritenuta illegittimità contenute nell’Avviso Pubblico per la presentazione di candidature per la nomina di componente della Commissione Eredità Immateriali, la Città Metropolitana di Reggio Calabria ha preso in considerazione l’esposto e riaprirà i termini del Bando, rimodulandolo, anche alle luce di altre motivazioni, individuate autonomamente dall’Ente – afferma Francesco Ventura, promotore del ricorso – Sono felice di comunicarlo e va riconosciuto all’ufficio del dirigente Paolo Morisani ed al funzionario Antonietta Chiarolla, responsabile del procedimento, di avere dato riscontro all’istanza in questione in modo celere e puntuale, a seguito di un confronto franco e cortese, portando a risultato il tutto nel giro di dieci giorni, nonostante il ferragosto intercorso. Un buon esempio da elogiare».

A seguito della pubblicazione del primo Avviso, i cui termini sono scaduti il 12 agosto, agli inizi del mese Francesco Ventura, reggino promotore di campagne in favore della lettura attraverso la creazione o potenziamento di otto biblioteche in diversi Comuni nella provincia e impegnato in attività culturali per la formazione di un’identità metropolitana, ha avuto la sensibilità di individuare delle derive cosiddette “reggiocentriche” nel corpo del Bando, concentrandosi sulla causa di incompatibilità numero 7 e sulla questione etica ed essa collegata.

«In passato Reggio è spesso stata iniqua nei confronti delle periferie e della provincia, a causa di una innata indole accentratrice, che deve essere controbilanciata dal buon senso e dalla lungimiranza della classe politica e dirigente – conclude Ventura – Per i reggini la Metropoli deve essere occasione di riscatto dai vecchi errori ed un’opportunità per imparare a guardare e vivere la nostra Provincia in modo diverso. Siamo tutti interdipendenti, senza Bova, Scilla, Locri o Gioia Tauro, nessuno sarebbe forte di quella cultura ed identità oggi alla base di un domani migliore».

Leggi tutto

Autismo: «la Città Metropolitana di Reggio Calabria sostiene "Il sogno di un paese Inclusivo"»

«Come delegato della Città Metropolitana di Reggio Calabria, nell'assemblea dei Soci della Fondazione Marino per l'Autismo di Prunella di Melito Porto Salvo, esprimo la massima lode al Sindaco Metropolitano Avv Giuseppe Falcomatà e al suo vice Avv. Riccardo Mauro che hanno recepito e fatto proprie i principi inclusivi e di aiuto alle fasce deboli con una presa d'atto che parte da Novembre 2018 e concretizzatasi con il protocollo d'intesa sottoscritto il 29.01.2019. Con determinazionen° 97 del 22/07/2019, è stato approvato il progetto "IL SOGNO DI UN PAESE INCLUSIVO" che intende sperimentare e promuovere un modello di città inclusiva incentrato sul riconoscimento delle capacità lavorative delle persone con autismo e disabilità intellettive. La Città Metropolitana di Reggio Calabria vuole dare concretezza agli obiettivi posti dalla Fondazione, cercando con propri mezzi ad affiancare le attività di ricerca e di inclusione sociale degli ospiti della medesima; Il miglioramento delle condizioni di vita dei portatori di "Autismo" comporta un sollievo alle famiglie che vivono situazioni drammatiche dinanzi ad una condizione che oggi è sempre più ricorrente e della quale non si conoscono le cause e l'eventuale terapia. la Città Metropolitana ha assegnato, per l'anno 2019, la somma complessiva di € 15.000,00 sul Capitolo 1137denominato " Politiche Sociali Protocollo d'Intesa Fondazione Marino", come si evince dal PEG 2019/2021;
I dettagli e lo sviluppo progettuale saranno oggetto di una conferenza stampa che si svolgerà nei prossimi giorni».

Vito Crea

–Rappresente della Città Metropolitana di Reggio Calabria nella assemblea dei soci della Fondazione Marino –Melito Porto Salvo.

 

Leggi tutto

Reggio. "Stanza 101": «Edilizia popolare, da risorsa a problema»

«L’edilizia popolare è nel caos! segnando l’ennesimo fallimento di un’amministrazione allo sbando. Eppure gli alloggi popolari rappresentano una doppia risorsa per i Comuni: in primis in termini sociali e successivamente anche in termini economici. Certo, se i portoni restano chiusi il potenziale di questa risorsa viene completamente annullato, quando non diventa addirittura una voce di perdita a causa delle onerose manutenzioni di molti manufatti che versano in stato di abbandono. Eppure, esisteva un piano di  cessione degli immobili pubblici ritenuto nel 2011 addirittura un modello virtuoso, tant’è che a Reggio numerosissimi beni demaniali furono dismessi generando economia finanziaria di liquidità immediatamente disponibile per l’Ente locale. Che fine ha fatto questo piano? Attraverso questo, il Comune avrebbe potuto continuare ad incassare milioni di Euro e, magari, avrebbe potuto investire una parte delle entrate per la tanto agognata manutenzione delle strade cittadine le cui condizioni addirittura mettono a repentaglio l’incolumità dei reggini.

Ed ancora una domanda: perché gli alloggi ancora disponibili ancora non sono stati assegnati? È davvero così complicato fare una graduatoria? Tutto difficile a Palazzo San Giorgio, tutto a parte i selfie». 

#AmaReggio / Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed