Menu
Corriere Locride
La Palmese perde anche il ricorso di Nania così resta la penalizzazione di un punto. Ma che brutta situazione

La Palmese perde anche il rico…

di Sigfrido Parrello -...

Diocesi di Locri-Gerace. A Gerace il XIV incontro di studi bizantini

Diocesi di Locri-Gerace. A Ger…

Sabato 14 e domenica 1...

Cittanovese, è l'ora del derby! Domenica prossima al "Morreale – Proto" arriva la Palmese di mister Pellicori

Cittanovese, è l'ora del derby…

La Società: «Appuntame...

Ambiente. Galletti, oltre 13 milioni al Centro-Sud per mobilità sostenibile: un milione a Reggio Calabria

Ambiente. Galletti, oltre 13 m…

Da decreto casa-scuola...

Sant'Ilario dello Ionio (RC). Sabato prossimo "In Terra Santa – Sulle orme di Gesù di Nazareth"

Sant'Ilario dello Ionio (RC). …

Nazareth, il fiume Gio...

Richiesta di LocRinasce indirizzata alle competenti Autorità territoriali in materia di tutela dei corsi d’acqua

Richiesta di LocRinasce indiri…

Riceviamo e pubblichia...

Casa della Salute di Scilla, ripristinato il servizio H24. Vizzari: “Fare rete porta sempre risultati. Ora impegno per valorizzazione della struttura”

Casa della Salute di Scilla, r…

“Fondamentale”: così R...

Reggio. Teatro della Girandola, Terza stagione della rassegna “Approdi”: Cartellone teatrale 2017

Reggio. Teatro della Girandola…

Il Teatro della Girand...

Prev Next

Riace: Il Comitato Solidarietà Migranti a fianco di Mimmo Lucano

  •   Redazione
Riace: Il Comitato Solidarietà Migranti a fianco di Mimmo Lucano

Apprendiamo con profondo rammarico dai social network la decisione di Domenico Lucano, Sindaco di Riace, di presentare le dimissioni dal suo incarico, che ha reso lui e la piccola cittadina calabrese famosi in tutto il mondo. Questa sofferta decisione segue una campagna denigratoria effettuata sempre sui social e, pare, sfociata anche in alcune denunce.

In queste situazioni si suol dire “abbiamo fiducia nell’operato della Magistratura”, “i magistrati faranno chiarezza”: noi non abbiamo bisogno di frasi di circostanza, noi non abbiamo alcun timore a schierarci apertamente dalla parte di Mimmo Lucano!

Questo non perché riteniamo Mimmo un santo, incapace di sbagliare; né perché riteniamo il Modello Riace il sogno realizzato: di tutte le critiche e osservazioni che si possono muovere – e qualcuna l’abbiamo mossa anche noi, negli anni, direttamente agli interessati – mai una volta ci è passata per la mente l’idea che ci fosse dietro qualche interesse personale, qualche opportunismo nascosto.

Oggi non è semplicemente messa in discussione la figura di un uomo: la campagna diffamatoria e intimidatoria in atto mira a colpire il proseguimento di un sogno ammirato e apprezzato in tutto il mondo ma che tanti mal di pancia smuove in Calabria e in Italia.

Il 30 dicembre alle 18 è stata convocata nella Sala del Consiglio comunale di Riace un’assemblea pubblica dove si discuterà delle dimissioni di Mimmo e in cui, siamo certi, riuscirà a chiarire la sua posizione e i fatti contestati, sicuri che, come al solito, avrà messo davanti a fredde leggi e biechi interessi Riace, i suoi cittadini e i tanti migranti che in quella terra hanno ritrovato una casa.

Comitato Solidarietà Migranti (Co.S.Mi.)

C.S.O.A. Angelina Cartella

C.S.C. Nuvola Rossa