Menu
Corriere Locride
La Palmese perde anche il ricorso di Nania così resta la penalizzazione di un punto. Ma che brutta situazione

La Palmese perde anche il rico…

di Sigfrido Parrello -...

Diocesi di Locri-Gerace. A Gerace il XIV incontro di studi bizantini

Diocesi di Locri-Gerace. A Ger…

Sabato 14 e domenica 1...

Cittanovese, è l'ora del derby! Domenica prossima al "Morreale – Proto" arriva la Palmese di mister Pellicori

Cittanovese, è l'ora del derby…

La Società: «Appuntame...

Ambiente. Galletti, oltre 13 milioni al Centro-Sud per mobilità sostenibile: un milione a Reggio Calabria

Ambiente. Galletti, oltre 13 m…

Da decreto casa-scuola...

Sant'Ilario dello Ionio (RC). Sabato prossimo "In Terra Santa – Sulle orme di Gesù di Nazareth"

Sant'Ilario dello Ionio (RC). …

Nazareth, il fiume Gio...

Richiesta di LocRinasce indirizzata alle competenti Autorità territoriali in materia di tutela dei corsi d’acqua

Richiesta di LocRinasce indiri…

Riceviamo e pubblichia...

Casa della Salute di Scilla, ripristinato il servizio H24. Vizzari: “Fare rete porta sempre risultati. Ora impegno per valorizzazione della struttura”

Casa della Salute di Scilla, r…

“Fondamentale”: così R...

Reggio. Teatro della Girandola, Terza stagione della rassegna “Approdi”: Cartellone teatrale 2017

Reggio. Teatro della Girandola…

Il Teatro della Girand...

Prev Next

Sant'Ilario: parte il progetto "Volontari vagabondi"

  •   Redazione
Sant'Ilario: parte il progetto "Volontari vagabondi"

Venerdì 12 maggio alle ore 19, nella sala dell'Oratorio del Sacro Cuore, alla Marina di Sant'Ilario dello Ionio (RC), sarà illustrato il progetto sostenuto da "Fondazione Con il Sud" denominato "Volontari vagabondi", che vede coinvolti 14 comuni nella provincia di Reggio Calabria, tra cui Sant'Ilario.

Il progetto è promosso da "Avonid", Associazione Volontari Non Vedenti Ipovedenti e Disabili, associazione capofila, in partenariato con "ANPVI" Associazione Nazionale Privi della vista e Ipovedenti Onlus, Pro Loco Roghudi, Cooperativa Nautilius e Associazione Sociologi Italiani.

Lo scopo di Volontari Vagabondi è quello di creare una rete di solidarietà, con le consulenze a domicilio di professionisti per soddisfare i bisogni di chi esprime un disagio fisico, psichico e sociale.

L'evoluzione della solidarietà passa quindi attraverso il web: il contatto tra utente beneficiario e "volontario vagabondo", reclutato sul territorio, avverrà infatti attraverso una piattaforma web dove si incontreranno la domanda e l' offerta, che si concretizzerà con la consulenza professionale domiciliare.

Inoltre, tra gli obiettivi primari del progetto, c'è il contrasto alle malattie della vista, con un camper medico oculistico attrezzato, fornito dal coordinamento regionale della Calabria "ANPVI", che effettuerà visite gratuite nei comuni coinvolti.

Oltre a Sant'Ilario, nella Locride prendono parte al progetto i comuni di Siderno e Roccella Ionica.

Il tutto nell'arco di 18 mesi, all'insegna dello slogan ispiratore: "Non esistono montagne insormontabili ma condivisioni possibili".