Menu
Corriere Locride
Nasce "il Sipario", la nuova rivista calabrese diretta da Vincenzo Varone

Nasce "il Sipario", …

il SIPARIO Periodico ...

Riace: «Trifoli resta alla guida del suo Comune e continua a portare avanti il suo impegno con gli elettori»

Riace: «Trifoli resta alla gui…

RIACE - Con ordinanza ...

Nota stampa del del Partito Comunista su Ospedale di Polistena e sanità calabrese

Nota stampa del del Partito Co…

«Alla vigilia del Cons...

Camini (RC): «Il poliambulatorio Jimuel è una straordinaria realtà per il diritto alla salute oltre qualunque barriera, si scongiuri la chiusura»

Camini (RC): «Il poliambulator…

«La Eurocoop Servizi J...

Siderno (RC): domenica 10 novembre al Mondadori Bookstore Francesco Musolino presenta "L'attimo prima" (Rizzoli)

Siderno (RC): domenica 10 nove…

Cosa succede quando la...

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo delle Regioni. Anche due atleti del Bovalino calcio a 5 nella comitiva calabrese

Bovalino (Rc): FISDIR-Torneo d…

Saranno tre giorni di ...

Bovalino. Fratelli d’Italia: «Bruno Squillaci riconfermato Commissario cittadino del Partito»

Bovalino. Fratelli d’Italia: «…

«Il Commissario provin...

Rapporto Svimez 2019, nota stampa del Segretario generale Uil Calabria

Rapporto Svimez 2019, nota sta…

«La fotografia scattat...

A Martone tre giorni di festa dedicati alla castagna

A Martone tre giorni di festa …

E’ tutto pronto a Mart...

Bovalino.  Serranò ( F.d.I): «l’avviso esplorativo per la realizzazione di nuovi porti è una grande opportunità»

Bovalino. Serranò ( F.d.I): «…

«L'avviso per partecip...

Prev Next

Locri. Domenica 6 Ottobre si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi

  • Published in Sport

Domenica 6 Ottobre 2019 si è concluso il raduno pre-campionato dei fischietti locresi a Locri. Un rientro a casa che sa di concentrazione ed ottimismo, dopo nove raduni itineranti in molti paesi della Locride e con il precedente a Casali del Manco (CS), con la consorella Sezione di Cosenza. Questa è l’ultima tappa di un percorso che ha preparato gli arbitri sezionali ad affrontare le sfide della stagione sportiva sin da agosto nella preparazione atletica con numerose prove atletiche e lo studio della Circolare N°1 spiegata magistralmente da Mimmo Archinà del Settore Tecnico Arbitrale lo scorso 4 Ottobre. Un gruppo di lavoro coordinato e determinato ad offrire tutti gli strumenti all’organo tecnico periferico, sfruttando le risorse umane professionali presenti nell’associazione, composte da dietisti, medici e preparatori atletici.

L’apertura dei lavori del presidente Roberto Rispoli è stata incentrata sulle motivazioni. “L’uomo che ha deciso di vestire la giacchetta nera ha fatto una scelta di vita che lo segnerà per sempre. Egli ha stabilito da che parte stare poiché la capacità decisionale gli è insita: ha deciso di stare dalla parte dello sport, dell’imparzialità, del rispetto delle regole, della sobrietà. Nel contesto Locrideo queste decisioni risuonano forti e chi ha scelto di essere arbitro ha molto dentro di sé, anche la forza di raggiungere la Serie A.” I lavori sono proseguiti svelti e senza sosta alla presenza del Componente del Comitato Regionale Arbitri Calabria Mimmo Maio che nel suo intervento si è detto onorato di essere presente in una sezione piccola ma importante e che da sempre “sforna” ottimi arbitri ed eccellenti dirigenti. Dopo le disposizioni tecniche del responsabile Emanuele Franco, del responsabile degli Osservatori Gianni Raschillà e la lezione sul regolamento associativo del Vicepresidente Anselmo Scaramuzzino, tutti i presenti si sono sottoposti al test bioimpedenziometria da parte dell’Assistente Arbitrale e dietista Andrea Galluzzo che ha assunto tutte le informazioni sulla composizione corporea, e sulla scorta dei dati già acquisiti nei mesi scorsi, elaborerà una dieta personalizzata per ognuno.

