Menu
Corriere Locride
Musica. "Chitarrese": il nuovo brano di Francesco Loccisano

Musica. "Chitarrese"…

Diciotto chili di cord...

Viola Basket. Monastero: "Contenti della squadra che abbiamo allestito, siamo pronti per la nuova stagione"

Viola Basket. Monastero: …

Il Presidente della Me...

“Basta Vittime Sulla 106”. Siglata oggi la convenzione che permette all'Associazione di tutelare meglio i diritti dei cittadini

“Basta Vittime Sulla 106”. Sig…

Pronti ad azioni legal...

Cittanova: Virginia Raffaele inaugura la 15a Stagione Teatrale

Cittanova: Virginia Raffaele i…

Sarà Virginia Raf...

Calciomercato di Serie D - La Palmese prende il centravanti Orlando

Calciomercato di Serie D - La …

di Sigfrido Parr...

Calcio, Serie D: la gara Paceco-Palmese arbitra Arena di Torre del Greco

Calcio, Serie D: la gara Pacec…

di Sigfrido Parrello -...

Bovalino. Caffè Letterario Mario La Cava: Sabato 16 settembre apertura della stagione 2017 – 2018

Bovalino. Caffè Letterario Mar…

Inaugurerà la nuova st...

Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace agli studenti per il nuovo anno scolastico

Messaggio del Vescovo di Locri…

Caro studente, No, no...

Locri. Oggi giornata di sciopero e presidio dei lavoratori Call&Call Lokroi

Locri. Oggi giornata di sciope…

Le segreterie regional...

Gravi problemi della sanità nelle aree disagiate, il CISADeP chiede un incontro al Ministero della Salute

Gravi problemi della sanità ne…

Il Coordinamento Itali...

Prev Next

Roccella Jazz, inaugurata al Convento dei Minimi "Jazz", la mostra del "Preti-Frangipane" di Reggio Calabria

  •   Redazione
Roccella Jazz, inaugurata al Convento dei Minimi "Jazz", la mostra del "Preti-Frangipane" di Reggio Calabria

È stata inaugurata venerdì scorso, nelle sale del Convento dei Minimi, nell'ambito della XXXVII edizione del Roccella Jazz Festival- Rumori Mediterranei, la mostra "Jazz" del Liceo Artistico Statale "Preti-Frangipane" di Reggio Calabria. Originali dipinti e installazioni, opera degli studenti della 4ª E diretta dal professore Rodolfo Malafarina, celebrano lo storico Festival e raccontano come il jazz abbia rivoluzionato la musica e influito sulla società e sulla storia dell'arte. 

«È la prima volta che il Liceo Artistico "Preti-Frangipane" di Reggio Calabria è presente con le proprie opere e i propri studenti allo storico festival di Roccella Jonica. Questa sinergia di intenti e di realizzazioni ha fatto sì che lo spessore culturale della mostra e del lavoro teatrale ha prodotto qui, oggi, un'esperienza di sicura crescita e di confronto fra realtà e istituzioni che nel nostro territorio fanno cultura. Esperienze e confronti che devono servire alle giovani generazioni degli studenti come esempi concreti di crescita umana, sociale, esistenziale a tutto campo» ha detto il dirigente scolastico Albino Barresi. 

«Il jazz ha bisogno di un approccio prima di tutto emotivo, emozionale, e devo dire che questa mostra rispecchia una visione del jazz profonda e ricca di emozioni, non possiamo che complimentarci con tutti quelli che vi hanno lavorato» ha sottolineato il direttore artistico del festival Vincenzo Staiano.  

«Si tratta di un bellissimo lavoro che vuole porre le basi per dare continuità a un progetto che coinvolge Reggio Calabria e la Locride attraverso la musica e l'arte in genere» ha detto Enzo de Liguoro del Centro Studi "Quasimodo" che ha curato i laboratori teatrali per il "Preti-Frangipane" e il Convitto Nazionale "T. Campanella". 

«Siamo felici di essere parte di una storica manifestazione come il Roccella Jazz e di aprire così un'importante collaborazione con la Locride» ha evidenziato il professore Nunzio Tripodi, curatore dell'allestimento della mostra. Un altro momento di condivisione si avrà nella giornata conclusiva, il 24 agosto, con un'estemporanea di pittura che vedrà interagire gli studenti di Reggio Calabria con quelli del Liceo artistico di Siderno. «L'incontro tra giovani creativi non può che essere un momento di crescita e di arricchimento per tutti, quindi ben vengano iniziative e progetti a lunga scadenza che diano linfa vitale a Reggio e provincia, spesso abbandonate a se stesse nell'indifferenza di tutti» ha detto Ercole Macrì, assessore alla cultura del comune di Siderno, dove quest'anno ha fatto tappa il Roccella Jazz. 

«Ben vengano condivisioni e sinergie come questa che arricchiscono il territorio della Locride e la Calabria tutta  ha concluso il sindaco di Roccella Jonica Giuseppe Certomà  Questa edizione del festival per noi è molto importante, è frutto di un grande lavoro del direttore artistico e di tutti noi. Nel ricordo di Sisinio Zito, lavoriamo auspicando un sempre maggiore successo della manifestazione ormai apprezzata a livello mondiale». 

Un'intensa performance, curata da Enzo de Liguoro, protagonista Alessandra de Liguoro con Cristian Aletta, Cristian Nacchi e Chiara de Liguoro, ha aperto l'inaugurazione. La mostra sarà visitabile fino al 24 agosto.