Menu
Corriere Locride
Bovalino. Agave presenta la sua sede operativa e molte altre novità

Bovalino. Agave presenta la su…

Presente anche l’Ammin...

Cosenza. Studenti in piazza contro il governo: «Le scuole sicure sono quelle che non crollano»

Cosenza. Studenti in piazza co…

Centinaia di studenti ...

Regione Calabria. Rifiuti, il Dipartimento Presidenza replica ad Abramo

Regione Calabria. Rifiuti, il …

Corre l'obbligo replic...

La piccola Victoria Cosentino debutta su RAI 1 alla 61^ Edizione dello ZECCHINO D’ORO

La piccola Victoria Cosentino …

Finalmente ci siamo. D...

Ambiente. Giornata nazionale degli Alberi, Costa: “Piantiamo un albero insieme ai nostri figli, avranno un amico di cui prendersi cura per tutta la vita”

Ambiente. Giornata nazionale d…

«Per la Giornata degli...

Reggio. Inaugurato l'Auditorium dell'istituto comprensivo "Catanoso - de Gasperi"

Reggio. Inaugurato l'Auditoriu…

Martedì 13 Novembre è ...

Caulonia sbanca "Mezzogiorno in famiglia". Il sindaco Belcastro: «Risultato esaltante»

Caulonia sbanca "Mezzogio…

Per Caulonia "Mezzogio...

Bovalino. Agave presenta il suo “Sportello per il cittadino”

Bovalino. Agave presenta il su…

Lo sportello si muover...

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: Il dottor Enzo Federico nuovo ds

Calcio. A.S.D. Roccella 1935: …

Enzo Federico è il nuo...

“Il labirinto e il filo. I Costituenti calabresi”: sabato 10 novembre la presentazione a Taurianova

“Il labirinto e il filo. I Cos…

Evento accreditato dal...

Prev Next

Rotary Reggio Calabria Est. A Marinella Rodà il premio alla Professionalità 2017/2018

  •   Redazione
Rotary Reggio Calabria Est. A Marinella Rodà il premio alla Professionalità 2017/2018

Una serata dedicata al ricordo ed al sentimento ma anche e soprattutto alla celebrazione di un talento di una genuina espressione della terra dei greci di Calabria. È stato questo il leit motiv dell'iniziativa promossa ed organizzata qualche sera addietro dal Rotary Reggio Calabria Est presso la sala consiliare del comune di Melito Porto Salvo. La professionalità celebrata è stata quella di Marinella Rodà, eclettica artista originaria di Prunella di Melito che attraverso il canto e la recitazione porta da oltre venticinque anni in giro per il mondo la parte positiva di una terra che proprio nell'arte e nella cultura vede alcuni tra i suoi maggiori segni distintivi. Tanti gli amici ed i colleghi che hanno voluto renderle omaggio e così dopo i saluti inaugurali di Patrizia Crea, vicesindaco della cittadina ionica, tra immagini di archivio ed intermezzi musicali si sono registrate anche le testimonianze di Carmelo Nucera, presidente del Circolo Apodiafazzi; Ninello Verduci, presidente del gruppo Folk Città di Motta San Giovanni, Dina Porpiglia, rotariana ed estimatrice dell'artista, Alessandro Calcaramo, chitarrista, Martino Parisi, presidente Associazione Pentakaris; Michele Carilli, regista di "1861La brutale verità", Irene Tripodi, Presidente Associazione Culturale AIPARC e attraverso un video messaggio anche del consigliere metropolitano Edoardo Lamberti Castronuovo e della ballerina Ilenia Logorelli.Il Premio alla Professionalità - spiega Alessia Logorelli, presidente del Club - è stato istituito nell'intento di rafforzare una delle più importanti azioni di servizio del Rotary quale quella professionale, nel mese ad essa dedicato, allo scopo di dare pubblico riconoscimento a quelle personalità che hanno conseguito livelli di eccellenza nel loro lavoro e che possono essere annoverati quale esempio di professionalità al servizio della crescita dell'intera società civile.Il Premio - continua - di grande significato etico-sociale, è il riconoscimento meritorio alla personalità che più di ogni altra, nell'espletamento della propria attività nel campo delle professioni liberali, produttive, sociali, si è imposta all'ammirazione della Comunità ed all'attenzione del territorio in cui opera il Rotary Reggio Est.Anche per quest'anno il nostro Club ha potuto proporre all'attenzione della cittadinanza una personalità, una nostra concittadina, una donna, che ha conseguito livelli di eccellenza nel suo lavoro. Una donna dotata di profonda sensibilità, fierezza, intuizione e coraggio. Voce profonda quella di Marinella Rodà che canta miti, storie e tradizioni della terra dei greci di Calabria e del mediterraneo più in generale. Una voce che si presta al teatro per raccontare la brutale verità del nostro sud Italia nel periodo pre e post unitario. Insomma un perfetto connubio tra humus greco-calabro e tradizioni mediterranee. Il dialogo con l'artista, oltre al momento strettamente rituale del conferimento del premio ha voluto prendere la forma di un viaggio in cui si è tornati ad Itaca per poi ripartire in un mare straordinario che è quello della cultura greco – mediterranea, alla riscoperta di antiche radici e alla ricerca di nuovi orizzonti. Nel corso della serata - conclude Alessia Logorelli - abbiamo inoltre avuto il piacere di salutare anche alcuni dei protagonisti delle passate edizioni tra cui Salvatore Clemensi, hair stilist, creatore di bellezza, che porta il nome dell'Area Grecanica nel mondo e Fabio Orlando, fotografo, che ha fissato momenti memorabili di vita.