Il momento più entusiasmante della giornata è arrivato all’ora di pranzo, quando il gruppo è stato raggiunto da Buba Drhammen proveniente dall’esordio assoluto in una gara di settore giovanile. Ad accoglierlo, festosi, i suoi colleghi.  Buba è arrivato dal Ghana l’anno scorso dopo un lungo viaggio di due anni attraversando Senegal, Mali, Niger e Libia prima di avventurarsi su una “carretta del mare” di notte e sfidare la furia del Mediterraneo. I sogni di Buba hanno vinto sulla paura ed hanno approdato nella casa dei fischietti locresi, oggi casa sua. Diventare arbitro probabilmente era uno dei suoi sogni. “Essere giudice di gara è consequenziale per chi ha la dote innata di decidere e, Buba, ha dimostrato che sfidare pericoli e lasciare affetti per rifugiarsi in un Paese lontano si può trasformare in piena integrazione contribuendo ad arricchire la società”, ha dichiarato il Presidente. Il pomeriggio è trascorso veloce sotto le ultime raccomandazioni dei responsabili sezionali. La magia associativa dell’AIA si è concretizzata anche questa volta affiatando ancor di più l’intero gruppo. Carichi e impazienti di ricominciare non rimane che proiettarsi in un altro entusiasmante campionato di calcio. A conclusione un buon gelato ricompensa tutti dagli sforzi.

Leggi tutto

Nuovi 10 arbitri per la sezione AIA di Locri

  • Published in Sport

Il Presidente della sezione AIA di Locri, Roberto Rispoli, insieme al Vicepresidente, Anselmo Scaramuzzino, e a tutto il Consiglio Direttivo, comunicano che mercoledì 6 marzo 2019, presso i locali sezionali di Via Regina Margherita di Savoia a Locri, si sono svolti gli esami del Corso Nazionale Arbitri. Sono stati ben 10 i partecipanti che hanno sostenuto e superato brillantemente l’esame finale, e che saranno fin da subito impiegati nell’attività arbitrale sui campi provinciali.

Un importante traguardo per la sezione di Locri, che ogni anno riesce ad ottenere un giusto ricambio generazionale, nonostante le difficoltà che si riscontrano sul territorio nell’avvicinare giovani a questo ruolo, importante ma difficile, all’interno del gioco del calcio.

Valenza hanno avuto gli incontri effettuati presso alcuni istituti scolastici di Locri e Siderno, che hanno coinvolto numerosi studenti, e alcuni dei quali poi hanno anche preso parte al corso di preparazione all’esame finale.

Soddisfazione da parte del Presidente Roberto Rispoli e del suo Vice Anselmo Scaramuzzino che vedono nuova linfa e nuovi stimoli con l’ingresso di questi nuovi ragazzi, già pienamente aggregati all’interno dell’attività sezionale e accolti con calore da tutti gli associati.

I vertici sezionali, che si auspicano il raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati dai propri ragazzi per la stagione in corso, fanno un in bocca al lupo ai neoimmessi e gli augurano una lunga permanenza all’interno della famiglia arbitrale locrese.

Francesco Carbone

Ufficio Stampa Sez. AIA Locri

Leggi tutto

La Sezione di Locri dell'Associazione Italiana Arbitri FIGC presenta l’evento “Natale in Beneficenza”

La Sezione di Locri dell'Associazione Italiana Arbitri FIGC, da sette anni consecutivi organizza un evento di beneficenza per testimoniare la sensibilità dello sport alle tematiche sociali ed alle fasce più deboli. Lo sport non può esaurire il suo compito con l'esclusivo esercizio fisico ed assolvendo ai compiti istituzionali se si vuole lasciare traccia formativa, educativa e di inclusione. Dopo l'ottima riuscita del torneo di beneficienza dello scorso anno, che ha permesso di finanziare una borsa di studio assegnata ad uno studente di un Istituto Comprensivo della Locride, quest'anno l'evento assume la triplice valenza della diffusione culturale, attraverso la rappresentazione in vernacolo di un'opera teatrale e delle tradizioni popolari, attraverso l'itinerario gustativo di prodotti tipici del comprensorio, la promozione della musica di giovani band che si stanno affermando per originalità e buona arte dei suoni; valenza educativa solidale, attraverso la cultura del dono; valenza associativa nel più lato e nobile senso. La collaborazione tra Associazioni quali la scrivente Sezione Arbitri, l'Associazione Teatrale il Sorriso ed attori istituzionali quali la Città di Gerace, la Fondazione Città di Gerace, il Gal Terre Locridee e la Caritas Diocesana di Locri-Gerace permetterà di mettere in atto un'azione simbolica dalla grande valenza nelle festività Natalizie, periodo in cui le differenze sociali creano maggiore disagio. 

Il programma prevede la rappresentazione teatrale in vernacolo "Fidanzamento a sorpresa" all'interno della chiesa Monumentale di San Francesco d'Assisi a Gerace, con intermezzo musicale tra primo e secondo atto a cura della band “Post Roots” e “zeppolata” tradizionale all'interno dell'adiacente chiostro francescano, dove esporranno le aziende agricole del territorio. L'esito dell'iniziativa permetterà l'acquisto di derrate alimentari e prodotti natalizi da consegnare alla Caritas. Appuntamento a venerdì 21 Dicembre alle ore 19:00 per un evento leggero e divertente ma dal grande valore solidale. 

Ufficio Stampa della Sezione Arbitri di Locri

Leggi tutto
Subscribe to this RSS feed