Menu
Corriere Locride
Musica. "Chitarrese": il nuovo brano di Francesco Loccisano

Musica. "Chitarrese"…

Diciotto chili di cord...

Viola Basket. Monastero: "Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione"

Viola Basket. Monastero: …

Il Presidente della Me...

“Basta Vittime Sulla 106”. Siglata oggi la convenzione che permette all'Associazione di tutelare meglio i diritti dei cittadini

“Basta Vittime Sulla 106”. Sig…

Pronti ad azioni legal...

Cittanova: Virginia Raffaele inaugura la 15a Stagione Teatrale

Cittanova: Virginia Raffaele i…

Sarà Virginia Raf...

Calciomercato di Serie D - La Palmese prende il centravanti Orlando

Calciomercato di Serie D - La …

di Sigfrido Parr...

Calcio, Serie D: la gara Paceco-Palmese arbitra Arena di Torre del Greco

Calcio, Serie D: la gara Pacec…

di Sigfrido Parrello -...

Bovalino. Caffè Letterario Mario La Cava: Sabato 16 settembre apertura della stagione 2017 – 2018

Bovalino. Caffè Letterario Mar…

Inaugurerà la nuova st...

Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace agli studenti per il nuovo anno scolastico

Messaggio del Vescovo di Locri…

Caro studente, No, no...

Locri. Oggi giornata di sciopero e presidio dei lavoratori Call&Call Lokroi

Locri. Oggi giornata di sciope…

Le segreterie regional...

Gravi problemi della sanità nelle aree disagiate, il CISADeP chiede un incontro al Ministero della Salute

Gravi problemi della sanità ne…

Il Coordinamento Itali...

Prev Next

San Roberto. Primo giorno di scuola, il messaggio del Sindaco Roberto Vizzari: “Studiate e potrete cambiare il mondo”

  •   Redazione
San Roberto. Primo giorno di scuola, il messaggio del Sindaco Roberto Vizzari: “Studiate e potrete cambiare il mondo”

Un messaggio per salutare gli studenti, i docenti, il personale scolastico, le famiglie, e tutti coloro che si apprestano ad affollare le aule scolastiche dopo la pausa estiva per affrontare un altro anno di studio, è quello che ha deciso di scrivere il Sindaco di San Roberto, Roberto Vizzari, con l’augurio e l’auspicio di trascorrere giornate serene.

“L’inizio di un nuovo anno scolastico – inizia Vizzari - rappresenta un’emozione per tutti, varcare per la prima volta l’ingresso della scuola significa cominciare un nuovo percorso di vita. Un percorso che ricorderemo per sempre. Che sia  personale, dei nostri figli, o dei nostri studenti.

Un percorso che, nonostante mille difficoltà, nel nostro comune è da sempre un percorso virtuoso. E questo grazie alla collaborazione e alla sinergia che si è instaurata e rafforzata negli anni con l’istituto comprensivo, con la dirigente Dott.ssa Maria Rosa Monterosso, con la quale abbiamo avviato, e pensiamo di intraprendere, sempre più svariate attività”.

“Agli studenti dico: avete la più grossa occasione, avete l’arma più potente che si possa mai possedere a vostra disposizione: l’istruzione. Usatela. Non rinnegatela, perché solo con questa potrete cambiare il mondo. In questi anni scoverete e fisserete i vostri talenti, le vostre passioni e i vostri sogni. Mettete alla prova le vostre qualità migliori, abbiate la pazienza e la costanza di realizzare i vostri sogni facendoli diventare progetti. Coltivate gli amori e le amicizie, patrimonio inestimabile, e affrontate sconfitte quotidiane e delusioni con la forza, l’intraprendenza e la perseveranza.  Ragionate, fatevi le vostre idee, non fermatevi ad uno studio banale. Perché voi, la vostra generazione, avete la possibilità di dire “basta” a logiche politiche ed economiche che mettono gli umili e i poveri sempre più in basso, perché potete fermare la scia di sangue che avvolge il mondo, e salvarlo questo mondo da disastri ambientali. E per ultimo, ma non meno importante per il contesto in cui ci troviamo, potete liberare la nostra terra da criminali e organizzazioni mafiose. Come diceva il procuratore Nicola Gratteri qualche anno fa: ‘studiate ragazzi, fottiamoli’. Un augurio speciale lo rivolgo ai più grandi, a quelli che per la prima volta affronteranno le scuole superiori, ‘trasferendosi’ in città. Una esperienza nuova e affascinante, stimolante, che per molti di noi ha segnato uno spartiacque decisivo nella maturazione e nella crescita”.

A dirigenti, insegnanti e personale scolastico il Sindaco dice: “Noi siamo qua, non vi lasciamo soli in questa fondamentale attività.  Per una sinergia d’azione, per una scuola al passo con i tempi, per condividere progetti concreti, per una corretta crescita umana e culturale dei nostri ragazzi”.

Un pensiero anche alle famiglie: “Aiutate i vostri figli, siate comprensivi, ma al tempo stesso fermi nelle vostre decisioni. Rigorosi. Accompagnateli in questo cammino difficile, spesso anche logisticamente ed economicamente impegnativo, ma, ne siamo convinti, anche pieno di soddisfazioni. L'amministrazione comunale sta facendo e farà tutto il possibile per sostenervi ed essere sempre al vostro fianco”.