Menu
Corriere Locride
Windsurf - Tra Mondiali...e maturità: il reggino Scagliola continua a stupire

Windsurf - Tra Mondiali...e ma…

Prosegue nel migliore ...

Giovanni Nucera, Capogruppo “La Sinistra”, a sostegno della manifestazione unitaria Cgil, Cisl e Uil

Giovanni Nucera, Capogruppo “L…

Il capogruppo "La Sini...

Incontro all’Asp di Reggio Calabria tra i sindaci e il prefetto Meloni

Incontro all’Asp di Reggio Cal…

«Sono molte le critici...

Anas: personale e mezzi Anas impegnati nella pulizia delle gallerie e nella manutenzione del verde in provincia di Reggio Calabria

Anas: personale e mezzi Anas i…

- Pulitura delle galle...

Siderno. Il progetto "Camminando insieme verso il futuro" vince un premio di 10.000 euro

Siderno. Il progetto "Cam…

«Camminando insieme ve...

Il 21 giugno si terrà la seconda edizione della “Festa della Musica di Palmi” nell’incantevole scenario del Monte Sant’Elia

Il 21 giugno si terrà la secon…

“Orizzonti Epici - Suo...

Delianuova. Un murale per l’ufficio postale: l’opera è parte della seconda fase del progetto “PAINT - Poste e Artisti Insieme Nel Territorio”

Delianuova. Un murale per l’uf…

Inaugurata la seconda ...

“Paesaggio e Mito” un itinerario naturalistico virtuale per scoprire e riscoprire i tesori di Scilla

“Paesaggio e Mito” un itinerar…

«Il 19 giugno l’innova...

Windsurf, il reggino Francesco Scagliola primo nel campionato mondiale under 21

Windsurf, il reggino Francesco…

Ennesima soddisfazione...

Prev Next

San Roberto (RC), giovedì la cerimonia di intitolazione del campo sportivo comunale a Gaetano Scirea

  •   Redazione
San Roberto (RC), giovedì la cerimonia di intitolazione del campo sportivo comunale a Gaetano Scirea

Giovedì 23 MAGGIO alle ore 11.00 si terrà presso il Parco Comunale di San Roberto, centro della provincia reggina, la cerimonia di intitolazione del campo sportivo a Gaetano Scirea, campione della Juventus e della Nazionale Italiana di Calcio, simbolo di correttezza ed integrità.

I FATTI - Il Comune di San Roberto, il 5 dicembre del 2018, ha deciso con una delibera della propria Giunta Comunale di intitolare il suddetto campo sportivo al grande calciatore, a seguito delle vergognose scritte comparse, proprio in quei giorni, nei pressi dello stadio “A. Franchi” di Firenze che offendevano non solo la persona di Scirea, ma tutti gli appassionati di sport.

“Chi ha operato in quel modo è nemico dello sport e del vivere civile. Non sono gesti accettabili - aveva commentato il sindaco Roberto Vizzari, che ha portato fortemente avanti la questione -, il calcio e gli altri sport devono alimentarsi di passione, di gioia, di colore, persino di sano sfottò, ma non di cattiveria gratuita”. Il primo cittadino di San Roberto, inoltre, aveva espresso vicinanza alla famiglia Scirea: “La condanna non basta, servono i fatti e vogliamo noi schierarci concretamente contro chi infanga i valori dello sport. Sono un male da estirpare”.

L’intitolazione voleva, e vuole essere un’opera didattica. Il riferimento è ai ragazzi, ai giovani, che osservano quotidianamente cosa accade, e questa intitolazione deve servire loro per distinguere cosa è bene e cosa è male.

Quotidiani nazionali come La Repubblica, Il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport e tanti altri ancora hanno parlato dell'atto disposto dal nostro Comune ed hanno espresso profondo apprezzamento per la decisione di questa Amministrazione Comunale.

Giovedì, durante la cerimonia di intitolazione saranno presenti i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Campo Calabro-San Roberto” insieme al Dirigente Scolastico Maria Rosa Monterosso, gli alunni dell'istituto comprensivo “Carducci-Da Feltre” di Reggio Calabria e quelli dell'istituto per geometri “A. Righi” di Reggio Calabria.

Interverranno, poi, diverse autorità sportive di livello regionale e nazionale.

Presente il Presidente del CONI Calabria, l’avv. Maurizio Condipodero; il Presidente della FIGC Calabria, il dott. Saverio Mirarchi, una delegazione della società Reggina 1914; l’ex calciatore ed allenatore della Reggina, Francesco Cozza.

Previsto, inoltre, l’intervento in diretta da Torino della signora Mariella Cavanna Scirea, moglie dello storico calciatore italiano e del dott. Riccardo Scirea, figlio del calciatore e Match Analysis Manager presso la Juventus.